Petto di pollo alle erbe, un secondo stuzzicante.

Ingredienti: per 4 persone

un petto di pollo di circa 500 g
50 g di pancetta coppata affettata
un mazzetto di erbe (finocchietto o aneto, maggiorana, erba cipollina)
2 rametti di rosmarino
un dl di vino bianco secco
un limone
sale
pepe

Perfetto per un pranzo tra amici, dove poche fette di pancetta sono l’unico condimento. E, insieme al profumo delle erbe e al tocco acidulo del limone, arricchiscono il piatto di sapore senza aumentare le calorie.

I Contorni ideali per non appesantire il piatto sono le verdure. Scegliete zucchine, melanzane e peperoni e pre­parateli alla, griglia. Poi condi­teli con una sabina di pomodoro crudo frullato con una presa di peperoncino, basilico, origa­no e un filo di olio.

petto_di_pollo_alle_erbe

Preparazione: 20′

Cottura: 10’

  • Assaggiate il petto di pollo aperto sul tagliere e con un coltellino sollevate delicatamente la forcella centrale, staccandola dalla carne.
  • Eliminate le cartilagini e dividete il petto in 2 lungo il solco centrale.
  • Dividete ogni mezzo petto in due metà, inserendo la lama affilata di un coltello da cucina nello spessore della carne: affinchè il taglio sia regolare, tenete ferma con la sinistra la parte superiore del pollo.
  • Mettete ogni fetta tra 2 fogli di carta oleata e con un batticarne appiattite la superficie delicatamente, solo per uniformare lo spessore che dovrà risultare di circa un cm.
  • Tagliate le fette a tronchetti.
  • Avvolgete ogni tronchetto in mezza fettina di pancetta, quindi legate i bocconcini preparati con un giro di spago da cucina.
  • Ultimato questo lavoro, lavate e tritate le erbe lasciando intero il rosmarino.
  • Dorate i bocconi di pollo in una padella antiaderente con il rosmarino. Bagnate con il vino e cucoete per 4-5 minuti.
  • Salate, pepate e unite il succo di limone e le erbe tritate.
  • Se vi piace, guarnite con basilico.
Leggi anche:  Petti di pollo al limone.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Ravioli di magro all'uvetta. Successivo Sformato di riso e asparagi.

Lascia un commento