Crea sito

Torta alle pesche vegan

Estate, tempo di pesche tempo di preparare la torta alle pesche vegan con  uno dei miei frutti preferiti.

 

torta alle pesche

Originario dalla Cina,  lo chiamavano il frutto dell’immortalità per le sue vitamine soprattutto A, B1, B2, e oligoelementi (fosforo, potassio, magnesio, zolfo, ferro, manganese).

La pesca contiene un acido abbastanza simile all’acido citrico, che ha la proprietà di eliminare le tossine e che la rende preziosa nella dieta di chi soffre di difficoltà digestive e di disturbi di circolazione.

Lassativa, diuretica, ottima per chi soffre di calcoli renali. Al mattino frullate una pesca con succo di mela, meravigliosa!

Torta alle pesche vegan

 

Ingredienti per uno stampo da 24 cm. di diametro:

  • 200 gr. di farina di tipo 2 macinata a pietra
  •  50 gr.mandorle tritate
  • 100 gr. di zucchero di canna integrale bio
  • 4 pesche mature
  • 1 yogurt di soia
  • 70 gr. di latte di soia o riso
  • 40 gr. di olio di girasole bio deodorato
  • 1 bustina di lievito biovegan

Preparazione:

  1. In una terrina mescolate tutto gli ingredienti secchi tra loro.
  2. Aggiungete sempre mescolando, il latte, lo yogurt e l’olio
  3. Versare l’impasto nello stampo e unire le pesche a pezzi. Cospargere con le mandorle tritare e un po’ di zucchero di canna. Infornare a 180° per 30 minuti.

 

Preparazione Bimby: della torta di pesche vegan

  1. Se avete le mandorle intere, nel boccale 10 sec. a 7 non deve diventare farina.
  2. Fare le pesche a pezzetti e mettere da parte.
  3. Nel boccale mettere olio e zucchero per 30 sec. da vel. 4 a 6.
  4. Unire tutti gli altri ingredienti 30 sec. a vel. 5/6.
  5. Versare l’impasto nello stampo e unire le pesche a pezzi. Cospargere con le mandorle tritare e un po’ di zucchero di canna. Infornare a 180° per 30 minuti.

 

Vi è piaciuta la torta di pesche vegan? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.