La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale

La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale

Chi, come me, è appassionato di Masterchef avrà sicuramente visto la “Palla di mozzarella ripiena” preparata dalla Chef Rosanna Marziale in occasione della semifinale. Beh, da quando ho visto questo piatto me ne sono letteralmente innamorata!!!
Premetto subito che la realizzazione di questo piatto non è semplice, specialmente per chi, come me, non ha il microonde (tecnica consigliata dalla Chef), ma vi assicuro che lo sforzo sarà assolutamente ricompensato dalla goduria di mangiarlo!!!!

La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale

La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale

Ingredienti per 5 persone:

5 mozzarelle di bufala da 200 gr
2 uova
50 gr di farina
Pangrattato q.b.
1 l di olio di semi per friggere

Per i tagliolini:

200 gr di farina
2 uova
1 pizzico di sale

Per il pesto:

60 gr di basilico fresco
30 gr di pinoli
4 cucchiai d’olio EVO
1 cucchiaio di parmigiano grattugiato
1/2 spicchio d’aglio
Un pizzico di sale

Per la crema di piselli:

250 gr di piselli (anche surgelati)
1/2 scalogno
Olio EVO
Sale, pepe

Per la salsa di pomodoro:

100 gr di pomodorini
1 spicchio d’aglio
1 pizzico di zucchero
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

Preparazione:

Per prima cosa preparare i tagliolini, che così avranno il tempo di asciugare un po’ prima della cottura: impastare la farina con le uova ed un pizzico di sale.
Formare una palla e lasciare riposare in frigorifero 15 minuti coperta da pellicola trasparente.
La pasta si può stendere a mano o con lo stirapasta.
Non deve essere troppo sottile (terzultima tacca dello stirapasta).
Ritagliare i tagliolini o con l’apposito attrezzo dello stirapasta o infarinando bene l’impasto steso, arrotolandolo su se stesso fino a formare un cilindro e ritagliando con un coltello tante striscette molto sottili.
Infarinare bene i tagliolini, porli su un canovaccio o su carta forno e lasciare asciugare.

Preparare il pesto frullando il basilico con i pinoli, l’olio, il parmigiano, l’aglio ed un pizzico di sale.

Cuocere molto al dente i tagliolini in acqua salata con un filo d’olio per non farli attaccare fra loro, poi condire con il pesto.

Passiamo ora alla parte più complessa: la mozzarella!
Chi ha il microonde può procedere così: fare due profonde incisioni a croce sulla mozzarella e farla fondere per circa 5 minuti (dipende dalla potenza del microonde, io purtroppo non avendocelo non sono molto ferrata), riprenderla, porre un mucchietto di tagliolini al centro e farla ricompattare molto velocemente finché è calda.
Mettere subito dopo la mozzarella in acqua gelata per farla rassodare.

Chi, come me, non ha il microonde, deve procedere in maniera un po’ più complessa, ma non impossibile. Per riuscirci ho pensato alla tecnica di filatura del formaggio, che si fa versando sulla cagliata l’acqua a circa 85°.
Quindi, mettere dell’acqua a bollire, spegnere e lasciare leggermente raffreddare per 5 minuti.
Prendere la mozzarella, con un dito effettuare un buco al suo interno, mettere in una ciotola e versarvi l’acqua.
Aspettare un minuto, poi prendere la mozzarella e lavorarla il più possibile all’interno della ciotola (se le vostre mani non sopportano il calore provate a mettere dei guanti di lattice) facendo fuoriuscire dal foro il liquido.
Farcire velocemente la mozzarella attraverso il foro e ricompattare la parte esterna strizzando bene per eliminare il liquido in eccesso.
Se questo risulta difficile, bloccando la fessura con due dita, versare ancora un po’ d’acqua bollente sulla parte interessata per farla filare un po’ e richiudere meglio.
Mettere la mozzarella in acqua ghiacciata per farla ricompattare.

Preparare 3 ciotole: una con la farina, una con le uova sbattute ed una con il pangrattato.
Passare le mozzarelle nella farina, poi nelle uova ed infine nel pangrattato.
Lasciare asciugare 5 minuti e ripetere l’operazione (la doppia panatura metterà le nostre mozzarelle al sicuro!).

Mettere le mozzarelle in frigorifero.

Passiamo alle salse: tritare finemente lo scalogno, farlo soffriggere in un filo d’olio d’oliva, aggiungere i piselli, sale, pepe ed un bicchiere d’acqua, coprire e far cuocere per circa 30 minuti.
Trascorso questo tempo, frullare i piselli e filtrare la crema, che dovrà essere allungata con un bicchiere d’acqua per non risultare troppo densa.

Lavare i pomodorini e dividerli in 4 parti.
Far soffriggere lo spicchio d’aglio in un filo d’olio d’oliva, aggiungere i pomodorini, zucchero, sale e pepe e far cuocere per circa 10 minuti a fiamma bassa con il coperchio.
Successivamente, togliere lo spicchio d’aglio, frullare i pomodorini e filtrarne il succo.

Friggere le mozzarelle in abbondante olio di semi (devono essere totalmente immerse) per almeno 7-8 minuti (il calore deve penetrare in profondità) e porre su carta assorbente.

Nel frattempo, riscaldare la crema di piselli ed eventualmente aggiustare di sale.

Impiattamento:

Servire in piatti fondi.
Versare due cucchiaiate di crema di piselli in ogni piatto, adagiarvi sopra la mozzarella e completare con un cucchiaio di salsa di pomodoro.
La palla di mozzarella ripiena è pronta!

La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale

La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale

8 Risposte a “La palla di mozzarella ripiena di Rosanna Marziale”

  1. Sarà anche una ricetta non semplicissima, ma che soddisfazione trovarsi un piatto così speciale davanti!! Complimenti Stephanie, le foto mi hanno fatto proprio venire fame 🙂

  2. Non seguo mai i reality show ma la ricetta è tutto un capolavoro, spiegata così è sicuramente da prendere in considerazione per fare colpo! Complimenti

  3. Io purtroppo non riesco a seguire Masterchef Italia dalla Norvegia ma la tua ricetta mi ha incuriosito veramente e proverò a prepararla..grazie!! 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.