Crea sito

Ravioli cinesi senza carne – gyoza vegani

Deliziosi ravioli ravioli cinesi senza carne in versione vegetale con un ripieno di verdure e tempeh. Una sfoglia di farro semintegrale con un cuore di patata dolce, zucchine, cipolla e tempeh, cotti al vapore. Serviti con una salsa agrodolce che li rende molto gustosi.

Noi qui in Italia li chiamiamo ravioli cinesi o giapponesi ma sinceramente assomigliano più ad un fagottino che ad un raviolo.

ravioli cinesi senza carne

Che differenze ci sono tra ravioli cinesi e giapponesi?

Vediamo le differenze minime tra i due tipi di fagottini.
In cinese jiǎo e jiaozi vuol dire corno, proprio per la forma che questi ravioli hanno. Nascono in Cina e poi arrivano in Giappone e Corea diferreziandosi tra di loro.
Quelli tradizionali cinesi sono ripieni molto spesso di carne e cavolo e accompagnati da salsa di soia e zenzero e serviti sempre come primo piatto.

In Giappone invece diventano gyoza serviti come accompagnamento al ramen come antipasto.
Spesso la pasta dello gyoza è più sottile di quella del cugino cinese, saltato in padella o cotto al vapore e quasi sempre contiene aglio.

Io mi scuso con i cultori di gyoza o jiaozi ma ho voluto preparare un raviolo cinese senza carne, uno gyoza completamente vegetale con una pasta di farina di farro semi integrale.
Un misto insomma, una pasta sottile, un ripieno vegetale, sena aglio, da servire con salsa agrodolce Più cinese o giapponese? Mah

Ho voluto poi cuocerli nelle due maniere diverse,sia al vapore che saltati in padella.
Nel blog trovi tante ricette etniche e orientali, ti consiglio di vedere i maki sushi per esempio.

Per qualsiasi informazione non esitare a contattarmi nella mia pagina Facebook Timo e lenticchie puoi interagire e pormi qualsiasi domanda. Oppure iscriverti al mio gruppo.
Seguimi anche su Instagram, Twitter o Pinterest o Youtube o iscriverti al canale Telegram

ravioli cinesi - gyoza al vapore
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaCinese

Ingredienti Ravioli cinesi senza carne

  • 250 gfarina di farro (semi integrale)
  • 125 gacqua
  • 2 pizzichisale marino integrale
  • 1/2patata dolce (o americana)
  • 1zucchina
  • 1cipolla
  • 1 cucchiainozenzero fresco
  • 1 cucchiaiosalsa di soia (tamari)
  • 2 cucchiaiolio di sesamo

salsa agrodolce

  • 50 gacqua
  • 40 mlaceto di riso
  • 30 gzucchero integrale di canna

Strumenti

  • Mattarello
  • Coppapasta
  • Vaporiera

Preparazione dei ravioli cinesi senza carne

  1. impasto ravioli cinesi

    In una ciotola mescola acqua e farina con un pizzico di sale, impasta qalche minuto fino ad avere un impasto liscio. Copri con pellicola e passa in frigorifero un’ora a raffreddare.

  2. Nel frattempo pela la batata e passala con una gratuggia a fori larghi, fai lo stesso con la cipolla e la zucchina.

    In una padella versa qualche cucchiaio di olio, fai scaldare, getta le verdure e fai saltare dieci minuti.

  3. ripieno con tempeh per raivoli

    Trita il tempeh, unisci in padella, aggiungi il tamari insaporisci per tre o quattro minuti. Alla fine grattaci lo zenzero, spegni e fai raffreddare.

  4. come riempire il raviolo

    Riprendi l’impasto dal frigorifero, spianalo sul piano di lavoro infarinato e porta a spessore di due millimetri. Ritaglia i ravioli con un coppapasta da 7/8 cm.

  5. ravioli cinesi varoma

    Metti un pochino di ripieno in ogni raviolo, inumidisci con acqua il contorno e chiudi facendo le caratteristiche piegoline.

    Cuoci al vapore i ravioli per 20 minuti o nel cestello in bambù o in vaporiera o varoma bimby oliando magari dove appoggi il raviolo consì non rischi che si attacchi.

  6. ravioli con salsa agrodolce

    Prepara la salsa in agrodolce. In una padella versa l’acqua, l’acidulato di riso e lo zucchero, Mescola e fai ridurre un pochino il sughetto.

    Servi i ravioli in piatti piani con la salsa in agrodolce a parte oppure sugli gyoza.

I ravioli cinesi si conservano un giorno in frigorifero. Puoi congelare i ravioli cinesi da crudo e cuocerli al vapore direttamente da congelati, lasciando in cottura 30 minuti.

Ti consiglio di provare altri ripieni, per esempio con il tofu anzichè il tempeh, oppure con verdure diverse a seconda della stagione. In inverno stanno molto bene con il cavolo cappuccio e cotti su foglie di verza come da tradizione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.