Biscotti all’albicocca senza glutine

Biscotti all’albicocca senza glutine

Biscottini particolari questi biscotti all’albicocca senza glutine, un’esperimento dell’altra mattina per riciclare le fibre della frutta da estrattore.

Una ricetta in due step, i dolcetti/ biscotti all’albicocca senza glutine si possono gustare a crudo “raw” oppure passare in forno 15 minuti, decidiamo noi come li preferiamo, tanto sono veramente buoni sia in un modo che nell’altro.

Ideali per quando ci assale quella voglia di dolce irrefrenabile. Biscotti all’albicocca senza glutine, senza farina perchè con mandorle tritate finissime, senza zuccheri aggiunti se non la confettura di albicocche (La rigoni ocntiene solo gli zuccheri della frutta)

Biscotti all’albicocca senza glutine

ricetta in collaborazione con confetture Rigoni bio

Biscotti all'albicocca senza glutine
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    20 biscotti
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Preparazione

Biscotti all’albicocca senza glutine

  1. Biscotti all'albicocca senza glutine
    • Lavate e pelate le carote, lavate e pelate la mela.
    • Passate all’estrattore, bevete il succo e mettete le fibre in una ciotola.
    • Tritate a farina le mandorle e tritate anche le abicocche secche che avrete lavato.
    • Impastate le carote con le abicocche secche, i due cucchiai di confettura di albicocche e unite le mandorle tritate fino ad avere un composto malleabile che potete lavorare con le mani preparando delle palline grandi come una noce.
    • Passate le palline nel cocco rapè e riponete in frigorifero a raffreddare.
    • A questo punto o decidete di lasciare il vostro dolcetto raw, (come la foto qui sopra) oppure accendete il forno a 180 gradi e li passate 15 minuti. (foto qui sotto)
    • Si conservano in frigorifero chiusi in scatola per qualche giorno.
    • Si possono congelare da crudi e offrire anche come tartufini nei pirottini di carta
  2. Biscotti all'albicocca senza glutine

Note

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

Precedente Polpette di cous cous e soia nera Successivo Riso integrale al pesto di rucola

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.