Crea sito

Insalatina croccante ai germogli Mung

Una fresca insalatina croccante ai germogli mung, I fagiolini mung germogliano in pochi giorni, cibo vivo a portata di mano.

insalatina croccante

Il fagiolino Mung, utilizzato per la produzione dei germogli, è molto simile al fagiolo e molto diverso dalla soia sia  (è un fagiolo verde di piccole dimensioni, il seme della soia invece è normalmente di colore giallo).

I germogli sono una componente importante nella dieta del popolo cinese e di diverse popolazioni asiatiche e vengono sia consumati crudi che utilizzati come ingredienti di cucina.

La medicina cinese ha da sempre conosciuto e sfruttato le benefiche proprietà dei germogli, come confermano testimonianze scritte risalenti a oltre 5.000 anni fa. Le popolazioni orientali avevano quindi da tempo compreso i vantaggi che il consumo di germogli poteva offrire, non ultimo il fatto che essi potevano essere prodotti tutto l’anno.

I cinesi compresero anche come il consumo di germogli potesse essere di grande utilità per i marinai che affrontavano lunghi viaggi per mare senza disporre di altre fonti di alimenti freschi a bordo delle navi. Così l’ammiraglio Zhang He all’inizio del 1400  portò sempre a bordo delle sue navi scorte di semi per la produzione di germogli. I marinai europei, a partire dal 1500, con l’inizio dei grandi viaggi di esplorazione sperimentarono i gravi disturbi che una prolungata alimentazione povera o priva di frutta e verdura poteva comportare: questi marinai soffrivano di scorbuto, dovuto alla carenza di Vitamina C.

Il Capitano James Cook nel corso dei suoi lunghi viaggi si preoccupò di cercare un rimedio allo scorbuto per l’equipaggio della sua nave e lo trovo nel consumo di germogli e alimenti vegetali freschi. Per questo a bordo del’Endeavour organizzò la produzione di germogli e dispose che l’equipaggio ne consumasse con regolarità.

Il consumo di  germogli e agrumi fece sì che nessuno durante il lungo viaggio dell’Endeavour si ammalasse di scorbuto, fatto eccezionale per quei tempi,.

In un famoso articolo scientifico Mc Kay negli anni 40 sintetizzò in questo modo i principali punti di forza dei germogli: “Un vegetale che cresce in ogni clima, rivaleggia con la carne in valore nutritivo, matura in 3 – 5 giorni, può essere piantato in qualsiasi giorno dell’anno, non richiede terreno o luce, fa concorrenza ai pomodori per il contenuto in vitamina C, non produce rifiuti ….”

I germogli di fagiolo mungo contengono un completo spettro di vitamine e sali minerali (Ca, Mg, K, Fe, Zn, Cu, P, Na) oltre ad un’elevata quantità di proteine (20%). Contengono inoltre tutti gli amminoacidi essenziali e numerosi enzimi essenziali per la digestione.
tratto da fondantion louise bonduelle

 

E allora vista la mia produzione costante di germogli di tutti i tipi, oggi facciamo una bella

Insalatina croccante ai germogli Mung

 

Ingredienti per l’Insalatina croccante ai germogli Mung

  • 1 Cespo di insalata indivia belga bio
  • 2 coste di sedano bianco bio
  • una manciata di anacardi
  • mezzo limone
  • 2 cucchiai di olio extravergine bio
  • sale e pepe
  • germogli Mung a volontà

Preparazione:

  1. Staccare e lavare le foglie dell’indivia belga e tagliare a striscioline sottili
  2. Lavare bene e tagliare ugualmente a striscioline il sedano
  3. Spezzare gli anacardi
  4. Spemere il succo del limone ed emulsionare con l’olio, il sale e il pepe
  5. Cogliere dal nostro germogliatore  e lavare bene i germogli Mung.
  6. Riunire tutto in una terrina, condire con l’emulsione al limone e servire

 

germogli di mung

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.