Crea sito

Pasta estiva fredda

Che cosa c’è  di meglio di una pasta fredda se fa molto caldo? E’ una ottima soluzione per conciliare il bisogno di cose fresche, il desiderio di mangiare un piatto di pasta, risparmiando così anche i tempi di cottura che ci costringerebbero a stare a lungo vicino ai fornelli. E allora via a questa ricetta tutta ispirata alla regionale Panzanella, in cui al posto della pasta c’è il pane raffermo ad accompagnare il sugo fresco di pomodori. Dopo aver degustato questo piatto scommetto che vi verrà la voglia di provare davvero la vera Panzanella.


PASTA ESTIVA FREDDA 

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 gPennette Rigate ( in alternativa Pasta formato corto)
  • 3Pomodori ramati
  • 1 mazzettoBasilico
  • 4Capperi sotto sale
  • 1Cipolla rossa di Tropea
  • 3 cucchiaiOlio di oliva
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiainoAceto
  • 50 gOlive taggiasche (in alternativa Olive Verdi)

Preparazione

  1. Lavate i pomodori e dopo averli tamponati con un canovaccio tagliateli in spicchi.  Eliminate i semini e adagiateli dentro ad una ciotola che possa contenere la pasta quando sarà stata bollita. Lavate le foglie di basilico e aggiungetele ai pomodori. Unite anche i capperi dopo averli dissalati e sciacquati sotto l’acqua corrente. Unite le olive se denocciolate, altrimenti privatele del nocciolo con l’uso del coltello. Preparate la cipolla privandola della buccia esterna, tagliatela a metà e poi ancora in spicchi. Mettetela in una ciotola a parte con un poco di acqua e un cucchiaino di aceto e lasciatela riposare per due ore. Scolate poi la cipolla dal liquido dell’ammollo e unitela ai pomodori. Amalgamate gli ingredienti dolcemente e condite con olio di oliva extravergine e sale q.b. Dopo aver assaggiato se necessario unite un cucchiaino raso di aceto. Lasciate riposare in frigorifero, dopo aver coperto la ciotola, per almeno un’ora, possibilmente anche un giorno intero. I sapori si distribuiranno in tutto il contenitore  trasmettendo aroma e profumo alla pasta cotta. Nel caso intendete optare per un riposo lungo della pasta in frigorifero, preparerete la cipolla, per poterla distribuire nella ciotola unitamente alla pasta, solo un’ora prima. Buon appetito!      

Note