Carbonara vegana di zucchine (finta carbonara)

#carbonaraday questa volta partecipo anche io con questa Carbonara vegana di zucchine. 

Carbonara tradizionale contro carbonara innovativa, potremmo chiamarla la guerra della carbonara. Io però vengo in pace, come sempre, con il sorriso, senza polemiche. Dico perché no? Tradizionalisti? Preparate la carbonara con tutti i crismi, ma non prendetevela così tanto se qualcuno vuole innovare, qualcuno vuole metterci del suo, qualcuno non mangia il guanciale.

Basta, stavolta mi sono lanciata, chiamatela come volete pseudo carbonara, finta carbonara…non è una carbonara, un buon piatto di spaghetti appetitosi e veg, libera scelta, per me è una Carbonara vegana di zucchine (finta carbonara) cosi’ facciamo tutti contenti o quasi.

Dei punti fermi però ci devono essere secondo me:

  • Usare spaghetti,
  • ci vuole cremosità,
  • sapore affumicato,
  • colore giallo
  • e non ci va la panna.

Per quello anche se avevo adocchiato la carbonara di Alessandro Borghese, poi in cordo d’opera l’ho cambiata, perchè nella sua c’era panna di soia e non volevo. Usava wustel vegetali e preferisco un buon tofu.

Un piatto unico visto che ci sono i carboidrati del farro, le fibre delle zucchine  e le proteine del tofu. Un po’ prestino per le zucchine ma le ho trovate al bio, per un patto cosi’ ci vuole un ortaggio che diventa cremoso e morbido in cottura. Ecco la mia versione della Carbonara vegana di zucchine (finta carbonara)

Se volete sorridere un po’, vi lascio l’articolo di Dissapore sulla peggiore carbonara

 

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Carbonara vegana di zucchine

  • 280 g spagherri di farro integrale bio
  • 3 zucchine bio
  • 200 g tofu affumicato bio
  • 1 cucchiaio Amido di mais (maizena)
  • 1 pizzico Curcuma in polvere
  • 1 Scalogno
  • q.b. olio extravergine di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe
  • un pizzico Paprika affumicata

Preparazione

Carbonara vegana di zucchine

  1. Carbonara vegana di zucchine

    Mettete a bollire l’acqua salata per gli spaghetti. Nel frattempo lavate, spuntate e tagliate a piccoli dadolini le zucchine. Affettate lo scalogno, sfufatelo in una padella assieme ad un filo d’olio per un paio di minuti e gettate le zucchine e regolate di sale e pepe.. Fate saltare finchè diventano tenere e dorate.

    Se l’acqua bolle gettate gli spaghetti e nel frattempo tagliate a dadolini anche il tofu e insaporitelo con le zucchine. In un pentolino stemperate la maizena con circa 100 g acqua (o se preferite latte di soia) aggiungete un cucchiaio di olio e un pizzico di sale, la curcuma   e preparate una leggera besciamella bella morbida.  Se la volete vellutata inserite nel pentolino il mnipimer e date una frullata, regolate di sapore.

    Quando gli spaghetti sono al dente, spadellateli con le zucchine e il tofu, mescolate la crema alla curcuma, spolverate di pepe e paprika affumicata e servite subito.

    Q

Note

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per  cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

Precedente Colazione macrobiotica veloce Successivo Miglio al curry con ceci e verdure

2 commenti su “Carbonara vegana di zucchine (finta carbonara)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.