Crea sito

Cous cous mediterraneo con fagioli

Cous cous mediterraneo con fagioli

In pausa pranzo un paio di giorni alla settimana vado in piscina al corso di acqua gym.

Mi diverto molto, Laura l’insegnante è simpaticissima e con la musica a palla ci scateniamo per un’ora. Arrivo così a casa poi che ho i minuti contati prima di tornare al lavoro. La piscina purtroppo mi ha sempre fatto uno strano effetto, una fame formidabile fin da bambina. Non potrei mai accontentarmi di una mela o un’insalatina.

Così oggi ho pensato di preparare questo cous cous mediterraneo con fagioli, lo condivido perchè veramente appetitoso e completo.

Per questa volta non avendo fagioli cotti da secco ho optato per un barattolo di fagioli rossi sotto vetro itaiani e bio.

Il cous cous usato è quello  di mais e riso di La Finestra sul cielo che trovo ottimo e senza glutine. Di solito il cous cous di mais e riso è più tenero di consistenza ed è facile che si impacchi, non succede con questo cous cous.

Cous cous mediterraneo con fagioli

Cous cous mediterraneo con fagioli
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    5 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Cous cous
  • 2 cucchiai Olive taggiasche
  • 1 cucchiaio Capperi dissalati
  • 2 cucchiai polpa di pomodoro bio
  • 200 g fagioli rossi
  • 1 rametto Menta
  • 1 rametto Timo
  • q.b. Semi di girasole
  • 4 Gherigli di noci
  • 1 cucchiaino Curry

Preparazione

    • Prepara il cuous cous mettendolo in una ciotola e versando la stessa quantità in acqua calda leggermente salata.
    • Fai gonfiare il cous cous una decina di minuti coperto.
    • Nel frattempo in una padella, versa un goccio di olio extravergine, unisci il curry e tostalo un pochino finchè rilascia il profumo. Aggiungi le  olive taggiasche, la polpa di pomodoro, i capperi dissalatati, le erbe tritate e i fagioli.
    • Quando il cous cous è ben gonfio, sgranalo con una forchetta, versa il sugo con i fagioli e mescola delicatamente.
    • Servi subito in tavola con noci e semi di girasole.

Qualcosa su di me

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest ,Google+

Vuoi lasciare un commento qui in fondo all’articolo?
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

2 Risposte a “Cous cous mediterraneo con fagioli”

  1. Bellissima ricetta estiva. Ho scoperto da poco il blog cercando sul web ricette in linea con quanto dice da anni il dott. Berrino, del quale ho letto anche io alcuni libri. Complimenti per la cura con cui ti dedichi al blog.

    p.s. Ma nella tazzina che si vede in foto che salsa ci hai messo ?

    1. Ciao, benvenuto! Seguo Berrino da anni anche se non riesco ad essere macrobiotica tutto l’anno, ogni tanto faccio qualche sgarro. Perciò nel blog soprattutto le prime ricette contengono zucchero anche se poco e magari in qualche dolce un pochino di amido di mais che ti consiglio di sostituire con farina di riso integrale. Ti conviene guardare la sezione macrobiotica o cumunque cucina della salute.
      Per quanto riguarda la salsina era una senape all’aneto che adoro. Forse quella della foto l’avevo acquistata, ma ultimamente la faccio da me. Per farla ci vogliono 4 cucchiai di senape dolce, un cucchiaio di malto di riso, un cucchiaio di aceto di riso o aceto di mele, 4 cucchiai di olio extravergine delicato o olio di girasole bio, sale, pepe e delle foglioline di aneto fresco. Mescoli tutto delicatamente a parte olio sale e pepe e poi con le fruste aggiungi l’olio a filo tipo maionese. quando è montata bene, unisci anche l’aneto tritato, sale, pepe.
      Grazie di essere passato di qui.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.