Torta Ladybug

La torta Ladybug è una torta farcita a strati, decorata con una cialda di ostia prestampata e frosting nero e rosso: la torta di compleanno perfetta per tutti i bambini e le bambine che amano il cartone animato Miraculous e la sua protagonista Marinette/Ladybug. Farcita con una semplice crema chantilly all’italiana e scaglie di cioccolato, la torta Ladybug è abbastanza semplice da preparare e non richiede grandi abilità decorative poiché è senza pasta di zucchero.

Preparare la torta Ladybug richiede un po’ di tempo, ma potete organizzarvi senza problemi realizzando alcuni elementi del dolce in anticipo: il pan di spagna, anche 3 giorni prima di assemblare il dolce; la bagna al latte un paio di giorni prima; crema di farcitura e frosting decorativo il giorno prima. Quel che dovete fare il giorno stesso in cui servirete la torta è applicare la cialda decorativa, operazione che richiede non più di 10 minuti. Potete preparare la torta Ladybug anche senza glutine (come la mia!): seguite tutti i consigli e le indicazioni che vi lascio a fine ricetta!

Ti potrebbero interessare anche queste ricette:

torta ladybug senza pasta di zucca ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione2 Minuti
  • Tempo di riposo8 Ore
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni12 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaInternazionale
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per una torta Ladybug di circa 2 kg (12-14 porzioni)

Per la torta Ladybug senza glutine al posto della farina 00 usate pari quantità di farina di riso finissima. Se siete celiaci ricordatevi che i seguenti ingredienti devono riportare in etichetta la scritta “senza glutine”: amido di mais, farina di riso, cacao amaro, cioccolato fondente, zucchero a velo, colorante in gel, cialda di ostia, gelatina spray, macarons. Per coloranti, cialda, gelatina e macarons, in fondo alla ricetta vi lascio alcuni utili consigli.

Per la base di 22 cm di diametro

5 uova (medie)
55 g farina 00 (per la versione senza glutine ho usato farina di riso finissima)
120 g zucchero
1 pizzico sale

Per la bagna al latte

200 ml latte
100 g acqua
90 g zucchero
1 fiala vaniglia (aroma)

Per farcire il dolce

2 tuorli
250 ml latte
40 g zucchero
25 g farina 00 (per la versione senza glutine ho usato la maizena)
150 g panna fresca liquida (non zuccherata)
15 g zucchero a velo

Per il frosting nero

Per il frosting rosso

q.b. colorante alimentare (rosso, in gel o in polvere)

Per decorare la torta

1 cialda di ostia (da 20 cm di diametro di Ladybug)
2 macarons (facoltativi)
579,74 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 579,74 (Kcal)
  • Carboidrati 56,90 (g) di cui Zuccheri 40,34 (g)
  • Proteine 8,61 (g)
  • Grassi 37,79 (g) di cui saturi 14,04 (g)di cui insaturi 3,29 (g)
  • Fibre 1,24 (g)
  • Sodio 93,90 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 170 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

Nelle ricette delle varie preparazioni trovate l’elenco degli strumenti necessari. Qui vi lascio solo quelli che vi servono per coprire e decorare la torta.

4 Ciotole
1 Spatola da pasticcere
1 Spatola di silicone
1 Pennello non serve se usate la gelatina spray

Come preparare la torta Ladybug decorata con cialda di ostia e frosting colorato

Di seguito trovate i link ai vari elementi che compongono la torta: cliccando sulla foto troverete ogni ricetta spiegata e fotografata passo passo (se avessi riportato il tutto in questo articolo, sarebbe stato troppo lungo e di difficile consultazione). Vi lascio invece in questo articolo la spiegazione dettagliata su come decorare il dolce.

a. Preparare i vari elementi della torta

LA BASE. Per la torta Ladybug ho preparato un pan di spagna classico di 22 cm di diametro con 5 uova. Otterrete così una torta decorata di circa 24 cm di diametro, del peso di circa 2 kg una volta farcita e decorata, sufficiente per 12-14 persone. Potete prepararlo anche 3 giorni prima e conservarlo a temperatura ambiente, coperto da pellicola.

pan di spagna senza glutine senza lievito alto e soffice con tabella delle dosi per ogni misura di stampo il chicco di mais

Se come me volete farcire la torta con due strati di crema è bene che il pan di spagna sia piuttosto alto, circa 5-6 cm; per questo motivo ho usato le dosi per uno stampo da 24 cm di diametro ma l’ho cotto in una tortiera da 22, prolungando i tempi di cottura di circa 7 minuti.

Se preferite, al posto del pan di spagna classico potete preparare un pan di spagna al cacao, una torta allo yogurt, la torta margherita o la torta al limone. Seguite le indicazioni riportate in questa guida per ricalcolare le esatte dosi in base alla misura del vostro stampo.

LA BAGNA. Poiché la mia torta Ladybug era destinata anche a dei bambini, ho preparato una semplice bagna analcolica al latte aromatizzata alla vaniglia. Potete preparare la bagna al latte anche due giorni prima e conservarla in frigorifero.

bagna al latte per torte e tiramisù ricetta facile bagna analcolica alla vaniglia cioccolato cannella limone arancioa o altro il chicco di mais

Se come me farcite il dolce con la crema diplomatica, tante sono le soluzioni alternative per bagnare il pan di spagna. Una bagna al cacao, ad esempio, ci sta benissimo oppure, se il dolce verrà consumato solo da adulti, una bagna al liquore. Trovate tanti utili consigli anche in questo speciale dedicato alla bagna per torte.

LA CREMA PER FARCIRE LA TORTA. Per farcire la torta Ladybug ho optato per la cosiddetta “chantilly all’italiana” (più correttamente crema diplomatica), ossia della crema pasticcera mescolata con panna montata, che le dà una consistenza più leggera e spumosa.

or_ crema diplomatica o chantilly all'italiana con crema pasticcera e panna montata ricetta facile il chicco di mais

È una crema che potete aromatizzare con vaniglia, scorza di limone o arancia e che si presta anche ad essere arricchita, come ho fatto io, con scaglie di cioccolato. Piuttosto che usare le gocce di cioccolato, io preferisco tritare una tavoletta di fondente, per avere delle scaglie più sottili.

Tritate il cioccolato grossolanamente con un coltello (1), quindi unitelo alla crema già pronta, mescolando delicatamente con una spatola, con movimenti lenti dal basso verso l’alto (2). Potete preparare la crema diplomatica anche il giorno prima di assemblare la torta.

torta ladybug senza pasta di zucchero ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 1 crema per farcire

b. farcire la torta

Quando base, bagna e crema sono pronte potete farcire la torta Ladybug. Questa è un’operazione che potete fare anche il giorno prima di servire la torta. Tagliate il pan di spagna in 3 dischi alti circa 2 cm. Per farlo potete usare un coltello lungo seghettato specifico per il pan di spagna o quello per il pane, oppure usare il metodo del filo.

Per tagliare il pan di spagna con il filo dovrete creare prima l’invito con un coltello seghettato in 4 punti della circonferenza del dolce. Poi inserirvi un filo di nylon o di cotone, incrociarlo e tirare. Il metodo è spiegato bene e con tanto di video in questa ricetta.

Prendete il disco inferiore di pan di spagna e poggiatelo su un piatto, con la parte tagliata rivolta verso l’alto. Usate già il piatto che intendete servire in tavola, poiché una volta farcita e decorata la torta sarà impossibile spostarla. Bagnate il disco inferiore con un terzo circa di bagna al latte, distribuendola uniformemente con un cucchiaio (3).

Spalmate sul disco metà della crema chantilly con scaglie di cioccolato (4), quindi coprite con il disco centrale di pan di spagna e bagnate anch’esso con un terzo di bagna al latte (5).

torta ladybug senza pasta di zuccheo ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 2 farcire la torta

Distribuitevi sopra la crema chantilly rimasta (6). Mettete l’ultimo disco di pan di spagna in un altro piatto e bagnatelo all’interno, sulla parte tagliata, con il resto della bagna. Quindi poggiatelo sulla torta, con la parte bagnata rivolta verso la crema (7). Riponete il dolce in frigorifero per un paio di ore prima di glassarla.

torta ladybug senza pasta di zucchero ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 3 torta farcita

c. Preparare i frosting nero e rosso

Per coprire e decorare la torta Ladybug, visto che non amo la pasta di zucchero, ho usato un semplice frosting al mascarpone facile e veloce da realizzare, che ho poi colorato con i tipici colori della serie animata Miraculous, ossia il rosso e il nero. In entrambi i casi vi serviranno coloranti in gel o in polvere: non usate i coloranti liquidi perché diluirebbero troppo il frosting, facendogli perdere la giusta consistenza. Potete preparare i frosting anche 2 giorni prima di servire la torta.

Per quanto riguarda il frosting nero, ottenere un nero puro è praticamente impossibile, poiché la base che andremo a colorare avrà sempre un suo colore dominante; tuttavia possiamo andarci molto vicino preparando un frosting che sia già di suo di colore scuro e aggiungendovi del colorante nero. Per questo motivo ho preparato un frosting al cacao. L’ho utilizzato solo per piccole decorazioni finali, per cui non ne occorre molto.

Montate a neve fermissima 50 g di panna (per un risultato perfetto tenete ciotola e fruste in freezer per 10 minuti). In un’altra ciotola 100 g di mascarpone, 10 g di cacao amaro e 25 g di zucchero a velo (8).

Mescolate con le fruste elettriche a bassa velocità, fino a ottenere un composto omogeneo (9). Unitevi la panna (10) e incorporatela al composto usando una spatola, con movimenti lenti dal basso verso l’alto per non smontarla.

torta ladybug senza pasta di zucca ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 4 frosting al cacao

Quando avrete incorporato la panna, aggiungete anche un po’ di colorante nero (11) e mescolate il frosting sempre con una spatola, fino a ottenere un colore omogeneo (12). Poiché il frosting non è molto non dovrebbe essere necessario molto colorante, ma se il colore non vi soddisfa potete sempre aggiungerne un po’. Riponete il frosting nero in frigo fino al momento di usarlo.

torta ladybug senza pasta di zucchero ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 5 glassa nera al mascarpone

Per preparare il frosting rosso, che vi servirà sia per ricoprire interamente la torta Ladybug che per piccole decorazioni, iniziate montando a neve ben ferma 200 g di panna. In un’altra ciotola mettete 400 g di mascarpone e 100 g di zucchero a velo (13).

Mescolate bene con un cucchiaio di legno o con le fruste elettriche a bassa velocità. Unitevi quindi la panna montata (14) e incorporatela con movimenti lenti dal basso verso l’alto usando una spatola di silicone (15).

torta ladybug senza pasta di zucchero ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 6 frosting bianco

Aggiungetevi quindi il colorante rosso (16) e mescolate sempre usando la spatola per ottenere un colore omogeneo (17). A seconda della marca di colorante, per avere un bel rosso intenso può essere necessario più o meno prodotto.

torta ladybug senza pasta di zucchero  ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 7 frosting rosso

d. decorare la torta Ladybug con la glassa e la cialda di ostia

Ora che i frosting sono pronti, non vi resta che glassare e decorare la torta Ladybug: spalmate la glassa sulla superficie del dolce (18), ricoprendola interamente sia sulla parte superiore che sui bordi (19). Per spalmare e livellare bene il frosting vi può essere utile una spatola da pasticcere.

È importante che la torta sia bella liscia soprattutto sulla superficie, perché l’ostia aderisca bene senza rovinarsi. Quando avrete ricoperto interamente il dolce (20) riponetelo in frigorifero per almeno due ore prima di applicare l’ostia, poiché la crema deve essere ben fredda. Riponete in frigo anche il frosting rosso avanzato, che vi servirà per la decorazione finale.

torta ladybug senza pasta di zucca ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 8 glassare la torta

La cialda di ostia va applicata almeno 2 ore prima di servire il dolce perché deve avere il tempo di ammorbidirsi e questa indicazione va assolutamente rispettata. Solitamente sulle confezioni delle ostie prestampate c’è scritto anche di applicare l’ostia sulla torta massimo 8 ore prima e se vi è possibile seguite questa accortezza.

Tuttavia, se la cialda è di buona qualità, applicata correttamente e isolata usando la gelatina, dura tranquillamente 24 ore come fosse appena messa. Se usate gelatina spray – molto pratica da usare e distribuire – spruzzatela generosamente sul retro della cialda, tenendola con l’altra mano (che sia ben pulita e asciutta per non rovinare il colore) (21).

Rovesciate la cialda sulla torta e premete delicatamente con le mani per eliminare eventuali bolle d’aria (22). Insistete bene sui bordi per farli aderire alla glassa. Se usate la gelatina tipo tortagel (o il suo equivalente fatto in casa) dovrete spalmarne una buona quantità sul retro, usando un pennello o una spatola.

torta ladybug senza pasta di zucchero ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 9 fissare la cialda di ostia

Una volta applicata la cialda di Ladybug, potete usare un po’ di gelatina per lucidarla. Non è indispensabile, ma se la usate l’effetto è più bello. Spruzzatene poca su tutta la cialda; se usate il tortagel spalmatene pochissima usando un pennello e stando attenti a non passare due volte sullo stesso punto.

Per fare in modo che i bordi della cialda non si arriccino è consigliabile fermarli con delle decorazioni: potete usare dei confettini colorati, dei cioccolatini o, come ho fatto io, dei ciuffetti di glassa. In questo caso mettete il frosting nero in una sac à poche usa e getta con beccuccio liscio (23).

Mettete invece il frosting rosso rimasto in un’altra sac à poche, usando un beccuccio a stella (24).

torta ladybug senza pasta di zucchero ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 10 beccucci per decorare

Con il frosting rosso realizzate piccoli ciuffetti a stella lungo tutto il bordo del dolce, distanziandoli di circa 1 cm l’uno dall’altro (25). Riempite questi spazi con ciuffetti di frosting nero (26), che grazie al beccuccio liscio ricorderanno un po’ i puntini sul manto delle coccinelle.

Lo stesso motivo decorativo lo potete ripetere sulla base del dolce, lungo tutta la sua circonferenza (27).

torta ladybug senza pasta di zucca ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais 11 decorare con frosting

Io ho aggiunto alla decorazione della torta Ladybug anche dei macarons (che ho comprato già fatti), perché sono dei dolcetti che compaiono spesso nella serie animata, visto che la protagonista ha una pasticceria. Naturalmente sono opzionali, la torta è già bellissima così. Dopo averla decorata, fate riposare la torta Ladybug in frigorifero per almeno 2 ore prima di servirla.

v_ torta ladybug senza pasta di zucca ricetta torta di compleanno rossa e nera con cialda di ostia marinette farcita con chantilly il chicco di mais

Conservazione

Se avete usato ingredienti freschi e lontani dalla data di scadenza, potete conservare la torta Ladybug in frigorifero anche 3 giorni.

Consigli e varianti

Potete personalizzare la torta a ladybug a piacimento. Per la base: pan di spagna al cacao, torta di albumi, base allo yogurt, torta margherita, torta cioccolato e ricotta, chiffon cake, torta alle nocciole.
Per la farcitura: crema pasticcera, crema al cocco, ganache al cioccolato montata, frosting al cioccolato, crema al mascarpone, mousse alla Nutella. Ne occorreranno circa 500 g.
Per il frosting rosso ecco alcune creme a base bianca perfette per essere colorate di rosso: frosting al burro e formaggio spalmabile, camy cream, crema namelaka.
Per il frosting nero: frosting al cioccolato, crema namelaka al cioccolato.

Come realizzare la torta Ladybug senza glutine

La torta Ladybug che vedete in foto è stata realizzata interamente senza glutine. Se per base e creme è sufficiente usare farine alternative (come indicato prima della lista ingredienti), qualche problema in più lo possono dare coloranti e decorazioni varie. Per quanto riguarda la cialda di Ladybug senza glutine, io l’ho acquistata in un supermercato (marca Decorì Lo Conte). Ho usato una gelatina spray senza glutine marca Fabbri acquistata qui su Amazon (ma la fa anche la Decorì); in alternativa potete preparare in casa con questa ricetta un equivalente del Tortagel Paneangeli (che contiene frumento). Per i coloranti in gel io uso quelli Modecor, che compro su Amazon; anche i Macarons senza glutine li ho presi su Amazon.

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.