Crea sito

Fettuccine ai tre colori pesto e mandorle

Oggi si va con un primo piatto veloce con queste fettuccine ai tre colori pesto e mandorle, una ricetta semplice semplice ma ideale per queste giornate calde.

Questa volta non ho fatto la pasta fatta in casa come al solito, ma ho adoperato le fettuccine fresche del pastificio Bertagni 1882

Fettuccine ai tre colori pesto e mandorle
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    2
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Fettuccine fresche
  • 2 cucchiai pesto alla genovese fresco
  • 1 cucchiaino Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico sale e pepe
  • 1 cucchiaio mandorle a lamelle
  • 1 cucchiaio germogli freschi alfa alfa
  • 1 cucchiaino semi di chia
  • 1 cucchiaino Succo di limone
  • 1 cucchiaio lievito alimentare a scaglie

Preparazione

  1. Ricetta veloce:

    Mettete a bollire dlel’acqua salata in una pentola. A bollore buttate le fettuccine e fate cuocere per i miuti scritti sulla confezione. Questa essendo pasta fresca si è cotta in cinque minuti.

    Scolate le fettuccine in una pirofila, condite con il pesto a freddo, altrimenti si ossida e diventa scuro. Unite le mandorle a lamelle, il pizzico di sale e pepe, un cucchiaio di olio , il succo di limone e i semi di chia.

    Al posto del parmigiano spolverate con lievito alimentare e guarnite con germogli di alfa alfa

Note

Se non avete in casa del pesto alla genovese fresco potete condire con un veloce pesto di zucchine a crudo, la ricetta la trovate qui 

In questi giorni sto usando nelle mie ricette i gernmogli di alfa alfa regalatemi dalla Joia Academy, quando ho partecipato alla giornata di formazione. 

I germogli di alfa alfa sono i più delicati di sapore e spuntano velocemente in tre giorni. Ricchissimi di vitamina A contengono più del 35% di proteine.  Naturalmente non vanno cotti per non perdere tutte le proprietà.

Se vuoi essere sempre aggiornato sulle mie ricette iscriviti alla newsletter.
Seguimi poi in Facebook, in Timo e lenticchie, risponderò personalmente a tutte le  domande, in Instagram oppure seguimi su Twitter o Pinterest

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Timoelenticchie

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.