Crea sito

Brasato al vino rosso con pentola a pressione

Ormai sapete che noi non possiamo più fare a meno della pentola a pressione per cui vi proponiamo anche oggi il suo utilizzo per cucinare un buonissimo brasato di carne.
Questo piatto è tipico del Piemonte e della Lombardia e, per la maggior parte, viene abbinato con una bella polenta o del purè.
Noi ci siamo fatti consigliare dal macellaio la carne di manzo ma potete scegliere anche quella di vitello, cinghiale e altri tipi a seconda delle vostre preferenze.
Prima di cucinarlo bisogna prepararlo immerso nel vino e negli aromi un giorno prima. Seguite i vari passaggi e non ve ne pentirete!! (Noi abbiamo già l’acquolina in bocca!)

  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Giorno
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 6 persone

  • 1.3 kgbrasato di manzo (o quello che più preferite voi)
  • 3 gambisedano fresco
  • 1cipolla fresca
  • 3carote fresche
  • 3 bicchierivino rosso
  • q.b.sale grosso
  • q.b.olio di oliva (o extravergine)

Preparazione del brasato 😋 🍖

Cospargete con un po’ di sale grosso la superficie di tutta la carne e, per chi vuole, un po’di pepe. Noi, in famiglia, non lo usiamo ma, per chi piace, dà un gusto più deciso alla carne.
  1. Dopo aver salato il brasato mettetelo in una pirofila capiente (o un altro recipiente grande) insieme al vino e alle carote, sedano e cipolla tagliati a piccoli pezzetti.🥕🌿🧅

    (Mio marito, intanto, faceva finta di aiutarmi ma in realtà si beveva il vino … a me, invece, non piace. Bevo solo il moscato dolce e per questo mi prendono tutti in giro). 🍷🤣🤣🤣

    Copritelo con un coperchio o con abbondante carta stagnola e mettetelo in frigorifero. Dopo 3 ore girate la carne dall’altro lato e copritelo ancora.

    Rimettetelo in frigo e lasciatelo marinare per una notte.

  2. Il giorno dopo, prima di metterlo in pentola, togliete il brasato dal frigorifero almeno 2 orette prima.

    Fatelo rosolare nella pentola a pressione in un po’ di olio da ambo le parti per fargli fare la crosticina.

    Aggiungete, quindi, il vino e le verdure che hanno macerato insieme alla carne.

    Quando il vino è evaporato aggiungete dell’acqua (circa a metà altezza del brasato) chiudete la pentola a pressione con il suo coperchio. Alzate la fiamma al massimo e quando la valvola fischia abbassatela al minimo e calcolate da quel momento 50 minuti di cottura. Spegnete il fuoco e fate sfiatare la valvola della pentola a pressione da sola sul gas spento ma ancora caldo.

  3. Frullate il brodo ottenuto e, dopo aver tagliato la carne fredda, per non sfaldarla, scaldatela bene e servitela con il suo sughetto.

    Accompagnatelo con la polenta (o purè): una bontà.😋😋

Cottura con pentola tradizionale

Con la pentola tradizionale seguite gli stessi passaggi di quella con pentola a pressione. Quando l’acqua bolla dovete coprire il brasato con un coperchio e cuocere per circa 2 ore/2 ore e mezzo a fuoco molto lento.

Buonissimo appetito!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.