Meringhe alla francese

Le meringhe alla francese sono semplici da fare e vengono realizzate utilizzando albumi e zucchero a velo a freddo, a differenza di quelle all’italiana, in cui vengono montati gli albumi con uno sciroppo di acqua e zucchero.

Per ottenere delle meringhe friabili e con una consistenza perfetta, è fondamentale che gli albumi siano a temperatura ambiente. Se l’albume viene lasciato in frigorifero un paio di giorni, le sostanze che lo compongono aumentano il potere schiumogeno, quindi si avrà una meringa ancor più spumosa. Ovviamente bisogna lasciare qualche ora l’albume fuori dal frigo prima di montarlo. E’ fondamentale usare uno sbattitore elettrico, ottima la planetaria ma va benissimo anche il classico frullino. Gli albumi non devono toccare assolutamente i grassi, quindi usare una ciotola di acciaio o vetro perfettamente pulita magari strofinandola con succo di limone, evitare la plastica; inoltre fare attenzione che non ci siano tracce di rosso d’uovo altrimenti sarà impossibile montare le chiare a neve ferma.

Le meringhe sono ottime gustate al naturale, ma sono perfette anche per decorare dessert, semifreddi, torte o crostate. Si conservano per molto tempo, l’alta percentuale di zucchero fa da conservante naturale, va benissimo una scatola di latta oppure sotto una campana di vetro, l’importante è che non vengano a contatto con l’umidità. Bene ora possiamo iniziare a fare le meringhe……

meringhe alla francese

Meringhe alla francese

INGREDIENTI:

100 gr di albumi (circa 3-4 uova)

200 gr di zucchero a velo

1 cucchiaio di amido di mais

PROCEDIMENTO:

Aggiungere il cucchiaio di amido di mais allo zucchero a velo.

Separare i tuorli e versare gli albumi nella planetaria o in una terrina di vetro.

Azionare le fruste a velocità media e, appena gli albumi iniziano a diventare bianchi, incorporare lentamente 1/3 dello zucchero a velo.

Quando la meringa inizia ad essere bella lucida aggiungere metà dello zucchero rimasto.

Montare fino ad ottenere una spuma corposa.

meringhe alla francese

Spegnere le fruste ed incorporare con una frusta a mano, mescolando dall’alto verso il basso, il resto dello zucchero a velo setacciato, facendo attenzione a non smontare l’impasto.

Potete lasciare la meringa bianca oppure dividerla in varie ciotole e colorarla con poche gocce di coloranti alimentare in gel (quelli liquidi non sono adatti).

meringhe alla francese

Riempire una sac-à-poche dotata di bocchetta a stella o quella che più vi piace.

meringhe alla francese

meringhe alla francese

Per chi usa la carta forno, imburrare leggermente la leccarda in modo che non si sposti durante la formazione delle meringhe.

Oppure, per chi ce l’ha, va benissimo il tappetino in silicone.

Premere delicatamente sulla sac-à-poche e formare dei ciuffi del diametro di 3-4 cm, lasciarli distanziati leggermente l’uno dall’altro.

meringhe alla francese

meringhe alla francesemeringhe alla francese

 

 

 

 

 

Preriscaldare il forno ventilato a 80°/90°

Infornare per circa 2 ore (dipende dal diametro delle stesse) e cuocerle con sportello socchiuso con manico in legno a fessura in modo da far uscire l’umidità.

Non devono assolutamente colorarsi, se avviene significa che il vostro forno è più potente e dovete abbassare la temperatura.

Devono asciugarsi e rimanere secche e croccanti.

Prima di spegnere il forno controllare la consistenza provandone una.

Farle raffreddare in forno spento con sportello socchiuso con manico di cucchiaio in legno messo a fessura.

Ecco pronte le meringhe alla francese….

meringhe alla francese

meringhe alla francese

HASHTAGS #ricettesaretta
Se volete potete condividere le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta. Seguitemi su Instagram … mi trovate come @cucina.con.saretta.

 

 

Precedente Tisana depurativa con piccioli e noccioli di ciliegie Successivo Cocktail Hugo o Spritz Hugo