Crea sito

Favette dei morti ricetta veneta

Per le festività di Ognissanti e le commemorazioni dei defunti, in Veneto si sono sempre preparate le favette dei morti ricetta veneta.

A Venezia grandi come una noce, a Trieste grandi come una nocciola, ma sempre fatte con un impasto di mandorle.

Piccoli dolcetti di mandorla in tre colori e sapori, al cacao, alla vaniglia e all’alchermes. Ricordo quando da bimba, dopo il tradizionale giro al cimitero, ci si fermava in pasticceria e si usciva con un sacchettino di favette.

Le mie preferite erano quelle al cacao

Favette dei morti ricetta veneta

favette v

Ingredienti:

  • 150 g di mandorle non spellate
  • 1 uovo (questa volta ci vuole)
  • 100 g di zucchero di canna
  • 100 g di farina 2
  • la buccia di mezzo limone
  • 20 g di burro di soia
  • 1 cucchiaino di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino raso di cannella in polvere
  • vaniglia bourbon
  • 1 cucchiaino di cacao
  • 1 cucchiaio di liquore tipo amaretto o maraschino
  • un cucchiaino di alchermes

 

Preparazione:

  1. In un frullatore, rendere a farina le mandorle non spellate.
  2. In una terrina mescolare farina, zucchero di canna, farina di mandorle, rapatura di limone, cannella e lievito e mescolare il tutto.
  3. Aggiungere, il burro ammorbidito, l’uovo sbattuto, e il cucchiaio di liquore, amalgamare bene, finchè diventa tipo una frolla liscia.
  4. Dividere in tre parti l’impasto, sul primo aggiungere il cacao e impastare bene.
  5. Sul secondo aggiungere i semini di vaniglia e dare un’impastata
  6. Sul terzo il cucchiaino di alchermes e impastare di nuovo.
  7. Se si ha tempo lasciare l’impasto in frigorifero mezza giornata, altrimenti:
  8. Formare dei salamini e tagliare tronchettini, passarli tra le mani finchè diventano palline e passarle in forno a 170 per 16 minuti – devono restare morbide.
  9. Ancor più buoni mangiate il giorno dopo, conservate in latta.

 

favette2

Preparazione con il Bimby della Favette dei morti ricetta veneta

  1. Mettere nel boccale le mandorle e tritare 5 sec velocità turbo, togliere e mettere da parte.
  2. Inserire la buccia del limone (solo la parte gialla) e lo zucchero frullare 10 sec vel 8-9.
  3. Aggiungere le mandorle, l’uovo, il burro, il cucchiaio di liquore, la cannella, la farina e il lievito: 10 sec vel 5-6.
  4. Dividere in 3 l impasto, in  un terzo aggiungere un pò di semini di vaniglia  un terzo aggiungere un cucchiaio di alchermes un terzo un cucchiaino di cacao .
  5. Formare dei salamini e tagliare tronchettini, passarli tra le mani finchè diventano palline e passarle in forno a 170 per 13/15 minuti – devono restare morbide.
  6. Ancor più buone mangiate il giorno dopo, conservate in latta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.