Gelatina per torte

La gelatina per torte fatta in casa è un preparazione che vi può tornare utile in diverse occasioni: si usa infatti per lucidare dolci e crostate di frutta, in modo che risultino esteticamente più belli e che la frutta mantenga il proprio colore più a lungo; inoltre la gelatina alimentare è utile per attaccare le calde di ostia alle torte di compleanno e per lucidarle in superficie, in modo che i colori risultino più brillanti e durevoli. Preparata con ingredienti solitamente sempre presenti nelle nostre dispense – fecola (o un altro amido), zucchero e succo di limone – la gelatina per torte fatta in casa è una ricetta che potete preparare davvero in 5 minuti e che si mantiene in frigorifero per diversi giorni.

Da non confondere con la colla di pesce – che non si può utilizzare per gli stessi scopi – la gelatina per torte si può trovare in vendita in molti supermercati sotto forma di un preparato granulare, a cui va aggiunta solo l’acqua e che va fatto addensare sul fuoco. Tuttavia se siete celiaci questo prodotto – almeno quello della marca più diffusa – non è consentito perché contiene frumento. La gelatina per torte fatta in casa con questa ricetta, invece, è senza glutine perché a base di fecola di patate. Inoltre non contiene neanche altri allergeni come il lattosio o le proteine del latte. Una volta pronta, la gelatina per torte fatta in casa va fatta raffreddare bene prima di spennellarla sui vostri dolci.

Ti potrebbero interessare anche queste ricette:

gelatina per torte ricetta tortagel fatto in casa per crostate di frutta o per attaccare la cialda di ostia il chicco di mais
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni180 g
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per circa 180 g di gelatina per torte

Se siete celiaci, ricordatevi che la fecola (o qualsiasi altro amido usiate in sua sostituzione) deve avere in etichetta la scritta “senza glutine”.

150 g acqua (fredda)
50 g zucchero
15 g fecola di patate (oppure maizena, o amido di riso)
1 cucchiaio succo di limone
138,06 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 138,06 (Kcal)
  • Carboidrati 36,67 (g) di cui Zuccheri 29,87 (g)
  • Proteine 0,12 (g)
  • Grassi 0,00 (g) di cui saturi 0,00 (g)di cui insaturi 0,00 (g)
  • Fibre 0,00 (g)
  • Sodio 3,68 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Strumenti

1 Pentolino
1 Cucchiaio

Come preparare la gelatina per torte fatta in casa

Per preparare la gelatina per torte fatta in casa iniziate mettendo la fecola di patate in un pentolino (1). Unitevi inizialmente poca acqua fredda, mescolando subito con un cucchiaino per far sciogliere bene la fecola (2).

Quando si sarà sciolta del tutto unite anche la restante acqua, continuando a mescolare per eliminare eventuali piccoli grumi. Aggiungete anche lo zucchero (3).

gelatina per torte ricetta tortagel fatto in casa per crostate di frutta o per attaccare la cialda di ostia il chicco di mais 1 mescolare ingredienti

Mescolate bene e unite il succo di limone (4) che serve sia per dare un buon sapore alla gelatina per torte, sia per conservare meglio la frutta, nel caso in cui la usiate per la crostata di frutta. Mescolate accuratamente fino a ottenere un composto liquido e omogeneo (5).

Mettete il pentolino sul fuoco basso e lasciate cuocere la gelatina alimentare per circa 5 minuti, mescolando costantemente, finché non risulterà più densa, tale da velare il cucchiaio (6).

gelatina per torte ricetta tortagel fatto in casa per crostate di frutta o per attaccare la cialda di ostia il chicco di mais 2 addensare sul fuoco

Trasferitela in un barattolo di vetro e lasciatela raffreddare completamente prima di utilizzarla.

Come conservare la gelatina per torte fatta in casa

Potete conservare la gelatina in frigorifero, ben chiusa in un barattolo di vetro, per un settimana. Poiché raffreddandosi tende a rapprendersi, ricordatevi di tirarla fuori dal frigorifero circa 30 minuti prima di usarla e di mescolarla bene prima di spennellarla sui vostri dolci.

Come utilizzare la gelatina alimentare per torte

Come detto, la gelatina alimentare ha sostanzialmente due utilizzi:

a) per lucidare e conservare meglio la frutta nelle crostate di frutta: in questo caso, dopo aver disposto la frutta sulla torta, spennellate la gelatina sulla frutta stessa. Le dosi di questa ricetta sono sufficienti per una crostata di 26 cm di diametro e ve ne avanzerà anche un po’.

b) per fissare la cialda di ostia sulle torte di compleanno: in questo caso la gelatina non è obbligatoria, ma vivamente consigliata sia per attaccare e impermeabilizzare la cialda, sia per lucidarla. Con un pennello o una spatola distribuite una buona quantità di gelatina sul retro della cialda, quindi rovesciatela e adagiatela sulla torta. Spennellate poi la superficie della cialda con pochissima gelatina.

Alternative alla gelatina per torte

In vendita nei supermercati più forniti o su Amazon c’è un prodotto alternativo alla gelatina che a mio parere è molto pratico: la gelatina spray (un paio di marche, tra cui quella che ho linkato, hanno in etichetta la scritta “senza glutine”). Si spruzza semplicemente sulla frutta o sulla cialda (sia sul retro che sulla superficie) e il gioco è fatto!

Non perderti le nuove ricette del Chicco di Mais, seguimi su FacebookInstagram e Pinterest!

In questo articolo sono presenti link di affiliazione

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.