Crea sito

Pasta incasciata di Montalbano

pasta-al-forno-ncasciata

È fuor di dubbio che la pasta al forno, di antica memoria familiare, sia una delle cose più buone ed evocative della Cucina Italiana. Se poi ci aggiungiamo anche quello che sa fare nei cuori e la fantasia degii italiani l’Ispettore Montalbano, il capolavoro in cucina è pronto.

pasta-al-forno-ncasciata
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni5
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gcarne bovina (macinata)
  • 700 gpassata di pomodoro
  • 240 q.b.piselli
  • 100 gmortadella
  • 2uova sode
  • 1/2cipolla
  • 400 gpasta (formato corto tipo sedani, maccheroni, penne)
  • 4 fogliebasilico
  • 20 gparmigiano Reggiano DOP (gratugiato)
  • 200 gmozzarella (o formaggio a pasta filata)
  • q.b.pane grattugiato
  • 1/2 bicchierevino bianco
  • q.b.olio di oliva
  • q.b.sale

Preparazione

  1. In una pentola fate rosolare la cipolla tritata con olio di oliva, possibilmente extravergine, e quando la cipolla sarà imbiondita aggiungete la carne tritata. Fate rosolare, avendo cura di mescolare in modo che la carne si colori su tutti i lati. Versate poi mezzo bicchiere di vino e lasciate evaporare. quando il vino sarà completamente volatilizzato, incorporate la passata di pomodoro. Sale e pepe. Cucina a fuoco basso per un tempo di circa 1 ora e mezza (si sa che il ragù va cucinato a lungo a fuoco basso, coerentemente con i propri impegni)

  2. Negli ultimi dieci minuti per la cottura del ragù immettete i piselli.

    Nel frattempo preparate le melanzane a fette sottili, se vi piace, oppure a dadini (ma io ho trovato che tagliare con uno spessore minimo questo vegetale rende al massimo, anche perché nel modo “sottiletta” acquista maggiormente dolcezza a scapito della amarezza caratteristica ). Dovrete lasciarla riposare in una ciotola con del sale grosso sopra, e poi risciacquare bene.

  3. pasta-al-forno-ncasciat

    In una teglia oleate create degli strati alternando ragù, la pasta (che avrete fatto cucinare in acqua salata in ebollizione, con una cottura molto al dente), il formaggio tagliato a dadini o fettine, le uova sode e le foglie di basilico sparse, la mortadella. Per ultimo un bel giro di olio di oliva extravergine, e una spruzzata di pane grattugiato. Mettete in forno ben caldo a 180 gradi per 20 minuti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!