Ravioli di magro all’uvetta.

Ingredienti: per 4 persone

Per i ravioli:
600 g di farina di grano duro
7 uova intere e 2 tuorli
250 g di ricotta di di pecora
300 g di coste d’argento
cannella
50 g di uvetta
30 g di cipolla tritata
olio di semi
burro
2 cucchiai di grana grattugiato
sale
pepe

Per la salsa:
3 pomodori
3 foglie di basii g di burro
3 cucchiai di olio
3 cucchiai di brodo
sale
pepe

ravioli_di_magro_all'uvetta

Preparazione: 90′

  • Impastate la farina con 6 uova intere e un cucchiaio di olio fino a ottenere una pasta morbida e omogenea.
  • Mettetela in un sacchetto di plastica e lasciatela in frigo per 2 ore.
  • Lavate le coste, dividete la parte bianca da quella verde, scottatele separatamente in acqua bollente salata, raffreddatele con acqua ghiacciata per mantenere il colore, strizzatele, tritatele e stufate con poco burro e la cipolla tritata.
  • Quando saranno fredde, unite i tuorli, la ricotta, l’uvetta, un pizzico di cannella, il grana.
  • Regolate di sale e pepate, coprite con pellicola e mettete in frigo.
  • Sbucciate i pomodori e tagliateli a dadini.
  • Stendete la pasta allo spessore di un mm; ricavatene 48 dischi di circa 8 cm di diametro.
  • Spennellatene metà con l’uovo rimasto sbattuto, suddividetevi il ripieno, coprite con gli altri dischi e sigillate i ravioli premendo i bordi.
  • Per la salsa scaldate in una casseruola il brodo con l’olio, aggiungete i pomodori e mescolate delicatamente, poi uniti basilico, salate e pepate.
  • Lessate! ravioli, conditeli con la salsa e servite.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Leggi anche:  Riso con ortaggi al curry.

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Precedente Sformato di carne con pomodori. Successivo Petto di pollo alle erbe, un secondo stuzzicante.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.