Crea sito

Fagioli di Lamon in salsa ricetta tradizionale

Una ricetta semplice semplice e sana,  i fagioli di Lamon in salsa ricetta tradizionale

Ecco svelato cosa bolliva in pentola, indovinello  nel post della pagnotta integrale . Avendo avuto l’opportunità di poter cucinare con il  forno della cucina America della Nordica Extraflame secondo voi non ne approfittavo per preparare anche una ricetta in coccio a cottura lenta?

Appassionata di legumi avevo già sperimentato mesi fa i fagioli al fiasco,  sempre con cottura lenta, sarebbe stato l’ideale anche cuocerli  così.

fagioli di Lamon in salsa

 

Pochi ingredienti per questo piatto tradizionale, i fasoi in salsa come li chiamiamo in Veneto, diciamo la verità,  che  la ricetta originale va preparata  con le acciughe, io non le ho messe (aiutoo non picchiatemi) ma se siete onnivori sicuramente danno quel tocco in pù.

Pochi ingredienti dicevo,  ma di ottima qualità. In primis fagioli di Lamon, il mio borlotto preferito 😉 con cui  spesso preparo la pasta e fasoi  .

Paese delle montagne bellunesi, Lamon è famoso per la coltivazione di 4 tipi di fagiolo IGP:  Spagnolit, Spagnol, Calonega e Canalino. Quello più adatto da minestre è il Calonega con forma schiacciata e con striature rosso vivo su fondo crema.

Poi  per completare il piatto occorrono aglio, cipolla, salvia, rosmarino, e come dicevo sopra acciughe che ho omesso.


Fagioli di Lamon in salsa ricetta tradizionale

  • 200 g di fagioli secchi tenuti a bagno 12 ore
  • due scalogni
  • uno spicchio d’aglio
  • una foglia di alloro
  • prezzemolo, salvia, rosmarino
  • mezzo cucchiaio di concentrato di pomodoro
  • aceto di vino q.b.
  • olio extra vergine, sale, pepe q.b.

 

  1. La sera prima in una terrina bella grande (perchè aumentano il volume) mettete a bagno i fagioli di Lamon, il mattino, scolate, sciacquate bene,  e lessateli in una pentola a fuoco molto moderato, con una foglia di alloro e un pezzetto di alga Kombu. Io metto il sale quando sono cotti perchè secondo me la buccia rimane più tenera.
  2. In questo caso ho cotto i fagioli nel coccio con l’acqua che li superava di tre dita, sulla piastra di ghisa della cucina a legna, sempre con l’alloro e uno spicchio d’aglio.
  3. Se avete la fortuna di avere la cucina economica ponete al centro dei cerchi, così farà più in fretta a bollire.  Quando comincerà a bollire si formerà in superficie una schiumetta che toglierete con la schiumarola
  4.  Abbassate la fiamma e continuate la cottura, possono essere necessarie anche tre ore a seconda del tipo di fagiolo.Tenete sempre un pentolino d’acqua bollente a fianco,e controllate che i fagioli siano sempre appena ricoperti di acqua.Salateli quando saranno quasi cotti, e lasciateli raffreddare nel proprio liquido.
  5. A parte preparate un battuto con la cipolla e l’aglio, prezzemolo, salvia e rosmarino
  6. Rosolate il tutto con un pochino d’olio, dopo qualche minuto unite l’aceto e lasciatelo evaporare, abbassate la fiamma.  Alla fine unite anche il concentrato di pomodoro, sale e pepe.
  7. Versate la salsa sopra ai fagioli e mescolate ben bene.
  8. Possono essere mangiati sia caldi che freddi.

 Vi è piaciuta la ricetta dei Fagioli di Lamon in salsa ricetta tradizionale? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest o instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.