Sugo di piselli, e poi spaghetti

È molto semplice preparare il sugo di piselli. E oggi vi propongo un sugo di piselli fatto con i piselli freschi, visto che siamo in stagione.

Dato che abbiamo i baccelli a disposizione, vi suggerisco di approfittarne per preparare anche un brodo vegetale con i baccelli, che arricchirà di sapore e profumo il vostro sugo. Perché sprecare una così buona possibilità di utilizzo dei baccelli? 😉

sugo di piselli

Sugo di piselli

Ingredienti
500 g di piselli da sgranare
300-350 g di passata di pomodoro
1 carota
1 gambo di sedano
½ cipolla
brodo vegetale q.b. (preparato con i baccelli, carota, sedano e patata)
pepe
olio
prezzemolo (facoltativo)

Procedimento
Sgranare i piselli.

Utilizzare i baccelli (se bio!) per preparare un ottimo brodo vegetale.
(e, perché no, una vellutata di baccelli come questa).

Una piccola parte di questo brodo vegetale con baccelli di piselli, carota, sedano e patata è previsto nella cottura dei piselli di questo sugo,
il brodo rimanente si può congelare, suddividendolo in contenitori di piccole dimensioni, più pratiche e semplici da scongelare, al bisogno.

Questo brodo vegetale con i baccelli può essere sostituito da un tradizionale brodo vegetale senza baccelli, oppure da un brodo vegetale preparato con il granulare homemade (che io faccio come vi racconto qui 😉 ).

Tritare carota, sedano e cipolla e far soffriggere brevemente in poco olio.

Aggiungere i piselli (naturalmente, in mancanza di quelli freschi si possono usare anche i piselli surgelati), far insaporire, e bagnare con un paio di mestoli di brodo vegetale.

Far cuocere i piselli per circa 10 minuti a coperchio chiuso. Aggiungere brodo all’occorrenza.

Dopo circa 10 minuti di cottura dei piselli aggiungere la passata di pomodoro e concludere la cottura. Se il pomodoro si asciuga durante la cottura bagnare con altro brodo vegetale, serviranno altri 10 minuti circa di cottura, in dipendenza della grandezza dei piselli (i piselli freschi sono spesso di dimensioni diverse tra loro e quelli più grandi possono richiedere qualche minuto in più). In caso di piselli surgelati attenersi ai tempi di cottura riportati sulla confezione.

Quando il sugo è pronto completare con un po’ di pepe macinato al momento e, volendo, del prezzemolo tritato.

Utilizzare questo sugo per condire la pasta che preferite. Oggi ho condito gli spaghetti 😀

spaghetti al sugo di piselli

Arrivederci alla prossima ricetta!

Vi aspetto sulla pagina Facebook di Catia in cucina

e vi invito a visitare le mie bacheche Pinterest

Senza saleE ora, se non sapete ancora che io cucino senza sale 🙂 vi consiglio la lettura dei consigli senza sale con cui concludo sempre le mie ricette. Eccoli:

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Precedente Muffin alle fragole senza latticini né uova Successivo Fragole e yogurt greco

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.