Crea sito

PALLINE DI PATATE

La patata in tavola porta allegria  e un sacco di sapore in più. I bambini ne fanno una passione. A riprova di questo chiedete loro quale è la pizza più buona e vi risponderanno molto probabilmente: ma quella con le patatine! Patate in un formato diverso dal solito, ritagliate con uno scovino per la frutta. E’ reperibile in commercio e sul web. La cottura avviene dapprima per ebollizione, successivamente in padella, ma se preferite potete passare le patate in forno dopo averle fatte rosolare con burro per un minuto. Utili anche per decorare piatti di portata, adatte sia a carni che pesce.


PALLINE DI PATATE

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gPatata
  • 30 gBurro
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Pelate le patate, lavatele e asciugatele. Con lo scavino della frutta ricavate delle palline. Eventuali scarti possono essere utilizzati per preparare una minestra. Nel frattempo avrete messo una pentola di acqua salata sul fuoco, e quando raggiungerà la temperatura di ebollizione calate le palline. Dovrebbero bastare 10 minuti i cottura, o qualche minuto in meno se il vostro scovino è del tipo più piccolo. Per ultimo fate rosolare le palline di patate in in 30 grammi di burro, utilizzando una padella. Lasciate che le palline prendano coloro su tutta la loro superficie, girandole di volta in volta. Se preferite proseguire la cottura in forno, anzichè cuocere le palline in padella, dopo aver comunque fatto soffriggere le palline con del burro per un minuto, trasferitele con una teglia in forno già caldo a 190 gradi, dove le lasciarete cucinare per 20 minuti. Alla fine della cottura salate in superficie.

Note