Teste di funghi al forno

Ho cucinato le teste di funghi al forno, cioè la ricetta più facile che c’è per ottenere un contorno – e volendo un secondo – in stile poca spesa, poca fatica, e molta resa 🙂

Non c’è niente di più semplice: si prendono i funghi champignon, si staccano i gambi, si puliscono le teste, si riempiono col pangrattato, si inforna, e… fine della ricetta! 😀
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8Funghi champignon (di medie dimensioni)
  • 100 gPangrattato
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Olio
  • q.b.Pepe

Preparazione

  1. Pulire i funghi tagliando la base del gambo ed eliminando la terra con una pezzuola umida.

    Per maggior sicurezza si possono sciacquare velocemente sotto l’acqua e poi asciugare subito con un canovaccio pulito o carta da cucina, tamponandoli delicatamente.

    Staccare il gambo torcendolo.

    Conservare i gambi per altra preparazione. Potete aggiungerli ai sughi di verdure o ai minestroni, oppure vi consiglio di provare una di queste mie ricette, appositamente cucinate a suo tempo per riciclare gambi e funghi avanzati: Insalata di riso venerePenne aromatiche al pangrattato

  2. Spellare le teste.

    Condire il pangrattato con olio extravergine d’oliva (in mancanza va bene anche l’olio di semi), l’aglio tagliato finemente, il prezzemolo tritato e un pizzico di pepe.

    teste di funghi ripiene steps

    Riempire le teste con il pangrattato condito.

    Disporre le teste ripiene sulla leccarda o una teglia da forno oppure, come ho fatto io, in teglie monoporzione (naturalmente con la farcitura rivolta verso l’alto).

    Infornare in forno a 180° per 20-25 minuti, il tempo di cottura dipendendo dalla dimensione delle cappelle oltre che dalle caratteristiche del proprio forno, come sempre.

    Le teste di funghi al forno farcite in questo modo semplice sono un ottimo contorno adatto ad accompagnare formaggi e uova oppure secondi di carne, come ad esempio una fesa di tacchino ripiena oppure… la ricetta di cui vi parlerò tra pochi giorni 🙂 🙂 Ma possono diventare anche un secondo piatto, semplicemente arricchendo il ripieno. Come? Vi chiedo di pazientare solo qualche giorno e vi racconterò tutto in una delle prossime ricette! 😀

    teste di funghi al forno

Consigli senza sale

senza saleNaturalmente le mie teste di funghi ripiene sono cucinate senza sale aggiunto 😀 Provate anche voi! L’aglio aggiunto al pangrattato è il mio insaporitore.

Un consiglio in più: se non vi siete ancora abituati a cucinare senza sale, usate il gomasio ! Aggiungetelo nel pangrattato!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Pizza con le carote al posto del pomodoro Successivo Involtini di lonza di maiale ripieni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.