Risotto al tarassaco denti di leone

Profuma di montagna questo risotto al tarassaco denti di leone, così delicato nella sua versione completamente vegetale.

Del dente di leone, il cucciolo del tarassaco ho già parlato giorni fa quando ho pubblicato l’insalata di denti di leone.

La pianticella giovane del tarassaco oltre a venir chiamata dente di leone qualcuno la chiama anche dente di cane. In Veneto viene chiamato “pissacan” o “radiccio de can”, per le proprietà diuretiche della pianta,. Il tarassaco infatti vanta proprietà antiinfiammatorie e depurative soprattutto per il fegato, per cui è ottimo preparare tisane con le foglie e fiori di tarassaco. Pianta ricchissima di vitamina A e C e di calcio.

Risotto al tarassaco denti di leone

Naturalmente lo stesso risotto puoi prepararlo con il tarassaco più grande, diventerà solo leggermente più amarognolo.

Guarda anche la brisèe di ceci al tarassaco

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.

Seguimi anche su InstagramTwitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Risotto al tarassaco denti di leone
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera

Cosa ti serve

Ingredienti del Risotto al tarassaco denti di leone

280 g riso (semi integrale)
100 g denti di leone (tarassaco)
1 scalogno
2 fiori di tarassaco
1000 q.b. brodo vegetale
2 cucchiai vino bianco
2 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 pizzico succo di limone

Passaggi

Come preparare il Risotto al tarassaco denti di leone

Lava e pulisci i denti di leone e sbollentali in acqua proprio qualche minuto così perdono l’amaro. Tagliali a pezzetti.

In una pentola versa un cucchiaio di olio e lo scalogno tritato finemente, fai rosolare senza bruciare.

Aggiungi il riso che avrai sciacquato bene, e fai tostare e insaporire qualche minuti.

Sfuma con il vino bianco e fai assorbire. Aggiungi i denti di leone e un pochino di brodo vegetale caldo.

Aggiungi il brodo successivo solo quando è assorbito il precedente. Controlla e porta a cottura in circa 20 minuti (assaggia).

A fine cottura manteca con un cucchiaio di olio extravergine e aggiungi una goccia di limone, fai restare il risotto bello morbido.

Decora con petai di tarassaco.

Risotto al tarassaco denti di leone
Risotto al tarassaco denti di leone

Consigli di timo e lenticchie

Il Risotto al tarassaco denti di leone è bene se possibile consumarlo al momento, se ne avanzi, il giorno dopo ti conviene trasformarlo in polpettine o in sartù di riso.

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre idee tra le mie ricette.
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare un commento su che ne pensi di questa ricetta, trovi lo spazio in fondo all’articolo.
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie di Daniela Boscariolo

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.