Crea sito

Insalata tiepida di zucca e patate con cipolla e senape

Per l’appuntamento odierno con Light and Tasty non avevo previsto di cucinare questa insalata tiepida di zucca e patate.
La mia idea iniziale per utilizzare l’ingrediente di oggi, la zucca, era quella di rifare la mia ormai leggendaria torta con la zucca, che avevo fatto tanti anni fa per il compleanno di Fabrizio (e di cui sapete già, se mi leggete fin dai tempi dei muffin col naso 😛 ) e poi però mai più ripetuta per anni e anni.
Fino a tre giorni fa.
😀
Eh sì, il giorno di Halloween quest’anno mi è stato ispiratore!, e dopo anni di rimandi in attesa dell’occasione giusta, l’occasione giusta è arrivata all’improvviso, e in quattro e quattr’otto l’ho fatta, decorata e mangiata.
(provatela anche voi la mia torta di zucca stregata, è stra-buona!, anzi è super-tasty!, ed è pure light 😀 ).

E così insomma per l’appuntamento di oggi sono passata al piano b: un’ulteriore ricetta della stessa categoria, quella del rimanda-oggi-rimanda-domani.
(anche questa menzionata nei muffin di cui sopra, insomma in tre giorni ho chiuso il cerchio 😀 ).

Ah no no, questa ricetta non è un dolce eh, ma se anche voi come me siete golosi di tutto e non solo di dolci, sono certa che anche voi come me decreterete che questa insalata tiepida di zucca e patate con cipolla all’aceto e citronette alla senape è un’insalata molto golosa.

Per me, con quella mescolanza di tiepido e di freddo, di morbido e di croccante, di dolciastro e di ‘acetico’, il tutto esaltato dal gusto inconfondibile della senape… be’ è un contorno davvero goloso!

Ma il mio giudizio è di parte lo so. Perciò la mia insalata tiepida di zucca eccetera… non vi resta che provarla, no? 😀

insalata tiepida di zucca e patate con cipolla
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura8 Minuti
  • Porzioni1
  • Metodo di cotturaMicroonde
  • CucinaItaliana

Ingredienti per una porzione

  • 200 gzucca gialla
  • 200 gpatata
  • 50 gcipolla
  • 1 cucchiainosenape
  • 1 cucchiainolimone
  • 1 cucchiainoolio extravergine d’oliva (colmo)
  • q.b.aceto di vino bianco (per la marinatura della cipolla)

Strumenti

  • Forno a microonde

Preparazione

  1. cipolla in aceto per insalata di zucca e patate

    Innanzi tutto preparare la cipolla: affettarla sottilmente, metterla in una ciotola e coprirla di acqua fredda, cambiare l’acqua un paio di volte, poi lasciarla a bagno con acqua e aceto (tre cucchiai, o anche più a discrezione) per circa 15 minuti.

    Io ho fatto un misto di cipolla rossa e cipolla dorata, sono entrambe ottime per questa ricetta.

    Le prime volte che ho preparato questa insalata, avevo tagliato la cipolla sottilissima con il disco del robot da cucina. Invece questa volta l’ho affettata al coltello ed è risultata meno sottile. O voi la scelta, è ottima in entrambi i modi.

  2. insalata di zucca e patate

    Sbucciare la zucca, tagliarla a pezzetti, mettere i pezzetti in un contenitore adatto alla cottura nel microonde, chiudere il contenitore con il coperchio e cuocere alla massima potenza per 3 minuti e mezzo.

    Per ulteriori info sulla cottura della zucca nel micro potete approfondire QUI.

    Sbucciare la patata (200 g corrisponde ad una patata media), tagliarla a pezzetti, mettere i pezzetti in un contenitore adatto alla cottura nel microonde, chiudere il contenitore con il coperchio e cuocere alla massima potenza per 4 minuti.

    Per ulteriori info sulla cottura delle patate nel micro potete approfondire QUI.

    È conveniente cuocere patate e zucca separatamente poiché la resa non è simile, seppur il tempo di cottura sia più o meno lo stesso. Per la mia esperienza, i tempi precisissimi che a volte si trovano indicati per le cotture nel micro non sempre sono attendibili, poiché le differenze (di un minuto, di mezzo minuto, dipende) possono essere dovute a variabili come la dimensione dei pezzi, la varietà della zucca, l’età delle patate, eccetera.

    Ecco perché, se in linea di massima 200 g sia di zucca che di patate cuociono in 4 minuti, questa volta per la zucca mi sono stati sufficienti 3 minuti e mezzo.

    Come sempre suggerisco, è bene settare all’inizio un tempo di cottura inferiore (ad esempio 2 minuti), controllare, mescolare i pezzi e poi azionare di nuovo.

    Infine e come sempre, è utile un tempo di riposo post cottura (io di 3 minuti).

  3. insalata di zucca e patate step3

    Scolare la cipolla dall’ammollo in acqua e aceto, tamponarla con carta da cucina o un tovagliolo pulito.

    Assemblare il piatto: unire i pezzi di patata e di zucca (ancora calde o tiepide) in una ciotola o scodella e coprirli con la cipolla.

  4. citronette alla senape - frullino

    Preparare la citronette di senape:

    In una ciotolina emulsionare un cucchiaino abbondante di olio extravergine d’oliva con un cucchiaino (scarso) di senape e un cucchiaino di succo di limone (queste le precise quantità usate da me, che possono naturalmente essere adattate al proprio gusto).

    Per emulsionare mescolare bene con un cucchiaino, o meglio ancora utilizzare un frullino tipo schiumatore:

  5. Versare questo semplice condimento su zucca e patate (tiepide) e cipolla (fredda).

    Mescolare velocemente e mangiare subito 🙂

    CONSIGLIO: 

    Questa insalata dà il meglio di sé quando la zucca e le patate sono tiepide: il contrasto tra patate e zucca tiepide e morbide, e la cipolla fredda e croccante, e il contrasto tra il sapore dell’aceto di cui la cipolla è intrisa e il gusto e il profumo della senape, rendono questa insalata speciale.

    Le patate e la zucca con il loro tepore diffondono il profumo della senape, che raggiunge le narici e…

    …dai, lo avete capito che un assaggio è indispensabile, vero? 😀

  6. insalata tiepida di zucca e patate con citronette di senape

Info WW Propoints

  1. Questa insalata tiepida di zucca e cipolla è perfetta per chi è a dieta: zucca e cipolla apportano fibre, minerali e vitamine, la patata copre il fabbisogno di carboidrati, non manca la parte grassa: il tutto per soli 5,2 punti. Con l’aggiunta di una adeguata porzione di proteine (ad esempio un uovo) il pasto è completo e saziante.

    Enjoy!

Consigli senza sale

Senza sale La cottura nel microonde, oltre a contenere la dispersione di minerali e vitamine, è un metodo di cottura che preserva il sapore degli alimenti, in particolare delle verdure. Ecco perché il microonde è un valido aiuto nella cucina iposodica: la zucca e le patate sono ottime nel loro sapore naturale, perciò perché alterarne il sapore salandole? 😀 Inoltre l’utilizzo della cipolla, dell’aceto e della senape – unica fonte di sale aggiunto in questa ricetta (*) – rende questa insalata gustosa e saporita al punto giusto, senza ulteriore sale aggiunto. 😉

(*) secondo la tabella nutrizionale della senape da me usata, 5 grammi di senape (un cucchiaino) apportano 0,15 g di sale

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

14 Risposte a “Insalata tiepida di zucca e patate con cipolla e senape”

  1. Un’insalata particolare e velocissima da preparare, devo ricordarmi di utilizzare in modo più assiduo il microonde e questa ricetta è proprio quello che ci vuole.
    Un abbraccio e buona settimana.

    1. Il microonde è una di quelle cose che all’inizio sembra inutile e difficile da usare, e poi non ne puoi più fare a meno 😀
      Buona settimana anche a te!

  2. anch’io uso tanto il microonde, ho pure una pentolina apposita che si chiude quasi ermeticamente ed accelera la cottura, la chiamavano la pentola a pressione per microonde e quindi l’ho dovuta acquistare, non sia mai!
    Terrò presente questa bella insalata, mi piacciono gli ingredienti e soprattutto come la condisci! un abbraccio!

    1. Sììì ma sai che ce l’ho anch’io? Non sia mai! ahahah!
      Ricetta semplice semplice, che naturalmente si può fare anche cuocendo in modo tradizionale 😉
      Ciaooo!!!

  3. Io uso il microonde solo per scongelare…mi sa che è arrivato il momento di usarlo meglio!! E le tue ricette senza sale sono perfette per la mia ritenzione!! Ahah

    1. Ahahah sìììì!!! (per entrambe le cose! 😀 😀 )
      Il micro va capito in alcuni dettagli dopodiché diventa insostituibile, lo dico per esperienza personale all’inizio mi rifiutavo di usarlo!
      Per la ritenzione… sì! ahah! 😀 e anche bere tanta acqua e fare tante passeggiate 🙂

  4. Ho il microonde da tanti anni ma ancora non lo utilizzo al pieno delle sue possibilità! Questa insalata così di stagione la devo provare, è anche bella a vedersi con i colori dell’autunno e molto interessanti le alternative per ridurre il sale, cosa che sto cercando di fare spesso avendo il marito con la pressione alta. Buona giornata

    1. Ciao Laura! che piacere trovarti qui 🙂
      Eh questi mariti! 😀 Tu riduci il sale in modo molto graduale, vedrai che quasi non se ne accorgerà 😉
      Riguardo il microonde… sapessi che fatica facevo all’inizio! poi di colpo ho capito il meccanismo: occorre avere il contenitore giusto, sembra assurdo ma è così. Un’amica mi regalò un contenitore di vetro con un coperchio perfetto e da lì ho capito 🙂 Spero ti sia utile questa dritta!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.