Risotto all’ indivia belga con Provolone Valpadana DOP

Un primo piatto delicato il Risotto all’ indivia belga con Provolone Valpadana DOP dolce, che completa molto bene il sapore leggermente amaro dell’indivia.

Oggi conosciamo meglio i valori del Provolone Valpadana DOP attraverso il progetto “choose your taste sweet spicy”, un progetto triennale promosso dal consorzio Provolone Valpadana, prodotto a marchio europeo di qualità.

La storia del Provolone Valpadana risale alla metà del XIX secolo, con l’unità d’Italia, incontro di due tradizioni italiane il Sud con la cultura casearia della pasta filata e il Nord con la tradizione lattiero casearia della Pianura Padana.

Da questo incontro nasce il Provolone Valpadana, prodotto oggi in Lombardia, Veneto, Emilia Romagna e Trentino. Due le tipologie Dolce: dal sapore delicatissimo, stagionatura breve, colore paglierino. Piccante: dal sapore forte e deciso, con stagionatura più lunga. E’ un formaggio che non contiene zuccheri, troviamo calcio, fosforo, vitamine A, B e PP.

Naturalmente privo di lattosio, che durante la stagionatura si trasforma in acido lattico, il Provolone Valpadana DOP è adatto anche ai soggetti intolleranti al latte.

Ho voluto farvi conoscere meglio questa eccellenza anche perchè il Consorzio del Provolone Valpadana Dop partecipa a due importanti iniziative:

Made Green in Italy promozione della green economy, rappresenta uno strumento per incrementare la competitività del sistema produttivo italiano nel contesto della crescente domanda di prodotti a elevata qualificazione ambientale sui mercati nazionali e internazionali. L’adozione dello schema Made Green in Italy intende promuovere modelli sostenibili di produzione e consumo, definendo le modalità più efficaci per valutare e comunicare l’impronta ambientale dei prodotti attraversol’adozione del metodo PEF – Product Environmental Footprint – e associandovi aspetti di tracciabilità, qualità ambientale, qualità del paesaggio e sostenibilità sociale.

ClassyFarm, progetto voluto e finanziato dal Ministero della salute e realizzato dall’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Lombardia ed Emilia Romagna con la collaborazione dell’Università di Parma. Numerose aziende agricole inserite nel circuito del Provolone Valpadana utilizzano questo sistema integrato che consente la rilevazione, la raccolta e la elaborazione dei dati relativi alle seguenti aree di valutazione: biosicurezza e benessere e alimentazione animale.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.

Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

Risotto all' indivia belga
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti Risotto all’ indivia belga

280 g riso Carnaroli
1 scalogno
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
2 cespi indivia belga
70 g provolone (Valpadana Dop dolce)
1000 g brodo vegetale

Strumenti

Passaggi per Risotto all’ indivia belga

Lava bene le foglie di indivia e taglia fine fine. Fai bollire il brodo dolcemente.Versa un filo d’olio extravergine nella pentola, aggiungi lo scalogno tritato e fai appassire a fuoco dolce.

Aggiugi l’indivia e fai insaporire, aggiungi il riso a tostare per benino.Unisci un mestolo di brodo alla volta, lasciando assorbire, continuando così fino a cottura.

Risotto all' indivia belga

Spegni e unisci Provolone Valpadana dolce grattato per la mantecatura. Lascia riposare qualche minuto. Servi in tavola spolverando ancora con Provolone Valpadana DOP.

Consiglio di abbinare un vino bianco come un Soave Classico Doc Monte Grande Cantina Prà.

Se vuoi tornare  in  HOME PAGE per altre idee tra le mie ricette.
Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.

Mi farebbe molto piacere se volessi lasciare un commento su che ne pensi di questa ricetta, trovi lo spazio in fondo all’articolo.
Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie di Daniela Boscariolo

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.