Crea sito

Pizzette fritte

Le pizzette fritte (dette anche montanare), sono una specialità della rosticceria napoletana ; piccole pizzette fritte condite con pomodoro e formaggio grattugiato o anche mozzarella … una squisitezza! 😉
Ho assaggiato queste pizzette fritte in un viaggio a Napoli e sono una prelibatezza e ho voluto rifarle a casa.
Le pizzette fritte napoletane devono essere piccole e gonfie, per cui non bisogna allargare troppo l’impasto.
Andiamo a vedere insieme come fare le pizzette fritte napoletane!

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • PorzioniCirca 15 pizzette
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 mlPassata di pomodoro
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Basilico
  • Parmigiano grattugiato
  • Olio per friggere

Preparazione

  1. Preparate l’impasto della pizza come da mia ricetta, seguitene una vostra se ne avete una.

  2. Dopo la lievitazione, prendere l’impasto e dividetelo in palline da 60 g l’una e rimettere a lievitare altri 30 minuti su un canovaccio cosparso di farina. Dopodiché incominciate ad allargare le palline con le mani dal centro verso l’esterno, in modo che risultino più gonfie ai bordi.

  3. Nel frattempo che le pizzette riposino altri dieci minuti, prepariamo la salsa di pomodoro. In una pentola con un giro d’olio e uno spicchio d’aglio fare cuocere per 10 minuti il pomodoro regolando di sale e aggiungendo qualche foglia di basilico fresco.

  4. In una padella dai bordi alti scaldiamo l’olio e friggiamo le pizzette ben dorate da ambo i lati, e poi scoliamole su carta assorbente

  5. Condiamo le pizzette con il pomodoro, formaggio grattugiato e delle foglie di basilico fresco. Servite calde

  6. Vi è piaciuta la ricetta… Condividete!!!

Se vi è piaciuta la ricetta seguitemi su Facebook e mettete mi piace alla pagina

https://www.facebook.com/Lericettedellacridicristina/

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.