Angel cake di Saretta

Angel cake è una famosa torta americana, ha una estrema sofficità e leggerezza e, proprio per queste sue caratteristiche, è definito “il cibo degli angeli”. La particolarità di questo dolce sono proprio gli ingredienti, non viene usato nè olio nè burro ma solo albumi d’uovo, cremor tartaro (oppure lievito per dolci), zucchero e aromi. La cottura avviene in uno stampo particolare specifico (il ruoto) che non necessita di essere imburrato; è composto da un cilindro molto alto, con il fondo estraibile e da tre piedini posizionati lungo il bordo per permettere alla torta di raffreddare, così il dolce resterà alto e voluminoso. Questo dolce se farcito all’interno con una crema e ricoperto con una glassa di zucchero è fantastico….. può essere mangiato anche al naturale, magari la mattina per colazione.

L’albume d’uovo è un alimento importante per la dieta dell’uomo, è privo di grassi e colesterolo. L’albume è composto principalmente da acqua e proteine, sono inoltre presenti sali minerali (magnesio, sodio e potassio), vitamine del gruppo B e glucidi (soprattutto glucosio). La sua composizione nutritiva lo rende un prezioso alimento anche per gli atleti. L’albume, al contrario di molti altri alimenti, possiede scarsa digeribilità allo stato crudo mentre con la cottura, coagulando le proteine, facilita l’azione degli enzimi digestivi. Per il tuorlo vale il discorso opposto, ossia se consumate crude sono ben digerite, mentre se sottoposte a cottura eccessiva risultano di difficile digestione.

Ora vediamo come preparare l’Angel cake di Saretta …..

angel cake
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni:

Ingredienti

Per la base della Angel cake:

  • 160 g Farina 00
  • 480 g Albumi (circa 12 uova)
  • 6 g Cremor tartaro (oppure stessa dose di lievito per dolci)
  • 300 g Zucchero
  • 4 g Sale
  • 1 cucchiaino Estratto di mandorla
  • 1 bacello di vaniglia

Per il frosting:

  • 600 g Mascarpone
  • 200 g Formaggio fresco spalmabile
  • 300 g Zucchero a velo
  • Limone (oppure aromi a piacere)

Per la glassa di copertura:

Preparazione

  1. angel cake
  2. angel cake

Preparazione della base:

  1. angel cake

    Prima di tutto pulire bene gli strumenti per montare gli albumi.

    Preriscaldare il forno a 190°.

    Iniziamo con la cottura degli albumi a bagnomaria, separare gli albumi dai tuorli e mettere gli albumi in un pentolino per bagnomaria (i tuorli si possono conservare al fresco coperti con pellicola a contatto ed usarli per preparare la crema pasticcera).

  2. angel cake

    Accendete il fuoco dolce e inserite il termometro da cucina, la temperatura dovrà raggiungere i 45°; mescolate delicatamente gli albumi con una frusta mentre si scaldano.

     

  3. angel cake

    Una volta raggiunta la temperatura, versate gli albumi nella ciotola di una planetaria.

    Azionate la planetaria a velocità media e non appena gli albumi inizieranno a diventare bianchi, aggiungete 200 gr di zucchero.

  4. angel cake

    Ora aggiungere l’estratto di mandorle e farlo incorporare bene, poi inserire anche il cremor tartaro setacciato (o lievito per dolci); dopo un paio di minuti unire i semi della bacca di vaniglia.

    Quando gli albumi saranno gonfi e spumosi spegnere la planetaria.

  5. angel cake

    In una ciotola capiente, setacciare la farina, il restante zucchero e il sale.

  6. angel cake

    Ora trasferire gli albumi incorporandoli alle polveri molto delicatamente, mescolando dall’alto verso il basso per evitare che il composto si smonti.

  7. angel cake

    Versare il composto nel classico stampo da angel cake (ruoto) senza imburrarlo o infarinarlo (se non lo avete potete usare uno stampo per il pan di spagna imburrato e infarinato).

    Il composto va messo nello stampo con un cucchiaio distribuendolo delicatamente senza batterlo per uniformare.

    Cuocere la angel cake in forno statico per 30-35 minuti.

    Per verificare la cottura provare a punzecchiare l’angel cake con uno stecchino da spiedino, se uscirà asciutto potete sfornare il dolce, altrimenti cuocerlo per qualche altro minuto.

  8. angel cake

    Sfornare l’angel cake capovolgendo la teglia su un tagliere poggiandola sugli appositi piedini, in questo modo si raffredderà senza sgonfiarsi o inumidirsi.

    Una volta freddo, con la lama di un coltello, staccate delicatamente la base dello stampo.

Preparazione del frosting:

  1. angel cake

    Nella ciotola della planetaria mettere il mascarpone con il formaggio spalmabile, lo zucchero, la buccia di un limone grattugiato e un po’ di succo di limone.

    Sbattete bene il tutto fino ad ottenere una crema morbida.

Preparazione della glassa di zucchero:

  1. angel cake

    In una ciotola mescolate lo zucchero a velo con lo sciroppo di ciliegie (o di fragola) e il succo di limone.

  2. angel cake

    Amalgamare bene fino a rendere la glassa morbida; se risulta troppo densa aggiungere qualche goccia di acqua, se invece è troppo liquida aggiungere un po’ di zucchero a velo.

Composizione della Angel cake:

  1. angel cake

    Dividere in due parti la base e, con la sac à poche, farcire con il frosting al limone.

    Richiudere la torta versare la glassa di zucchero sulla torta facendola colare.

    Guarnite a piacere con della frutta e, per non farla annerire, spruzzare la gelatina spray.

    Ecco pronta la angel cake di saretta……..

    Buon appetitooooooo!!!!!!!

  2. angel cake

Note

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

 

Precedente Polpette di ricotta e zucchine con sorpresa Successivo Timballo di riso al forno

Lascia un commento