Crea sito

Tarte tatin piccoline

Dalla Francia dopo una breve vacanza ho riportato oltre al sapore del pan d’epices anche la bontà della Tarte tatin piccoline

tarte tatin 4
Mi sono regaata  un libro di ricette francesi di Christophe Michalak dove  ho trovato la sua versione della Tarte tatin in miniporzioni.

Da un intervista al pasticcere colgo queste parole:  la pasticceria di Michalak è l’espressione di questa filosofia: niente orpelli, si va dritti al gusto con un tocco contemporaneo efficace ed elegante. Michalak si mangia e si ascolta per avere una scarica di adrenalina nappata di cioccolato, una dose di energia dirompente alla vaniglia Bourbon. Non a caso uno dei dolci al cioccolato porta la forma di una multipresa elettrica, anzi elettriKa, visto che la lettera K del suo cognome è onnipresente come logo.

 

Non sono una grande appassionata di caramello ne di gelatina, che non uso mai, ma questa ricetta ho voluto rifarla come l’originale per vedere se si avvicinava a quella mangiata durante il mio viaggio.

Potete sstituire la gelatina con agar agar

Il sapore è veramente delizioso, naturalmente non è un dolce light, ma qualche volta ci sta.

 

Tarte tatin piccoline

tatin

 

tatin 2Ingredienti:

    • 4 mele golden grandi
    • 50 gr. miele
    • 100 gr. zucchero di canna chiaro
    • 30 gr. burro
    • 2 fogli di gelatina
    • 40 gr panna fresca liquida.

 

 

Preparazione:

Mettiamo a bagno in acqua fredda la gelatina. Sbucciamo e tagliamo le mele a quadrettini, in una padella sciogliamo il miele con il burro, quando è sciolto aggiungiamo le mele e facciamole andare 10 minuti mescolando delicatamente.

In un pentolino di acciaio (non aderente) caramelliamo lo zucchero, aggiungiamo la gelatina ben strizzata e la panna liquida, mescoliamo finchè si è sciolta bene.Spegniamo.

Uniamo mele e caramello, mescolando, dividiamole in formine di silicone,facendo attenzione a livellarle bene diritte, lasciamo raffreddare e mettiamo in freezer almeno per 3 ore. Tiriamo fuori un’ora prima di servire.

Appoggiamo la piccola tarte tatin su un biscotto della stessa grandezza, e decoriamo con panna montata (che avevo finito)

 

tatin 3

Errori da evitare e che io ho fatto:  non ho pareggiato bene l’impasto nelle  formine..e le tarte tatin piccoline sono venute un pò storte.
Non azzardate a scaldarle in microonde….che lo zucchero si scioglie e crolla il muffin.

 

 

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre mie ricette.

nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest ,Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timo e lenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.