Crea sito

Zuppetta crudista di finocchi

Zuppetta crudista di finocchi

zuppetta due

Il fine settimana sono stata al Vegan Days a Padova.  Interessantissima la conferenza tenuta da Stefano Momentè sul suo ultimo libro Ciò che non sai sul cibo e che potrebbe salvarti la vita. Avevo già conosciuto Momentè a Sana Bologna  e al ritorno avevo subito rifatto i suoi gli spaghetti di batata buonissimi!

Questa volta, dopo la sua conferenza, ho assistito allo show cooking delle bravissime Laura Fiandra e Marina Pucello di Naturalmente crudo  e cosa potevano preparare se non dei meravigliosi piatti crudisti?

Sono uscita di la, con l’intento, quando posso e  ho voglia, di cuocere meno verdure, e di mangiare più crudo! Non sarà facile perchè amo talmente tanto cucinare che frullare non è che mi da tanta soddisfazione, ma sicuramente ne guardagnano le vitamine che lasciamo intatte, e perciò la nostra salute.

Hanno preparato questa vellutata di finocchi, e ve la giro pari pari perchè è troppo buona!

Zuppetta crudista di finocchi

 

 

Ingredienti:

  • mezzo finocchio a persona
  • mezzo limone
  • una tazza di acqua al massimo a 40 gradi  a persona
  • sale, pepe

Preparazione della Zuppetta crudista di finocchi

  1. Lavare e tagliare a pezzi il fiocchio bio, metterlo nel frullatore assieme all’acqua, sale, pepe e renderlo vellutato.
  2. Servire con finocchietto.

Il pranzo crudista di solito si compone per prima cosa di un estratto di verdura, poi viene la zuppetta, poi si continua con un piatto di cereali gluten free accompagnati da altre verdure e legumi.

Molta frutta, ma mangiata fuori pasto.

zuppetta crudista di finocchi

 

Notizie sul finocchio:

Contiene molte vitamine, in particolare la vitamina A, essenziale per proteggere e mantenere sana la pelle e per regolare il funzionamento della retina e della vista, la vitamina B, elemento fondamentale per il corretto funzionamento del sistema nervoso e dell’apparato cardiocircolatorio, e la vitamina C, sostanza molto importante nella prevenzione di numerose patologie perché rafforza il sistema immunitario e svolge un’efficace azione antiossidante. Il buon contenuto di fitoestrogeni rende il finocchio un ottimo equilibrante naturale dei livelli degli ormoni femminili, il che lo rende particolarmente utile nello stimolare la produzione di latte nelle donne alle prese con l’allattamento, nel ridurre i disturbi che precedono il ciclo mestruale e nell’alleviare i sintomi della menopausa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.