Liquore cremoso al caffè

Il liquore cremoso al caffè può essere bevuto dopo i pasti come digestivo, è molto cremoso, una vera delizia…. conquisterete tutti!!!!! E’ perfetto per gli amanti del caffè, inoltre è molto semplice e veloce da preparare.

Il caffè è ricco di componenti nutrizionali, la più nota è la caffeina che è dotata di importanti proprietà, come: – effetto stimolatorio sulla secrezione gastrica, ecco perché il caffè a fine pasto facilita la digestione; – l’effetto tonico e stimolatorio sulla funzionalità cardiaca e nervosa, per questo viene apprezzato l’effetto energetico, utile tra l’altro per non abbioccarsi in seguito ad un lauto pasto; – l’effetto lipolitico, cioè la caffeina stimola l’utilizzo dei grassi a scopo energetico e la termogenesi, aumentando la quantità di calorie bruciate; – l’effetto anoressizzante, ossia il caffè assunto in dosi massicce diminuisce l’appetito. Però un consumo elevato di caffè, espone l’organismo a diversi rischi, ossia, l’effetto stimolatorio sulla secrezione gastrica può causare danni al sistema digerente; può rivelarsi dannoso per persone che soffrono di insonnia, vampate di calore ed ipertensione; all’aumentare della dose la caffeina determina tachicardia, sbalzi pressori e tremori anche nelle persone sane. Quindi meglio non abusarne.

Vediamo la preparazione del liquore cremoso al caffè….

 

liquore cremoso al caffè
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 1 litro circa

Ingredienti

  • 130 g Caffè in polvere (per moka)
  • 400 g Panna fresca liquida
  • 100 ml Latte
  • 500 g Zucchero
  • 2 bacche Vaniglia (vuote)
  • 300 ml Alcol puro 95%

Preparazione

  1. liquore cremoso al caffè

    La cosa più importante è preparare 6 caffè di… caffè!!!!!!!!

    Più precisamente…. preparare la prima moka di caffè in modo normale.

    Con il caffè ottenuto riempire la parte inferiore, quella destinata all’acqua, e procedere come di consueto aggiungendo la polvere di caffè …. praticamente un caffè di caffè.

    Ripetere questa operazione per sei volte, alla fine avrete ottenuto una tazzina ristretta di caffè!

    Mi raccomando di raffreddare la caffettiera in acqua fredda e pulirla ogni volta prima di fare il caffè successivo.

  2. liquore cremoso al caffè

    In un pentolino mettere la panna, il latte, lo zucchero e le bacche di vaniglia già utilizzate quindi i baccelli vuoti ( se non li avete potete mettere qualche goccia di essenza alla vaniglia).

    Portare a bollore facendo sciogliere bene lo zucchero e spegnere dopo qualche minuto.

    Fare raffreddare il tutto.

  3. liquore cremoso al caffè

    Una volta raffreddato eliminare le bacche di vaniglia e aggiungere infine il caffè preparato in precedenza e quindi l’alcol; mescolare bene e imbottigliare.

    Il liquore cremoso al caffè prima di essere consumato deve riposare almeno 10 giorni.

    Prima di servire agitare la bottiglia…..

    Buon digestivoooo!!!!!!!!!

  4. liquore cremoso al caffè

Note

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta e taggatemi con @cucina.con.saretta, poi farò un repost per un giorno sul mio profilo.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Vellutata di porri e patate Successivo Frittelle con uvetta

Lascia un commento