Crea sito

FOCACCIA AL ROSMARINO

FOCACCIA AL ROSMARINO

Il fine settimana è vicino e allora prepariamo una focaccia al rosmarino quasi veloce.  Per gli amici giunti senza preavviso sappiamo già cosa offrire a cena, naturalmente coroniamo il tutto con un buon bicchiere di vino rosso!

 

 

 

Ingredienti

 

  • 250g farina 00
  • 250g farina 0
  • due cucchiai di olio evo
  • una bustina di lievito di birra
  • un cucchiaino di sale
  • 300ml di acqua

per la salamoia

mezzo bicchiere di acqua, una tazzina da caffè di olio evo, del sale grosso e aghi di rosmarino.

 

 

Procedimento

In una ciotola mescolare insieme le due farine setacciate, il sale, il lievito sciolto in un po’ d’acqua presa dal totale e l’olio.

Amalgamare bene tutti gli ingredienti coprire la ciotola con un telo e mettere a lievitare per 1 h.

Stendere su una leccarda da forno unta di olio stendendo con le mani dal centro verso l’esterno.

Con i polpastrelli fare pressione  sull’impasto creando i classici solchi.

Versare sopra l’impasto la salamoia di olio, acqua e rosmarino mescolati insieme, cospargere di sale grosso e se è possibile lasciare lievitare ancora trenta minuti.

Passare in forno già caldo a 180°C per trenta minuti e comunque fino a doratura.


IDEA IN PIU’

Potete sostituire il rosmarino con dell’origano secco sbriciolandolo sopra l’impasto prima di mettere in forno.


 

PIZZOTTELLE FRITTE FACILI

PIZZOTTELLE FRITTE FACILI

Le pizzottelle fritte, un’idea per un’aperitivo rustico.  Adatte  per intrattenere gli ospiti quando ancora la prima portata non arriva. E poi  un gustoso antipasto per questi giorni di festa, è un’idea da non sottovalutare!

Ingredienti

  • 200g di farina 00
  • 10g di lievito di birra
  • un puzzino di sale
  • un pizzico di zucchero
  • 80ml di acqua tiepida
  • pomodorini qb

 

pizzottelle fritte

inoltre

per guarnire foglioline di menta e olio evo, per friggere olio di arachidi

Preparazione

In una terrina disporre la farina con il sale e lo zucchero. Sciogliere il lievito in una parte di acqua tiepida e versare nel composto di farina zucchero e sale. Impastare con le mani tutti gli ingredienti per le pizzottelle fritte fino a quando  non risultino completamente amalgamati. Lasciare lievitare per due ore  dentro il forno con la lucetta accesa. In un capace tegame mettere a scaldare abbondante olio di arachidi.  Terminato il tempo di lievitazione, stendere l’impasto con le mani poco per volta ricavando delle pizzette e friggere. Le pizzottelle fritte risultano pronte quando raggiungono una buona doratura. Scolarle e adagiarle su un foglio di carta assorbente. Ancora tiepide schiacciarle leggermente al centro e guarnire con pomodorini tagliati in quarti, foglioline di menta fresca e un filo di olio evo. Sono davvero appetitose!

 


IDEA IN PIU’

Possiamo aggiungere ai pomodorini dei capperi, o sostituire le foglie di menta con foglie di basilico, aggiungere un pezzetto di acciuga,  dei pezzetti di provola affumicata…