Gazpacho al melone

Il gazpacho al melone è perfetto per l’estate perchè fresco e non ha bisogno di cottura. Il gazpacho è un piatto freddo di origine Spagnola, si tratta di una zuppa fredda contenente pane raffermo e verdure crude finemente sminuzzate, principalmente troviamo pomodori, peperoni, cetrioli e cipolla. Ci sono diverse versioni, alcune calde altre fredde, il gazpacho più diffuso viene servito fresco soprattutto nei mesi estivi.

Visto che il pane raffermo è l’ingrediente che non deve mancare nel gazpacho vi parlo di questo. Il pane raffermo ha numerose qualità organolettiche, viene usato soprattutto nelle zuppe e brodi vegetali. L’importante è avere del pane di buona qualità lievitato con pasta acida e di almeno un 1kg di pezzatura per assicurare una buona digeribilità. La trasformazione del pane fresco a quello del raffermo si basa sul fenomeno della retrogradazione dell’amido che consiste nella tendenza dell’amido a riassumere la struttura originaria (prima della cottura) perdendo umidità e diventa molto più digeribile e si abbassa l’indice glicemico. Visto che siamo in estate vi dico anche una piccola curiosità….. Lo sapevate che il pane cura dall’eritema solare? Ebbene si, sono i rimedi della nonna, è possibile perchè il pane è ricco di amido (un antinfiammatorio), ecco cosa bisogna fare: bagnare un pezzo di pane raffermo in acqua fresca e lo si avvolge dentro un canovaccio di lino o cotone. Appoggiare l’impacco direttamente sulla pelle irritata per mezz’ora al giorno, per un paio di giorni. Dopo l’applicazione si può fare una doccia, purchè sia di sola acqua, senza detergenti, e asciugarsi senza sfregare la pelle, ma tamponandola.

E dopo questa curiosità prepariamo il gazpacho al melone con qualche variante ….

gazpacho al melone

Gazpacho al melone

INGREDIENTI:

Dose per 4 persone:

2 pomodori

1 melone

1 peperone verde

1/2 cipolla

100 gr pane raffermo

3 cucchiai aceto di mele

1 cucchiaio di zucchero

800 ml di acqua

Olio d’oliva extravergine q.b.

Sale q.b.

Peperoncino q.b.

PROCEDIMENTO:

Tagliare a metà il melone e con un cucchiaio eliminare i semi e i filamenti interni, poi togliere la scorza.

Ridurre la polpa a dadini piccoli e tenerli da parte.gazpacho al meloneLavare i pomodori, asciugarli, tagliarli a metà ed eliminare i semi.gazpacho al melone

Pulire il peperone eliminando picciolo, semi e nervature bianche.gazpacho al meloneSpellare la cipolla.

Tagliare il peperone, il pomodoro e la cipolla a cubetti.

Se il pane è quello casereccio togliere la crosta, tagliare tutta la mollica a dadi piccoli.gazpacho al meloneIn una ciotola mettere le verdure, il melone e il pane e mescolare con cura.

Aggiungere poi lo zucchero, poco olio d’oliva, l’aceto di mele, il sale e il peperoncino.

Mescolare bene il tutto con delicatezza.gazpacho al meloneUnire in fine l’acqua e mescolare ancora, coprire con la pellicola trasparente e mettere in frigo per almeno 4 ore a insaporire.gazpacho al meloneTogliere il gazpacho al melone dal frigo e metterlo nelle ciotole……..

Buon appetitooooo!!!!!!

gazpacho al melone

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta e taggatemi con @cucina.con.saretta, poi farò un repost per un giorno sul mio profilo.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Cheesecake alle more Successivo Brownies al cioccolato