Newsletter di timo e lenticchie

Se non seguite assiduamente il mio blog ma avete piacere di essere aggiornati sulle ricette, c’è la possibilità di iscriversi alla newsletter di Timo e lenticchie, così da oggi non perderete più nessuna news.

Basta cliccare sulla foto:

busta-verde timoNewsletter di timo e lenticchie

Per chi è questa newsletter?

Per tutti quelli che come me amano la cucina vegetariana o vegana integrale, senza proteine animali, senza glutine, o con grani antichi.

Per tutti quelli che hanno scoperto come me che un’alimentazione leggera senza grassi animali ma composta principalmente di frutta e verdura bio di stagione, di cereali integrali, legumi, semi oleaginosi oltre a farci star bene e darci una carica positiva, è il futuro per un domani eco sostenibile.

Per tutti quelli che amamo le ricette dei nostri nonni, quando il cibo non subiva trasformazioni industriali, quando non c’erano farine raffinate, ne zucchero bianco. Quando si portava in tavola la salute, quando la carne veniva proposta solo di domenica e gli altri giorni si mangiava quello che offriva la terra.

Per tutti quelli che amano le eccellenze territoriali e il km. 0 perchè ogni regione d’Italia ha un ventaglio di meravigliosi piatti di una volta, zuppe, minestre, ortaggi meravigliosi.

Per tutti quelli che preferiscono ottimizzare i tempi ma non rinunciare a preparare in casa legumi secchi, cereali integrali, dado, biscotti e lievitati.

Concludo con le parole di Franco Berrino

So che non è possibile sganciarsi dalle logiche che ci impone la vita moderna  ma occorre solo riflettere su quello che mettiamo dentro di noi. Non dobbiamo per esempio mangiare solo cibo sterile, ma sforzarci di recuperare la semplicità del nostro cibo. La gente ha paura di perdere tempo, però così possiamo riacquistare serenità, un fattore che di per sé modifica l’espressione dei nostri geni».

 

Poi se invece volete volete seguirmi sui social, vi lascio i riferimenti:

Facebook 

Instagram

Twitter 

Pinterest   

Google+

Grazie a presto!