Ad ogni torta il suo stampo: come scegliere la misura della teglia

Quante volte siete lì pronti per preparare una torta, ma vi rendete conto di non avere la tortiera adatta? Scegliere la misura della teglia spesso non è facile, anche perché, laddove siamo fortunati e la dimensione della teglia viene indicata con precisione nella ricetta, non è detto che corrisponda nella forma e nelle dimensioni a quella che abbiamo in casa. Onde evitare quindi di riempire la dispensa con teglie di ogni tipo, vediamo come scegliere la misura della teglia adatta alla nostra preparazione e, eventualmente, come modificare le dosi degli ingredienti per una teglia di diversa misura. Fare questi calcoli non è difficile, quindi armatevi di metro e calcolatrice e seguite queste indicazioni 🙂

Ad ogni torta il suo stampo come scegliere la misura della teglia il chicco di mais

Misura della teglia in base alle persone

La prima cosa che è utile chiedersi è: per quante persone è la torta che devo preparare? Mi basteranno le dosi indicate nella ricetta? Chiaramente dipende molto dal tipo di torta, dalla sua altezza e da quanto golosi sono i nostri ospiti. Indicativamente possiamo però seguire questo schema, ricordando comunque che, nel dubbio, sempre meglio tenersi abbondanti, se ne avanzerà un po’ troveremo il modo di smaltirla 😉

  • Una teglia del diametro di 17 cm è per 6 persone
  • Una teglia del diametro di 20 cm è per 8 persone
  • Una teglia del diametro di 22 cm è per 10 persone
  • Una teglia del diametro di 24 cm è per 12 persone
  • Una teglia del diametro di 26 cm è per 14 persone
  • Una teglia del diametro di 28 cm è per 16 persone

Convertire la misura della teglia rotonda in una di altra forma (e viceversa)

Per ottenere un risultato paragonabile a quello che vediamo nelle foto, in termini soprattutto di altezza della torta, è indispensabile che la misura della teglia sia conforme alla quantità di impasto. Le forme possono variare, quindi, ma ciò che deve rimanere invariata è la dimensione su cui distribuiremo il nostro impasto, vale a dire l’area della tortiera. Per calcolare l’area di una teglia rotonda dobbiamo innanzitutto misurarne il diametro; da questo ricavare il raggio (la metà), che andrà moltiplicato per se stesso e poi per 3,14. In questo modo otterremo l’area della teglia. Facciamo un esempio: abbiamo una ricetta che prevede una tortiera di 22 cm di diametro:

L’area della teglia sarà quindi: 11 x 11 x 3,14 = 379, 94 cm2

Per facilitarci i calcoli possiamo arrotondare a 380 cm2, non saranno quei pochi centesimi di millimetro a pregiudicare la nostra torta. Mettiamo che per questa torta vogliamo usare una teglia rettangolare, basterà trovarne una la cui area sia all’incirca 380 cm2. Per farlo, vi basterà misurare i 2 lati diversi della teglia che avete in casa e moltiplicarli fra loro, cercando quella che come area più si avvicina a 380 cm2. Una teglia 22 x 17 cm, ad esempio, andrà bene perché la sua area sarà 374 cm2. Allo stesso modo potete usare una teglia quadrata di 19.5 cm (nel caso del quadrato potete trovare la misura della teglia più adatta facendo la radice quadrata dell’area che vi serve, trovando così il lato della teglia). Per comodità vi propongo una piccola tabella con alcune conversioni già fatte.

Misura della teglia rotonda

Misura della teglia rettangolare

Misura della teglia quadrata

Diametro 20 cm

20 x 16 cm

18 x 18 cm

Diametro 22 cm

22 x 17 cm

19,5 x 19,5 cm

Diametro 24 cm

24 x 19 cm

21 x 21 cm

Diametro 26 cm

26 x 20 cm

23 x 23 cm

Diametro 28 cm

28 x 22 cm

25 x 25 cm

Dobbiamo chiaramente tenere conto anche dell’altezza della teglia, ma quelle per dolci tipo pan di spagna e quelle a cerniera hanno in genere tutte un’altezza di 6 cm; se la vostra teglia è più bassa occorrerà ovviamente compensare scegliendone una un po’ più larga. Per teglie di forme e dimensioni particolari (teglia a cuore, a orsetto e simili), dovete trovare la forma geometrica che più si avvicina a quella della vostra teglia, calcolarne l’area e procedere come descritto sopra.

Modificare le dosi in base alla misura della teglia

Se non riuscite a trovare una teglia con un’area corrispondente a quella indicata nella ricetta, niente paura: basterà modificare le dosi della ricetta in base alle vostre esigenze. Questo va fatto seguendo con attenzione le proporzioni, perché si sa che in pasticceria bisogna essere precisi; per farlo, occorre capire qual è il rapporto che intercorre tra le due teglie. Prendiamo sempre l’esempio di una teglia di 22 cm di diametro, la cui area, come abbiamo visto, è di circa 380 cm2. Come aumentare gli ingredienti se vogliamo preparare questo dolce usando una teglia di 24 cm di diametro? Per prima cosa bisogna calcolare l’area della teglia in nostro possesso, partendo sempre dal raggio (in questo caso 12 cm): 12 x 12 x 3,14 = 452,16 cm2. Poi basterà dividere la misura della teglia in nostro possesso per quella della teglia indicata nella ricetta:

452 cm2 (Area della nostra teglia) : 380 cm2 (Area teglia indicata nella ricetta) = 1,19 circa

Il risultato sarà il numero per cui dovremo moltiplicare ogni ingrediente della ricetta. Questo significa che se avrò 300 g di farina nella ricetta con teglia da 22 cm, per la teglia da 24 cm dovrò usarne circa 350 g. La stessa cosa andrà fatta per lo zucchero, il burro, il lievito e così via. Certo per le uova è più difficile, però potete applicare lo stesso ragionamento pesando le uova indicate nella ricetta e aggiungendone la quantità necessaria, dopo averle leggermente sbattute per amalgamare albume e tuorlo. Questa operazione vale ovviamente anche se vogliamo usare una teglia più piccola di quella iniziale o una teglia di diversa forma, poiché il valore che conta è comunque quello dell’area.

Se ti è piaciuto questo articolo su come scegliere la misura della teglia peri dolci segui il Chicco di Mais anche su Facebook e Twitter e Google+!

 
Precedente Torta senza uova con banana e cioccolato (ricetta vegan) Successivo Mousse di fragole (ricetta veloce)

82 thoughts on “Ad ogni torta il suo stampo: come scegliere la misura della teglia

    • ilchiccodimais il said:

      Ahahhaah, sapevo di rendere un grande servizio all’umanità, ma in realtà l’ho fatto anche per me, mi basta consultare l’articolo, anziché fare i calcoli ogni volta 😉

  1. Ciao! Ti chiedo un consiglio: secondo te che diametro deve avere una crostata farcita con crema per essere sufficiente per 24 persone?

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Ale, ti sconsiglio di fare una crostata troppo grande, specie se devi farcirla con ingredienti pesanti come la crema. Al centro infatti rischia di rompersi una volta tagliate le fette, a meno che non fai una frolla più spessa, ma in questo caso il gusto ne risentirebbe. Se fossi in te per 24 persone farei 2 crostate da 24-26 cm

    • ilchiccodimais il said:

      A chi lo dici Francesca, anche io ogni volta facevo i calcoli, poi ho pensato che doveva esserci una formula universalmente valida per semplificare le cose 😉

  2. Donatella il said:

    Molto utile grazie! dovrei fare una torta per 30 persone, a due piani ogni piano alto circa 10 cm con doppia farcitura,che diametro mi consigli di fare per ogni piano?

    • ilchiccodimais il said:

      Dunque volendo avere un bell’effetto di due piani di dimensioni diverse, direi che con una da 28 e una da 22, o al massimo da 24, dovresti andare sul sicuro, anche considerando che saranno ampiamente farcite e quindi le porzioni saranno presumo un po’ più piccole 😉

  3. Paola il said:

    Mi chiedevo se si poteva utilizzare indifferentemente uno stampo dai 26 cm in quanto le dimensioni e l’area non cambia molto ed ho spesso visto ricette in cui si diceva per uno stampo di 24-26 cm di diametro 🙂 😉

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Paola, se la differenza è solo di 2 cm si può anche non variare le dosi, la torta verrà semplicemente un po’ più bassa o un po’ più alta 😉

  4. flaminia il said:

    io devo fare una torta al cioccolato per ventidue persone quali sono le dimensioni della teglia rettangolare che devo usare? grazie mille in anticipo

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Flaminia, per 22 persone ci vorrebbe una teglia 30 x 30 cm oppure 35 x 26 cm, ma non so se la trovi a vendere. Deve per forza essere un’unica torta? Perché altrimenti potresti fare due torte da 22 x 17 cm oppure da 20 x 20 cm.

  5. Elena il said:

    Se la ricetta non prevede il numero delle persone e non viene fornita la dimensione della teglia per la torta da utilizzare, come si fa a capire quale è la dimensione da utilizzare? Esiste una regola in base alla quantità di farina, ad esempio ? Grazie

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Elena, le ricette di dolci, torte etc. dovrebbero sempre avere un’indicazione per lo meno della misura della tortiera, altrimenti come si fa a regolarsi anche con i tempi di cottura? (una torta larga e bassa cuocerà più in fretta di una stretta e alta) È difficile in assenza di indicazioni valutare la grandezza della teglia solo in base alle dosi date, anche perché dipende dal tipo di torta. Per un pan di spagna ad esempio di 24 cm di diametro occorrono 150 g di farina e 5 uova. Ma se già il dolce è di tipo diverso, che so un la torta 7 vasetti, per lo stesso stampo occorrono circa 215 g di farina e 3 uova, per cui penso sia impossibile dare un’indicazione giusta in base alle dosi.

  6. Elena il said:

    Grazie per la risposta ed è giusto quello che dici, ma per esperienza nella maggior parte delle ricette, soprattutto quelle che si trovano su internet e blog vari non indicano la dimensione della tortiera, per cui speravo che ci fosse la possibilità di avere un’idea di massima per la scelta della tortiera.

    • ilchiccodimais il said:

      Guarda generalmente torte tipo pan di spagna e torta margherita si fanno in tortiere da 22-24 cm di diametro. Comunque è vero che a volte può capitare di dimenticare di specificarlo, nel caso dei blog puoi sempre lasciare un commento chiedendo delucidazioni, in genere nel giro di poco tempo ottieni risposta. Se si tratta di libri e riviste, che dovrebbero essere stra-controllate dalla redazione prima di venire pubblicate, diffida da quelle ricette che, specie per i dolci, non hanno indicazioni precise di dosi, misure e procedimento 😉

  7. Ciao… io vorrei fare una torta che andava su uno stampo da 22 a 24 cm in uno stampo a forma di ciambella da 26 cm… ci vorranno le stesse dosi?

    • ilchiccodimais il said:

      Io direi di sì, lo stampo un po’ più grande è compensato dal buco centrale. Se anche ci fosse qualche variazione nell’altezza sarà minima

  8. Mariarosa il said:

    Scusate, ho uno stampo a ciambella di 32 cm e volevo fare un ciambellone o cose simili, per favore come devo regolarmi con le dosi? Grazie.

  9. Stella il said:

    Ciao!!!!! Hai fatto un lavoro stupendo e soprattutto utilissimo! Senza contare la.generosità di averlo messo a disposizione di tutti noi..
    Pagina salvata tra i preferiti e trasferita sul quaderno delle.ricette..grazieeeeee!

    • ilchiccodimais il said:

      Grazie a te Stella per essere passata e per i compimenti, anch’io a dire il vero vado molto orgogliosa di questo articolo 😀

  10. Ciao, devo fare una torta di compleanno per una trentina di persone tra adulti e bambini. La torta sarà a 3 strati di pandispagna al cioccolato farcita con crema chantilly e frutta fresca. Che diametro devo usare?
    Grazie mille!!!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Elena, per torte destinate a così tante persone servirebbe uno stampo da 36 cm circa di diamtro. In genere però si preferisce una teglia rettangolare, anche perché la torta così sarà più facile da porzionare. In tal caso ne userei una da 30 x 35 circa

  11. Martina il said:

    Ciao! Lo stesso discorso può essere applicato anche agli stampi per plumcake?? Quello che ho io è un po’ grande (33×14) e spesso faccio fatica a rapportare le dosi! Grazie mille 🙂

  12. Chiara il said:

    grande! te ne sono veramente grata, calcolare l’area e’ una cosa, ma variare le dosi cosi’ “a occhio e fantasia” spesso mi ha portato a delle catastrofi immani, grazie infinite per questo utilissimo articolo 🙂 … standing ovation

    • ilchiccodimais il said:

      Ahaha grazie Chiara, addirittura una standing ovation! 😀 Diciamo che ho cercato di risolvere con quei rudimenti di matematica e geometria che mi rimangono un dilemma che dovevo affrontare ogni volta che mi accingevo a fare un dolce! 🙂

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Manuela, per capire il rapporto che c’è tra le due teglie e quindi tra gli ingredienti della ricetta devi fare: Area della tua teglia diviso Area della teglia indicata nella ricetta. Il numero che risulta da questa operazione lo dovrai moltiplicare per tutti gli ingredienti della ricetta. Quindi 452 (area della teglia da 24) : 615 (area della teglia da 28) = 0,73. Dovrai moltiplicare tutti gli ingredienti per 0,73 😉

  13. Antonio il said:

    Salve, se la mia tortiera non ha le pareti dritte, ma è di quelle che si allargano verso l’alto, Per esempio il diametro del fondo è di 26cm e il diametro della parte alta è di 30cm? Considero il valore intermedio, nell’esempio è 28?
    Grazie

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Antonio, sì direi che la cosa più semplice è trovare un valore medio e considerare quello per calcolare l’area 😉

  14. luna il said:

    Salve. Scusa sbaglio io ho il risultato non e 350 gr di farina se no 357 gr? . Se come c’è scritto che dobbiamo moltiplicare 1,19 per ogni ingrediente. In questo caso 300 gr. di farina x 1,19 e 357 vero?. Oh non ho capito niente? . Aiuto!!!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Luna, sì se abbiamo una bilancia elettonica che misura anche i singoli grammi possiamo metterne proprio 357, altrimenti si può approssimare a 350, non sono 7 grammi di farina che comprometteranno il risultato

  15. martina ferragosti il said:

    Buon giorno, dallo schema riportato qua sopra , con una tortiera da 35×24 io dovrei moltiplicarlo per 3.14 e mi
    da 2.637 se poi divido per 452 (stampo da 24cm) il risultato è 5,8 … a questo punto io dovrei moltiplicare tutti gli ingredienti per 5,8 , non è troppo?? Forse ho sbagliato qualcosa??? Chi mi sa dire la dose corretta????Grazie
    mille

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Martina, scusami ma non ho capito. Qual è la misura dello stampo riportato nella ricetta? E quale la misura in tuo possesso?

      • martina ferragosti il said:

        Ciao Chicco, la misura della ricetta è uno stampo di diamentro 24 cm (rotonda), io invece ho una tortiera rettangolare 35×24 , volevo sapere per quanto devo moltiplicare tutti gli
        ingredienti?? grazie mille

        • ilchiccodimais il said:

          Ciao Martina, allora per prima cosa devi calcolare l’area della teglia data nella ricetta; essendo rotonda dovrai fare raggio (12 cm) x raggio (12 cm) x 3,14. Il risultato approssimato è 452.
          Poi dovrai calcolare l’area della teglia in tuo possesso; essendo rettangolare ti basterà moltiplicare i due lati: 35×24 cm. Il risultato è 840.
          Ora, per sapere per quale numero dovrai moltiplicare tutti gli ingredienti ti basta fare l’area della teglia in tuo possesso (840) diviso l’area della teglia data nella ricette (452).
          Il risultato, approssimato, è 1,86. Questo è il numero per cui dovrei moltiplicare tutte le dosi degli ingredienti 😉

  16. beatrice il said:

    Grazie infinite!!!! sono capitata per caso in questo sito ,ma non sai quante volte ho avuto il problema della misura delle teglie!! ora me lo stampo e lo metto nel mio libro di ricette,lo passerò anche a mia nuora e alle amiche. Grazie ancora

  17. Banane_a_colazione il said:

    Ciao. E grazie dei consigli che condividi. Ma il discorso dell’ “area” vale a patto che le due teglie siano alte uguali ?? E se facessi un confronto di volumetria tenendo conto delle singole altezze delle teglie ? Grazie.

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao, sì in realtà calcolando il volume possiamo fare un’equivalenza più precisa anche fra teglie di altezza diversa. Per semplificare e soprattutto poiché le teglie per dolci tipo quelle a cerniera hanno pressoché tutte la stessa altezza (circa 6 cm, che difficilmente riempiremo per intero) in genere possiamo limitarci a calcolare l’area, che è un’operazione più immediata 😉

  18. Katia il said:

    Complimenti per l’articolo. L’ho applicato per fare una torta in una tortiera di 24 cm di diametro mentre la ricetta prevedeva dosi per una tortiera di 20 cm di diametro ed è venuta perfetta.
    Vorrei sapere, avendo le dosi per una tortiera di 24 cm di diametro e dovendo adattarla ad una tortiera di 20 cm di diametro che calcoli devo fare?
    Grazie.

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Katia, il procedimento è il medesimo, dovrai solo invertire l’ordine dei due elementi della divisione. Quindi:
      314 (area della teglia da 20cm) : 452,16 (area della teglia da 24cm) = 0,69 Questo è il numero per cui dovrai moltiplicare tutti gli ingredienti 🙂

  19. Federica il said:

    Ciao! Ti chiedo una mano! Dovrei fare un pan di spagna in una teglia rettangolare che è 22×28, seguendo pero le dosi di una ricetta adatte ad una teglia rotonda con diametro di 24 cm.
    Come posso fare per ottenere le dosi adatte alla teglia rettangolare?
    Ti ringrazio in anticipo!
    Federica

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Federica, dunque per prima cosa devi calcolare le due aree: la teglia rettangolare sarà di 616 cm2, mentre quella rotonda di 452,16. A questo punto devi calcolare il rapporto che c’è tra le due teglie, facendo:
      Area della teglia rettangolare : Area della teglia rotonda = 612 : 452,16 = 1,36 Questo è il numero per cui dovrai moltiplicare tutte le dosi degli ingredienti 😉

  20. Cristina il said:

    Ciao! dovrei preparare una ciambella ma ho uno stampo a forma di cuore piccolo di 20×21 come posso regolarmi con le dosi ? mi conviene dimezzare?
    ti scrivo gli ingredienti che danno loro per 4 persone:
    Farina 00 100 g
    Cacao amaro 50 g
    Yogurt magro 125 g
    Fruttosio 40 g
    Olio di semi di girasole q.b.
    Lievito per dolci 1/2 bustina
    Uova 2
    Cioccolata fondente consentita q.b.

    Grazie mille !!!
    Cristina

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Cristina, ma nella ricetta di partenza non sono indicate le misure dello stampo? Senza è un po’ difficile fare le proporzioni…

    • ilchiccodimais il said:

      Beh per le torte dalle forme particolari bisogna un po’ arrangiarsi. Generalmente la teglia a cuore si può assimilare ad una teglia rotonda, misurandone le estremità più lunghe (passando per il centro) avremo una sorta di diametro. Diciamo che in questo caso dobbiamo fare un po’ ad occhio per non complicarci troppo la vita 😉

  21. Myriam il said:

    Buongiorno e complimenti per queste utilissime spiegazioni !

    Modificando le proporzioni con questo metodo ottengo 3.81 uova e 127 g sia di farina che di zucchero. La mia domanda è : per arrivare a 4 uova di quanto devo aumentare la farina e lo zucchero ?

    Grazie mille !!!

    • ilchiccodimais il said:

      Ciao Myriam, è semplice: per sapere che rapporto c’è basta dividere le 4 uova per 3.81. Il risultato, 1.05, lo devi moltiplicare pe ril peso della farina. Il risultato è 133 😉

  22. Ho letto un bel po’ di commenti ma non ho trovato una risposta per il mio problema: ho una teglia con una base simil-trapezoidale a forma di cono rovesciato (sezione sghemba), un lato della base è semiondulato e uno parabolico. Mi servirebbe la formula con l’integrale per calcolare l’area e poi il volume. Nel sistema di funzioni mi incasino quando arrivo alla derivata seconda…
    Scherzo! (ovviamente) post utilissimo e ben scritto. Complimenti!

    P.S. una teglia davvero nerd comunque la sto cercando…

  23. Ciao! Articolo davvero utile complimenti! Volevo sapere: quando una ricetta parla di cucchiaio o cucchiaino come quanitá come faccio??? Io ho una tprtoera di 26 cm di diametro e la ricetta invece ne prevede una da 22. Grazie!

    • ilchiccodimais il said:

      Per i cucchiai è un po’ complicato, per essere precisa dovresti prima pesare un cucchiaio dell’ingrediente e riportare l’intera quantità in grammi, poi procedere come sopra!

Lascia un commento