Pasticcini siciliani in pasta di mandorle

I pasticcini siciliani in pasta di mandorle sono una vera squisitezza. Hanno solo tre ingredienti, mandorle, zucchero e albumi e sono semplicissimi da preparare. Per la decorazione si può mettere una ciliegia candita, una mandorla oppure senza nulla, potete mettere quello che più vi piace.

La pasta di mandorle, chiamata anche pasta Reale per la sua bontà, si trova alla base di diversi dolci tradizionali di alcune regioni del Sud Italia in particolar modo in Sicilia. La pasta di mandorle è un alimento dolce e molto calorico, 100 g apportano circa 469 kcal. Lo zucchero è l’unica fonte di carboidrati, le mandorle apportano grassi, proteine, una buona quantità di sali minerali come magnesio, calcio, rame e fosforo e son una buona fonte di vitamine, soprattutto B1, B2, PP, C.

Ecco come preparare questi pasticcini siciliani in pasta di mandorle…..

 

pasticcini siciliani in pasta di mandorle
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 30 pezzi (circa, in base alla grandezza)

Ingredienti

  • 250 g Farina di mandorle
  • 80 g Albumi
  • 250 g Zucchero semolato
  • 2 gocce Aroma alla mandorla (facoltativo)
  • q.b. Ciliegie candite

Preparazione

  1. pasticcini siciliani in pasta di mandorle

    In un mini-ixer o robot da cucina , frullare la farina di mandorle insieme allo zucchero, fino ad omogeneiggare il tutto. Il procedimento deve essere fatto in modo veloce per non far fuoriuscire l’olio contenuto nelle mandorle.

  2. pasticcini siciliani in pasta di mandorle

    In una ciotola o planetaria, mettere la farina di mandorle con lo zucchero e aggiungere gli albumi (non devono essere montati) e l’aroma di mandorla (facoltativo).

    Mescolare a velocità bassa, giusto il tempo necessario per amalgamare tutti gli ingredienti; l’impasto deve risultare morbido e malleabile.

  3. pasticcini siciliani in pasta di mandorle

    Mettere il tutto in una sac-à-poche con beccuccio a stella, foderare la placca del forno con carta forno e formare i pasticcini facendo dei giri con la sac-à-poche verso l’alto.

    Tagliare a metà ciascuna ciliegia e porla al centro di ogni pasticcino.

    Bisogna farli riposare per almeno 7 ore, in frigo, prima di infornare. Altrimenti si può prepararli la sera, lasciarli a temperatura ambiente per tutta la notte ed infornarli al mattino oppure il pomeriggio quando è preferibile per voi.

    Il tempo di riposo è molto importante perchè eviterà di farli appiattire in cottura.

    Cuocete in forno ventilato a 180° per 7-8 minuti.

    Se non avete il forno ventilato cuocere in forno statico per 10 minuti.

    Sfornare e farli raffreddare; più passano i giorni e più sono buoni perchè diventano sempre più morbidi.

    E’ consigliabile consumarli entro una settimana.

    Questi pasticcini siciliani in pasta di mandorle se li regalate farete una bellissima figura…..

    Buon appetitooooo!!!!!

  4. pasticcini siciliani in pasta di mandorle
  5. pasticcini siciliani in pasta di mandorle

Note

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Scorzette di arancia candita Successivo Semifreddo al mango e limone

Lascia un commento