Crea sito

Risotto con asparagi e pancetta

Io e mia moglie oggi vogliamo proporvi una ricetta gustosa e sfiziosa con una verdura tipica di questa stagione:l’asparago che è ricco di sali minerali e vitamina A e C. Per farlo mangiare anche ai nostri due briconcelli abbiamo frullato, solo per loro, gli asparagi.
Mettiamoci, quindi, tutti ai fornelli con la nostra famiglia in padella!!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Minuto
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

  • 2bicchieri belli pieni di riso (meglio se è carnaroli)
  • 500 gasparagi freschi (o surgelati )
  • q.b.soffritto
  • 200 gpancetta affumicata o dolce (per comodità usiamo quella già pronta a cubetti)
  • 1 bicchierevino bianco secco
  • q.b.formaggio grattuggiato (grana padano o reggiano)
  • 2dadi vegetali (se preferite usate il dado di carne)
  • una noce di burro
  • sale (facoltativo )

Preparazione del riso

Prima di procedere alla cottura del riso dovete lavare bene gli asparagi e privarli della parte più dura del gambo (a meno che comprate solo le punte degli asparagi). Poi li fate cuocere nell’acqua di cottura che userete come brodo per il vostro riso insieme ai dadi per circa 10 minuti dal bollore dell’acqua.
Noi usiamo un dado per ogni litro di acqua.
  1. Mettete un filo d’olio in una pentola capiente e quando è caldo inserite il riso facendolo tostare bene in tutti i suoi lati. Aggiungete una bella dose di soffritto e il vino facendolo sfumare bene con il riso. Mettete, quindi, la pancetta e gli asparagi cotti in precedenza e tagliati a pezzettini e girando lentamente con un cucchiaio di legno, aggiungete di volta in volta il brodo vegetale che deve essere sempre acceso a fiamma bassa per tutta la durata di cottura del riso.

  2. Cuocete il riso per circa 15/20 minuti in base al vostro gradimento di cottura, aggiustandolo eventualmente di sale.

    Quando il riso è al dente spegnete il gas e metteteci dentro una bella noce di burro e una buona dose di formaggio grattuggiato.

    Mescolate il tutto con il cucchiaio di legno e coprite con un coperchio per un minuto. Assicuratevi che il burro e il formaggio si siano fusi:un’ ultima mescolata e servite il piatto bello caldo.

Conservazione del riso

Potete conservarlo direttamente nella sua pentola coperto per due giorni in frigorifero.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.