Roselline di mele e pasta sfoglia

Tra poco è la festa della mamma…… se volete fargli un regalo particolare e diverso dal solito pensierino ecco un bel “bouquet” di rose da mangiare tutti assieme. Sono delle roselline di mele e pasta sfoglia, molto veloci e semplici da fare…… provatele!!!!!!

Roselline di mele e pasta sfoglia

INGREDIENTI:

Dose per 10 roselline:

2 rotoli di pasta sfoglia rettangolare

3 – 4 mele

Confettura di albicocche o pesche q.b.

Zucchero a velo q.b.

Per foderare lo stampo:

Burro q.b.

Zucchero di canna q.b.

PROCEDIMENTO:

Porre sul fuoco un pentolino colmo d’acqua, pulire le mele, tagliarle a spicchi e privarle del torsolo.

Affettare le mele a fettine molto sottili.

Quando l’acqua avrà raggiunto il bollore, versare le mele affettate e farle bollire per un minuto, fino a quando non si saranno ammorbidite senza sfaldarsi.

Spegnere il fuoco, scolarle e lasciarle raffreddare.

Nel frattempo imburrare uno stampo da muffin utilizzando del burro morbido, poi foderare ogni sezione con lo zucchero di canna.

Prendere la pasta sfoglia e stenderla sul piano di lavoro.

Con un tagliapasta liscio ricavare da ogni foglio 5 striscioline di pasta, larghe circa 5 cm.

Spennellare ciascuna striscia con la confettura, tamponare le fettine di mela con un foglio di carta assorbente e adagiarle lungo ciascuna striscia, leggermente sovrapposte (la parte con la buccia dovrà trasbordare da uno dei lati della striscia di pasta sfoglia).

Ora ripiegare la restante striscia di pasta sfoglia sulle mele.

Arrotolarla su se stessa partendo da una delle estremità più strette; fissare bene l’ultima parte e avrete così composto una rosellina.

Sistemare ogni rosellina all’interno di uno dei fori dello stampo e prima di infornare spolverizzare con lo zucchero a velo.

Cuocere in forno statico preriscaldato a 170° per 45-50 minuti circa.

Una volta cotte, SFORNARE SUBITO LE ROSELLINE prima che si raffreddino, altrimenti raffreddandosi lo zucchero tenderà a solidificare e potrebbe risultare difficile staccarle.

Conservare le roselline di mele coperte con pellicola trasparente per 2-3 giorni. Si possono anche congelare.

Queste roselline possono essere realizzate anche con altra frutta, fettine di pere o di pesche, abbinandole alla confettura che preferite.

CONSIGLIO:

Se durante la cottura le rose si dovessero scurire troppo metteteci un foglio di carta di alluminio sopra e proseguite con la cottura.

 

 

HASHTAGS #ricettesaretta
Se volete potete condividere le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta. Seguitemi su Instagram … mi trovate come @cucina.con.saretta

Precedente Ventagli di pasta sfoglia o Palmiers Successivo Semifreddo al bicchiere con frutti di bosco