Crea sito

PASTA RISOTTATA – ONE POT PASTA

Ci sono libri che ti possono cambiare la vita, film che  gettano una luce nuova, e novità in cucina che ti regalano  slancio. Una intuizione è il punto iniziale, poi ti rendi conto che non sei la sola/il solo a pensarla così, e quando la metti in pratica ti rivoluziona la vita. Pasta, amore mio, hai un posto unico nella mia vita, eppure avevo cominciato a a trascurarti, a scegliere altri piatti al posto tuo. Niente in paragone! Ma che dire…”contro il logorio della vita moderna (di memoria Calindri..ana) ecco che un vento di nuovo cambia tutto: One Pot Pasta, ovvero come ti preparo un piatto di pastasciutta al sugo di pomodoro mettendo tutti gli ingredienti in una sola pentola! E in una sola volta! Quale è il processo che sta all’origine dei piatti conservati con disidratazione? Mentre lo pensavo mi è venuta una idea. L’ho realizzata..e poi mi sono accorta che è molto praticata negli USA e nel Nord America. Importante nota da aggiungere è che questo modo di preparare la pastasciutta è adatto per una quantità di cibo per 2/3 persone al massimo. Infatti bisogna tener conto che se la padella è il contenitore per la cottura, il limite si impone per la difficoltà di reperire padelle più grandi e di conseguenza anche fornelli più larghi. E poi a mio parere,   la cipolla non è adatta  per questa ricetta, perché nella bollitura diventa amara. Per questa ragione direi di usare solo lo scalogno, che nella bollitura invece si esalta.


PASTA RISOTTATA

pasta-risottata
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gFusilli (o Pennette o Maccheroni)
  • 200 gPassata di pomodoro (o Pomodori Pelati o Pomodori Freschi)
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • 4 foglieBasilico
  • 1Scalogno
  • q.b.Sale
  • 3 cucchiaiOlio di oliva

Preparazione

  1. Preparate una padella di 24 cm circa di diametro, ponete gli ingredienti al suo interno, quindi la pasta asciutta nella quantità per due persone, il pomodoro nel formato della Passata oppure fresco (avendo avuto cura di tagliarlo a spicchi) oppure in formato di Pelati, aggiungete la quantità di Olio di Oliva  indicato, il Prezzemolo e il Basilico freschi, oppure anche essiccati così come è possibile trovarli in commercio (anche se il vegetale fresco è preferibile per una incomparabile profumazione e aroma, superiori) , mettete il sale in una quantità minima, visto che non dobbiamo salare litri di acqua, ma semplicemente la pasta per due porzioni.  

  2. Per finire, prima di accendere il fuoco, aggiungete una quantità di acqua che copra appena il livello della pasta. A questo punto date inizio alla cottura accendendo il fuoco, e controllate che la pasta non rimanga a corto di liquidi, e che non si attacchi sul fondo della padella. Aspettate il tempo di cottura indicato sulla confezione di acquisto della pasta. Quando saranno passati i minuti indicati, l’acqua dovrebbe essere evaporata, pertanto si raccomanda di controllare che la cottura proceda regolarmente con  la presenza di acqua nella padella. Se l’acqua dovesse esaurirsi prima del termine della cottura, aggiungetene una quantità adeguata rispetto ai tempi di cottura. La quantità di acqua indicata dovrebbe essere sufficiente per fornire alla pasta i liquidi necessari per arrivare a cottura ottimale. Servite caldo e se vi piace spargete del formaggio grattugiato sopra la pasta fumante in ciascun piatto

Note