Soda bread ai frutti rossi

Oggi mi è tornata la voglia di rifare il soda bread ai frutti rossi  frutti rossi  me l’ha fatto conoscere la mia amica Catia e ora quando ho fretta e voglia di pane, metto in forno il soda bread

soda bread ai frutti rossi 1

Volevo però qualcosa di un pò dolce ma non troppo e anzichè l’uvetta ho preferito metterci le famosissime 😉 bacche di goji e dei mirtilli rossi disidratati .

Ormai le bacche di goji sono così di moda che tutti bene o male le abbiamo assaggiate.

Si trovano di tutti i prezzi, ma preferisco magari pagare qualcosa in più ma prenderle di certa provenienza bio, perchè essendo originarie dalla Cina, meglio andare con i piedi di piombo.

E’ un frutto di colore arancio misto a rosso e la sua provenienza è orientale. Si tratta, infatti, di una pianta nativa della Cina, dove gli abitanti consumano questa bacca da generazioni nella convinzione che preservi la salute e garantisca una vita lunga.

Hanno una lista infinita di proprietà, se avete voglia di approfondire ecco QUI la fonte 😉  ci sono anche le controindicazioni se ne mangiamo troppe 😉

Ne bastano infatti 15 grammi al giorno, e poi lo sapete che le piante di goji si possono anche coltivare in casa?

Ho usato la farina arifa, una miscela di farine bio, molto digeribile.

 

Soda bread ai frutti rossi


Ingredienti

  • 340 gr. farina arifa o altra farina semiintegrale
  • 150 g di yogurt di soia
  • 150 g di latte di mandorle
  • mezzo cucchiaino di bicarbonato
  • mezzo cucchiaino di lievito per dolci
  • 40 gr di zucchero di canna mascobado
  • 2 cucchiai di bacche di goji
  • 2 cucchiai di mirtilli rossi disidratati
  • un pizzico di sale

Procedimento:

  1. Laviamo bene bacche di goji e mirtilli e mettiamoli in ammollo un quarto d’ora
  2. In una terrina mettere la farina  con il bicarbonato, yogurt, latte, zucchero e bacche
  3. Mescolare tutto bene, diventa un composto molle.
  4. Formare con le mani infarinate le pagnotte, io ne ho fatte due,
  5. Fare una croce sopra con un coltello, (serve per favorire meglio la lievitazione oppure, come si credeva nelle campagne irlandesi, per tenere lontano il diavolo!) appoggiarle su carta forno.
  6. Infornare per 25 minuti a 200 controllando che non scuriscano troppo altrimenti abbassare a 180 .

soda bread ai frutti rossi 2

 

 

Preparazione Bimby:

  1. Laviamo bene bacche di goji e mirtilli e mettiamoli in ammollo un quarto d’ora
  2. Nel boccale, tutti gli ingredienti eccetto bacche e mirtilli, 40 sec. vel. 4
  3. Aggiungiamo mirtilli  e goji 20 sec. antiorario a
  4. Formare con le mani infarinate le pagnotte, io ne ho fatte due,
  5. Fare una croce sopra con un coltello, (serve per favorire meglio la lievitazione oppure, come si credeva nelle campagne irlandesi, per tenere lontano il diavolo!) appoggiarle su carta forno.
  6. Infornare per 25 minuti a 200 controllando che non scuriscano troppo altrimenti abbassare a 180 .

 

Ottimo a colazione, soprattutto spalmato con marmellata. Si indurisce abbastanza presto, perciò quello che avanza, tagliatelo a fette, congelatelo e scaldatelo al momento dell’uso che viene bello croccante.

 

Vi è piaciuta la ricetta del soda bread ai frutti rossi? Venitemi a trovare allora anche su Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le vostre domande, oppure seguitemi su Twitter e Pinterest!

 
Precedente Insalata basmati e melone Successivo Crema di cannellini e capperi

6 thoughts on “Soda bread ai frutti rossi

  1. Antonella il said:

    Ciao Daniela vorrei fare questo pane meraviglioso, potresti dirmi se secondo te viene buono uguale miscelando farina 00 e integrale? Qui dove vivo io non si trova altro purtroppo solo di riso e mais e avena…mi puoi suggerire un’alternativa? Grazie

    • timoelenticchie il said:

      Ciao Antonella, certo puoi benissimo fare metà e metà e viene una semi integrale. Magari poi quando finisci la 00 prendi la 0 che è già meno raffinata 😉
      A presto

Lascia un commento