Lasagne ai funghi – ricetta veloce

E oggi ho finalmente dieci minuti di tempo per parlarvi delle lasagne ai funghi che ho preparato domenica!
Una foto ve l’avevo già mostrata proprio domenica sulla pagina Facebook, subito dopo pranzo vi ricordate? Ero troppo soddisfatta!
Sì, soddisfatta, perché alle 11 e mezza non avevo ancora deciso cosa fare per pranzo e dopo meno di un’ora avevo già le lasagne in forno! Se non son soddisfazioni queste!

Lasagne ai funghi

E vabbeh, ok, lo so che qualcuno potrebbe storcere il naso perché la pasta per le lasagne questa volta non l’ho fatta io con le mie mani, oppure perché non sono andata di persona nel bosco a raccogliere i funghi… 😀 !

Ma la domenica oramai è l’unico giorno della settimana in cui mi posso permettere di dormire un’ora in più, sempre che non ci sia qualche impegno sportivo dei figli o qualche uscita scout dei figli o qualche lavoro arretrato che… insomma quelle rare domeniche, come domenica scorsa, in cui ci possiamo permettere di riposarci… noi ci riposiamo! E se non mangiamo fuori casa, cosa che succede spesso, il pranzo domenicale deve essere veloce da preparare, vista l’ora in cui mi ci dedico!
Infatti, quando ho aperto il frigo, ho guardato dentro e ho fatto il punto della situazione, era piuttosto tardi per cimentarsi in preparazioni complicate. In quel momento le strade percorribili erano due: utilizzare una confezione di lasagne oppure una confezione di pasta sfoglia, perché entrambe dovevano uscire al più presto da quel frigo. 😉

La scelta è caduta sulle lasagne. Cosa c’è di meglio per il pranzo domenicale? (e fra qualche giorno vi dirò anche che ne è stato della pasta sfoglia!).

E poi, grazie a questa scelta, ho anche liberato il freezer da un sacchetto di funghi “misto bosco” che non mi decidevo mai a cucinare.
Aaargh!! Devo assolutamente vuotare il freezer e sbrinarlo! Se continuo così fra un po’ mi ritrovo con i cassetti inchiodati dal ghiaccio!
Che posso farci? Sbrinare il freezer è una delle operazioni che odio di più. Ma lo sapete che piuttosto che sbrinare il freezer, io preferisco stirare?!

Ok. Mi fermo qui. 🙂 Come al solito ho divagato… 😀

Ma ora… prego, vi offro le mie lasagne ai funghi!

Lasagne ai funghi – ricetta veloce

Ingredienti per 4 porzioni
1 confezione di lasagne all’uovo da 250 g
1 confezione di funghi surgelati da 500 g (io ho usato un misto funghi)
besciamella da mezzo litro (io ho preparato la mia versione light, questa)
2 spicchi d’aglio
250 g di ricotta
1 cucchiaino di prezzemolo tritato
parmigiano grattugiato (1 cucchiaio circa per ogni strato)
olio
pepe
pangrattato q.b. per la gratinatura

Procedimento
Preparare la besciamella. Il procedimento per preparare la mia facile besciamella light è qui.
Vi consiglio di lasciare la besciamella morbida. Eventualmente se la volete preparare in anticipo e vi si compatta, potete aggiungere poco latte o acqua per ammorbidirla.
Se le lasagne vi piacciono molto “besciamellose”, invece di mezzo litro potete prepararne un po’ di più e magari diminuire la quantità di ricotta.

Durante la preparazione della besciamella, che essendo fatta nel microonde non necessita di mescolamento continuo, ci si può già dedicare ai funghi.
Tritare finemente due spicchi d’aglio e metterli a soffriggere in una padella antiaderente con poco olio. Versare i funghi ancora surgelati, rigirare e farli cuocere per 15 minuti circa (o per il tempo indicato sulla confezione utilizzata), inizialmente a coperchio chiuso poi durante gli ultimi minuti di cottura scoperchiare per far restringere il liquido formatosi, ma senza asciugarli troppo.
A fine cottura aggiungere il prezzemolo tritato e pepe a piacere.

Ora che funghi e besciamella sono pronti si possono assemblare le lasagne.
Quelle che ho utilizzato per questa ricetta sono a sfoglia sottile, in ogni confezione ci sono 12 fogli, sufficienti per 4 porzioni da 6 strati. Io ho utilizzato due teglie piccole, quasi della stessa misura delle lasagne.
Ho mescolato la metà della ricotta ai funghi e l’altra metà alla besciamella, secondo me in questo modo risulta più agevole distribuirla su ogni strato.

Iniziare distribuendo un po’ di besciamella sul fondo della teglia. Aggiungere anche un giro d’olio.
Mettere il primo foglio di pasta, distribuire sulla pasta la besciamella, la crema di funghi e ricotta e una spolverata di parmigiano poi coprire con il secondo foglio di pasta.

Proseguire fino ad esaurimento degli ingredienti.
Sull’ultimo strato non ho messo funghi. Memore della coloritura degli asparagi avvenuta nelle lasagne agli asparagi, vi ricordate? Da allora ricopro l’ultimo strato sempre di sola besciamella e parmigiano e a volte, come qui, di pangrattato. Per ultimo inumidire con un giro d’olio (oppure con qualche fiocchetto di burro).

Infornare per 20 minuti o poco più a 200 gradi.

Prima di porzionare e servire le vostre ottime lasagne ai funghi è bene lasciarle riposare per qualche minuto. 🙂

Buon appetito!

Lasagne ai funghi

Concludo, come sempre, con i miei consigli senza sale, perché ovviamente anche queste lasagne ai funghi sono senza sale aggiunto. 🙂

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie per letto questa ricetta! 🙂

Seguimi anche su Facebook!!

Precedente Besciamella light con il microonde Successivo Quiche radicchio rosso e feta

2 commenti su “Lasagne ai funghi – ricetta veloce

    • catiaincucina il said:

      Grazie 🙂 Eh, ti ho visitato, e i complimenti da chi fa delle belle ricette come le tue sono davvero graditi! Ciao a presto 🙂

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.