Crea sito

Ciaramicola, torta pasquale al liquore Alkermes tipica della regione Umbria – Easter cake

ciaramicola-pasquale-torta

Un dolce bello e buono, e tanto colorato, come piace ai bambini. Una torta tipica della Pasqua nella regione umbra, ma che sta impazzando in tutta Italia.

ciaramicola-pasqua-dolce
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gfarina 00
  • 150 gzucchero
  • 60 gburro
  • 70 mlliquore (Alchermes)
  • 100 mllatte
  • 2uova
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 1limone (buccia)

Ingredienti per la meringa

  • 2albumi
  • 150 gzucchero
  • 2 cucchiaiconfettini colorati

Preparazione

  1. In una ciotola dalle sponde alte immettete le uova e lo zucchero. Montate con una frusta elettrica fino ad ottenere un composto sodo e omogeneo e spumoso

  2. Versate il burro fuso e il liquore Alchermes. Continuate a montare. Per ultimo incorporate la farina,il latte, la buccia grattugiata del limone, e il lievito per dolci e continuate a lavorare con la frusta.

    Imburrate la teglia, possibilmente del tipo da budino con le sponde ondulate, e infarinate. Oppure spruzzate all’interno delle sponde lo spray distaccante apposito per evitare che la torta si attacchi alle pareti.

    Versate l’impasto all’interno.

  3. Infornate alla temperatura di 170 gradi e cuocete per 25 minuti.

    Estraete dal forno e preparate la glassa.

Preparazione della glassa

  1. ciaramicola-pasquale-torta

    In una ciotola versategli albumi delle 2 uova finché non saranno diventati bianchi. Incorporate a questo punto lo zucchero in tre volte distinte. Distribuite la glassa così preparata per mezzo di una sac-à-poche sulla cima della torta.

  2. Distribuite la meringa sulla sommità del dolce, percorrendo le insenature per formare delle colate. Decorare con le codette colorate e infornate nuovamente per lasciarla riposare nel forno già caldo per 40 minuti.

Nota

In alternativa potete evitare di infornare il dolce nuovamente per favorire il consolidamento della glassa. In questo modo la Ciaramicola così ottenuta si presta ad una consumazione al cucchiaio, essendo ricoperta di una crema morbida, ma allo stesso tempo aderente alla superficie della torta.

/ 5
Grazie per aver votato!