Aceto alla melagrana

L’aceto alla melagrana è molto semplice da preparare e se avete melagrane del vostro giardino ancora meglio, sono più genuine. Questo aceto è perfetto per dare un gusto particolare ai vostri piatti o alle vostre insalate. Il gusto non è molto forte quindi non da fastidio.

L’aceto oltre ad essere un condimento prezioso per i nostri cibi, si rivela anche un alleato benefico per la salute. Elimina gli accumuli di grassi nel corpo, perché è un diuretico naturale; inoltre viene usato molto nei trattamenti estetici, come ad esempio impacchi e maschere. Con l’aceto si conservano bene gli alimenti perché è un potente antibatterico che evita la decomposizione dei cibi, causata dalla proliferazione dei microorganismi; l’acido acetico contenuto nell’aceto tiene a bada la pressione alta, basta utilizzarlo regolarmente per condire i cibi. Inoltre è anche un antinfiammatorio, tramite dei gargarismi effettuati insieme all’acqua riesce a combattere il mal di gola. Se ci si cosparge la pelle con l’aceto di vino bianco si allontanano le zanzare.

Vediamo come procedere con la preparazione dell‘aceto alla melagrana…..

aceto alla melagrana
  • DifficoltàMolto facile
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gChicchi di melagrana
  • 500 gAceto di vino bianco

Preparazione

  1. Prima di tutto bisogna sgranare le melagrane.

    Lavare velocemente i chicchi sotto l’acqua.

  2. Ora inserire i chicchi di melagrana in un vaso ermetico.

  3. Schiacciare un po’ i chicchi con un cucchiaio o un pestello.

  4. Poi aggiungere l’aceto di vino bianco e lasciarlo in infusione per 10 giorni, avendo cura di squoterlo ogni tanto.

    Se possibile, potete mettere i vasi sul balcone sotto il sole.

  5. Trascorso il tempo di riposo bisogna filtrare il tutto.

  6. Mettere l’aceto in bottigliette sterilizzate.

    Farlo riposare un mesetto prima di utilizzarlo.

  7. Ecco pronto l’aceto alla melagrana…. (si conserva per più di 6 mesi)

    Buon appetitooooooo!!!!!!!!!!!!!!!

  8. aceto alla melagrana
  9. aceto alla melagrana

HASHTAGS #ricettesaretta
Se provate la ricetta, condividete le vostre foto su Instagram, aggiungendo l’hashtag #ricettesaretta e taggatemi con @cucina.con.saretta, poi farò un repost per un giorno sul mio profilo.

Seguitemi su Instagram, mi trovate come @cucina.con.saretta oppure sulla pagina Facebook Cucina con Saretta.

Precedente Succo di frutta alla melagrana Successivo Estrazione della clorofilla (di Luca Montersino)

Lascia un commento