Pasta estiva fredda con verdure grigliate

pasta-estiva-fredda-verdure-grigliate

E con l’estate si riprendono abitudini caratteristiche della bella stagione, nel vivere la giornata con ritmi più rilassati, all’insegna del benessere e della vita secondo ritmi più naturali. Potrei esagerare dicendo  che la nostra giornata torna ad essere più simile a quella dei primitivi, di un mondo arcaico. Solo per dirvi che la brace, con la carbonella, nella griglia, assume un posto di rilievo nei sistemi di cottura tipici estivi. E’ un piatto ideale per consumare un pasto sul lavoro o per un pic-nic. Per questa ricetta potete utilizzare formati di pasta più corti rispetto agli spaghetti, naturalmente, come pennette lisce o fusilli.


PASTA FREDDA CON VERDURE GRIGLIATE – COLD PASTA WITH GRILLED VEGETABLES

  • DifficoltàBassa
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gSpaghetti
  • 1Melanzane
  • 2Zucchine
  • 10Pomodorini
  • 1 spicchioAglio
  • 1Cipolla rossa
  • q.b.Olio di oliva
  • q.b.Sale
  • 1 cucchiainoAceto balsamico
  • 300 gPassata di pomodoro
  • 1 cucchiainoOrigano
  • 1 ciuffoBasilico

Preparazione

  1. In una pentola fate un soffritto con un piccola parte della cipolla sminuzzata, incorporate la passata di pomodoro e salate leggermente. Fate cuocere per una decina di minuti dopo aver aggiunto del basilico. Mettete da parte.

  2. Preparate le verdure , lavatele,  e tagliatele per la griglia. Così le zucchine verranno tagliate nel senso della lunghezza, lo stesso per la melanzana. Le cipolle, dopo averle spogliate della buccia, tagliatele in grandi fette. L’aglio andrà privato della buccia e leggermente schiacciato. Potete utilizzare  una comune piastra da cucina, e dopo averla riscaldata sul fornello, andrete a trasferirvi le fette di verdura.  Per facilitare la cottura schiacciate con una forchetta le fette contro la piastra, e quando cominicierete a notare il formarsi di particolari segni impressi dalle forme della piastra direttamente impressi sulle verdure, voltate sull’altro lato. In particolare le melanzane, che sono delle Solanacee, vanno cucinate bene perché diventino perfettamente digeribili, pertanto trasferitele in una ciotola quando avranno assunto un aspetto oggettivamente cotto. Continuate a grigliare le verdure, zucchine, pomodorini (tagliati a metà), la cipolla e l’aglio stesso. Ogni volta che avrete trasferito le verdure dalla griglia alla ciotola, irrorate di una piccola quantità di olio di oliva extravergine, di poco sale fino, di origano e basilico, e schiacciatele leggermente contro il fondo del piatto. Infine irrorate le verdure di una piccola quantità di Aceto Balsamico, un cucchiaino

  3. Mettete sul fuoco una pentola colma di acqua, e quando avrà raggiunto lo stato di ebollizione introducete una quantità di sale grosso come da istruzioni. Mettete la pasta nell’acqua della pentola. Quando mancheranno due minuti circa dal tempo ideale di cottura della pasta, scolate la pasta e sciacquate sotto il getto di acqua fredda del rubinetto. Versate la pasta nella ciotola con le verdure grigliate e il sugo che avevate preparate all’inizio. Amalgamate e servite. Se avete a disposizione più tempo potete lasciare riposare la pasta qualche ora o anche un giorno intero in frigorifero, in questo modo il sapore si diffonderà maggiormente. Buon Appetito! Seguiteci anche su Twitter e su Instagram

Note

/ 5
Grazie per aver votato!