Crea sito

Burger spinaci e fagioli dall’occhio

Burger spinaci fagioli dall’occhio e germogli di senape

Qualche mese fa, quando mi sono imbattuta nella germogliera, è stato amore a prima vista.
Piccola, rotonda, bella da vedere, la germogliera è di vetro. Non la ripongo mai, quando sono pronti i piccoli ortaggi appena nati, li spolvero nelle insalate, nelle zuppe e nei contorni.

Burger spinaci e fagioli dall'occhio

Diciamo che mi piace “seminare”, vedere spuntare la pianticella, le radichette, aspettare il momento di assaggiare e scoprire sapori sconosciuti o meglio conosciutissimi.

Già, sembra impossibile che piccoli germoglietti così, rappresentino in modo particolare proprio l’ortaggio stesso.

Per cui i germogli di rapanello sanno di rapanello, quelli di broccolo sanno di broccolo e così via. A volte però gli ortaggi stessi arrivano a noi dopo giorni che girano dall’ortolano al negozio. Niente di meglio allora che coltivare gli stessi ortaggi e gustarli appena nati.
Semi e acqua nulla più, purezza senza alcun trattamento.

I germogli contengono il patrimonio genetico completo della pianta, del germoglio infatti si mangia la foglia, il fusto, le radichette, proprio tutto.
Miniera di enzimi attivi, sono molto preziosi per i minerali bio disponibili che li rendono digeribilissimi.
Infine germinando si annulla l’acido fitico, un antinutriente per cui ferro calcio e altri minerali vengono assorbiti in modo perfetto.
I piccoli ortaggi naturalmente non hanno bisogno di cottura, insaporiscono però alla perfezione i nostri piatti.

Provate a seminare il porro e a spolverare la vostra zuppa….sapore di soffrittino non soffritto.
Nel blog trovate ricette con germogli di tutti i tipi, questo riso nero su crema di topinambur con il crescione per esempio, oppure i germogli di rapanello in questa salsa di miso e tahin.
Oggi vi mostro come usare i germogli di senape.


Burger vegetali spinaci e fagiolini

I germogli di senape sono ricchi di vitamina A e di vitamine del gruppo B e calcio, zinco, fosforo, potassio, ferro e rame.
Dal loro sapore fresco si passa ad un retrogusto pungente che ben si abbina a piatto con il limone per esempio.

Io li ho generosamente usati nei burger vegetali preparati con i fagiolini dell’occhio e spinaci. Burger racchiusi nei piccoli e soffici panini alle lenticchie.

Burger spinaci e fagioli dall’occhio con tanti germogli di senape
Sponsorizzato da Germogliamo

Burger ceci e germogli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Burger spinaci e fagioli dall’occhio

Per questi burger vegetali spinaci e fagiolini dell’occhhio, ho usato i panini alle lenticchie. Preferite comunque di piccoli panini integrali e non panini bianchi.
  • 200 gSpinaci freschi novelli
  • 200Fagiolini dell’occhio
  • 1Scalogno
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale marino integrale
  • q.b.Salsa di soia
  • q.b.Erbe aromatiche
  • 2 cucchiaiFarina di ceci
  • q.b.Germogli di soia

Strumenti

Bamix M180 Robot da cucina
  • Robot da cucina Bamix

Preparazione dei Burger spinaci e fagioli dall’occhio

Per questi burger sono partita dai fagiolini dall’occhio a crudo, ne avevo cotti una bella quantità così ho preparato anche i burger. Nulla vieta di prepararli con altri legumi magari anche già cotti.
  1. Metti in ammollo i fagiolini dall’occhio per una notte.

    Sciacqua e cuoci i fagiolini in pressione per 30 minuti ocn un pezzettino di alga kombu.

    Lava bene gli spinaci e sbollentali al vapore per qualche minuti.

  2. Burger spinaci e fagioli dall'occhio

    Trita le erbe aromatiche (misto timo, maggiorana, quello che hai).

    Trita uno scalogno e soffriggilo un pochino in una padella con un goccio d’olio.

    Con un minipimer frulla un pochino gli spinaci con i fagiolini dall’occhio, le erbe tritate, lo scalogno stufato.

  3. Burger spinaci e fagioli dall'occhio

    Aggiungi un goccio di salsa di soia, un paio di cucchiai di olio extravergine di oliva. Regola di sale e componi i burger impastando a mano e e aggiungiendo anche un paio di cucchiai di farina di ceci, fino ad avere un impasto malleabile.

    Forma i burger con le mani, rosola nella padella per qualche minuto.

    Taglia i panini, spalma un velo di senape, spolvera di abbondanti germogli di senape, adagia il burger, spolvera ancora germogli, chiudi e servi.

Dove mi trovi

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest

Vuoi lasciare un commento?

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.