Zucca al forno gratinata e ai semi

Ultimamente sto facendo delle scorpacciate di zucca al forno gratinata, ma soprattutto arricchita con semi di sesamo o misti. È ottima con tutti i tipi di semi!

Cuocere la zucca in forno è la cosa più semplice del mondo e consente di ottenere un contorno buonissimo a zero fatica, considerato poi che non occorre neppure sbucciarla, basta semplicemente lavare bene la zucca, tagliarla e infilarla nel forno.

Una cosa questa – cioè che la buccia sia commestibile – che per me era stata davvero una scoperta, in quei tempi lontani della mia prima zucca al forno 🙂 tanto che l’avevo scritto pure nel titolo della ricetta! (Zucca la forno, buccia compresa).

Dopo quella prima ricetta minimal, in cui avevo condito la zucca solo con olio, aglio e rosmarino, ho provato condimenti più ricchi, incuriosita anche dalle tante foto di ricette che in questa stagione circolano per il web. Ma come si fa a resistere? Bisogna provarle tutte!

E così ho iniziato con una semplice zucca gratinata con pangrattato, poi ho provato aggiungendo il sesamo al pangrattato, poi ho provato senza pangrattato e con solo sesamo e semi di zucca, poi ho provato con sesamo e semi di papavero e anche con pangrattato e grana, e con pangrattato condito con aglio, prezzemolo e peperoncino, e poi ho provato a cambiare metodo di cottura e a cuocerla anche…
…e vabbe’ dai, non vi dico tutto oggi, quest’ultima prova ve la racconto poi in una ricetta a parte! 🤗

Di tutte le varianti elencate vi lascio le foto delle versioni con pangrattato, sesamo e semi di zucca, ma vi suggerisco di provarle tutte, meritano tutte un assaggio!

Siete pronti?

zucca al forno gratinata con semi e timo
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Versione con pangrattato e sesamo

  • 400 gzucca
  • 20 golio extravergine d’oliva
  • 1 spicchioaglio
  • 30 gpangrattato
  • 10 gsesamo

Variante con soli semi, senza pangrattato

  • zucca
  • sesamo
  • semi di zucca
  • timo
  • olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. zucca affettata

    Lavare e asciugare la zucca. Tagliarla, eliminare i semi e i filamenti, e tagliarla a fette nella quantità desiderata. Nella lista ingredienti ho indicato le quantità da me utilizzate in una delle varie volte in cui l’ho cucinata ultimamente, ma in genere non la peso. Questa è una ricetta che si può tranquillamente improvvisare 🙂

    Nota: a volte la zucca può risultare difficile da tagliare, perché troppo dura o perché il pezzo è troppo piccolo o troppo grande. In questi casi meglio non preoccuparsi troppo della bellezza delle fette e tagliarla nel modo che sembra più sicuro (meglio delle fette sbilenche che rischiare di tagliarsi un dito!).

    Lo spessore delle fette può dipendere dalla varietà della zucca, o dal fatto che si decida di sbucciarla o meno. Ad esempio una zucca violina rugosa che aveva la buccia piuttosto dura ho preferito tagliarla in pezzetti piccoli e sottili, così:

  2. zucca a fette

    In questo caso, essendo i pezzetti piccoli, li ho un po’ sovrapposti tra loro.

    Altrimenti, come nel caso della foto seguente in cui le fette sono più spesse, è preferibile non sovrapporle, magari cercando di utilizzare al meglio lo spazio sulla teglia.

    In ogni caso, prima di disporre le fette di zucca ricoprire la teglia, o la leccarda del forno, con un foglio di carta forno.

  3. zucca gratinata cottura

    Cuocere la zucca in forno a 200 gradi per circa 15 minuti, oppure a 180 per 20 minuti. Considerare anche che il tempo può variare a seconda dello spessore delle fette.

    Nel caso della zucca tagliata a fette piccole (con pangrattato e sesamo) prima ho fatto una mezza cottura senza pangrattato e semi, condita solo con olio e aglio:

  4. zucca gratinata con sesamo e pangrattato

    Dopodiché ho cosparso la zucca di pangrattato, su cui ho distribuito il sesamo, e ho re-infornato per ultimare la cottura e gratinare.

  5. zucca al forno gratinata ai semi

    Per quanto riguarda la versione con solo sesamo e semi di zucca, la cottura è ancor più semplice. Ho distribuito i semi e un pizzico di timo, un filo d’olio e infornato.

    Ho riscontrato che questa varietà di zucca (hokkaido) cuoce più velocemente e ha la buccia che cuoce meglio. Perciò è più adatta ad essere tagliata a fette più spesse.

  6. Per la versione con il pangrattato ho utilizzato una zucca violina rugosa. Per mia esperienza la buccia rugosa richiede una cottura un po’ più lunga, per questo motivo preferisco affettarla più sottilmente.

    E voi che varietà di zucca preferite? Datemi qualche dritta così le provo tutte! 😃

  7. zucca gratinata con sesamo e pangrattato

Altre ricette con la zucca

  1. Se vi piace la zucca come piace a me non lasciatevi sfuggire le altre mie ricette! Vi lascio alcuni link qui di seguito.

    Ma ho in cantiere anche un’altra ricetta, perciò… stay tuned! 😃

    Pasta con radicchio zucca e tofu

    Purè di zucca e patate nel microonde

    Insalata tiepida di zucca e patate

    Crostata alla zucca speziata

    Biscotti vegani alla zucca

Consigli senza sale

Senza sale Niente sale nella mia zucca al forno gratinata 😉 Utilizzare i semi è un ottimo modo per aggiungere sapore in assenza del sale. Provate!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “Zucca al forno gratinata e ai semi”

    1. Daniela sapessi! anche per me sono tutte novità queste! alla mia veneranda età la zucca la sto praticamente scoprendo solo ora! 😅
      Baci anche a te 🤗

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.