Gelatina con petali di rose

La gelatina con petali di rose è perfetta per la colazione da spalmare sul pane o fette biscottate,  per farcire dolci oppure abbinata a del formaggio stagionato. Questa ricetta me l’ha data la mia cuginetta che anche lei è appassionata di cucina (blog https://deliziedamelia.ch). La gelatina con petali di rose è una confettura molto semplice da preparare, il suo sapore delicato vi stupirà; l’importante è raccogliere i petali di rose molto profumati. L’ideale sarebbe raccoglierli la mattina presto quando l’aria é pura ed umida e devono essere sbocciate, ma non appassite. Una volta raccolti, i petali di rosa dovrebbero essere immediatamente asciugati e usati senza lavarli per conservare gli elementi curativi.

La rosa ha talmente tante virtù che è considerata una medicina naturale universale. Poichè i batteri muoiono entro cinque minuti dal contatto con i petali di rosa freschi fa della rosa una medicina perfetta per curare ferite, scottature e alleviano anche i pruriti di origine allergica. I petali di rosa contengono vitamina C, carotene, vitamine del gruppo B e vitamina K. Inoltre contengono calcio che é importante per il metabolismo e l’assimilazione dei cibi; potassio che é importante per la normale attività cardiaca; rame che migliora l’attività delle ghiandole endocrine; lo iodio che è importante per le funzioni della ghiandola tiroidea.

Visto il beneficio dei petali di rose ora vediamo come preparare la gelatina….

gelatina con petali di roseGelatina con petali di rose

INGREDIENTI:

900 ml di acqua

1 l di petali di rosa profumati

50 ml succo di limone

1 kg di zucchero

1 busta fruttapec 1: 1

PROCEDIMENTO:

Raccogliere solo i petali di rosa e riempire un misurino fino alla tacca di 1 litro, senza schiacciarli.

Non ha importanza il colore delle rose, ma devono essere profumate altrimenti poi non si sente il gusto nella gelatina.

Pulire i petali da piccoli insetti che si trovano solitamente sui petali di rosa e agitarli (non vanno lavati).

Mettere i petali raccolti in una casseruola e versare sopra l’acqua fredda, mescolare bene il tutto, coprire e lasciare riposare a temperatura ambiente per una notte.gelatina con petali di roseIl giorno successivo mettere in una pentola l’acqua con i petali e portare a bollore.gelatina con petali di roseFar bollire per qualche minuto e poi lasciare raffreddare in modo che l’aroma si diffonda nell’acqua.

Non preoccupatevi se il colore dell’acqua ha un colore particolare, appena viene messo il limone cambia e diventa rosso.

Una volta raffreddato filtrare il tutto.

Aggiungere il succo di limone.gelatina con petali di rosePrendere solo 750 ml di liquido raffreddato (il resto va buttato).

Poi procedere come indicato sul fruttapec 1:1 ossia mettere l’acqua di rosa, lo zucchero e una busta di fruttapec in una pentola e mescolare.

Portare ad ebollizione e far bollire fino a quando si addensa, circa 7 minuti (fate la prova del piattino)

Quando è pronta riempire i vasetti sterilizzati e capovolgerli a testa in giù per 10 minuti, poi rigirarli e farli raffreddare.gelatina con petali di roseOra potete iniziare a gustare questa buonissima gelatina con petali di rosa……

gelatina con petali di rose

HASHTAGS #ricettesaretta
Se volete potete condividere le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta.

Seguitemi su Instagram … mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Cheesecake salata al pesto Successivo Torta al limone con sciroppo ai fiori di sambuco