Crea sito

Polpette di cous cous e soia nera

Polpette di cous cous e soia nera

Tanti spunti hanno arricchito il mio sapere percorrendo i 21 giorni per rinascere dal libro di Berrino/Lumera e Mariani.

Una di queste è l’importanza della soia nera nella nostra alimentazione. Non ci avevo mai fatto caso, certo adopero la soia italiana bio, spesso gli azuki rossi, spesso i verdi ma la nera molto raramente.

In macrobiotica la soia nera è usata principalmente per le sue virtù benefiche visto che era conosciuta e coltivata in Cina ancora 4000 anni fa.  Era adoperata sia in cucina che per scopi terapeutici dall’antica medicina cinese. Infatti la soia nera permette di alzare il tasso di ferro nel sangue e combattere così l’anemia. In cucina invece viene usata principalmente perchè è uno ei legumi più digeribili in assoluto.

La soia nera inoltre ha delle proprietà toniche e da energia e vitalità al corpo oltre ad essere molto utile per prevenire sia l’osteoporosi che il diabete di tipo 2

Visto che ne avevo in dispensa più di un barattolo preparato con la cottura angelica,  niente di meglio che proporla nelle Polpette di cous cous e soia nera Successo garantito!

Polpette di cous cous e soia nera

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 100 g cous cous integrale
  • 200 Acqua
  • 100 g soia nera lessata
  • 1 zucchina
  • q.b. Origano
  • 1/2 cucchiaino Zenzero in polvere
  • 1 cippollotto
  • 1 cucchiaio Salsa di soia
  • q.b. semi misti macinati
  • q.b. Sale
  • q.b. Olio extravergine d’oliva

Preparazione

    • In una ciotola versate il cous cous integrale con il cucchiaino di olio extravergine e mescolate
    • Aggiungete l’acqua calda con un pizzichino di sale, coprite e lasciate gonfiare il cous cous 20 minuti.
    • Nel frattempo lavate, spuntate e tagliate a julienne la zuchina e fatela saltare qualche minuto in una padella appena unta d’olio dove avrete tritato efatto stufare un cippollotto.
    • Scolate e sciacquate la soia nera lessata, trasferitela al mixer e date qualche frullata.
    • Sempre nel mixer riducete a farina i semi misti (girasole, lino, sesamo) e mettete da parte.
    • Riunite in una terrina il cous cous, la soia nera frullata, la zucchina, lo zenzero in polvere il sale, l’origano. Unite ora un’ po’ di farina di semi che avete tritato per dare la giusta consistenza alle polpettine. Assaggiate e d eventualmente regolate di sapore.  Passatele poi ancora nei semi tritati che userete stavolta come impanatura.
    • Riscaldate il forno a 180 gradi, trasferite e polpette in una pirofila e cuocetele in forno 15/20 minuti.
    • Servite con maionese veg o con una salsa di tahin e umebochi

Note

Se vi piacciono le mie ricette e il mio modo di fare cucina, è un cambiamento e una consapevolezza alimentare cresciuta nel’arco di dieci anni seguendo i consigli del Dottor Franco Berrino.

Per questo se siete interessati vi lascio una lista di libri che mi hanno resa consapevole e cambiato la vita. Li trovate alla pagina Le mie letture

Se vuoi tornare alla HOME PAGE per cercare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto

Articolo e Foto: Copyright © All Rights Reserved Timoelenticchie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.