Pesto di pomodori e rucola con noci e olive nere

Oggi ho preparato il pesto di pomodori e rucola perché in questa bellissima giornata, soleggiata e più estiva delle “vere” giornate estive avute quest’anno, un piatto di pasta condito con questo pesto è proprio il piatto giusto per noi!

pesto di pomodori e rucola

Passo subito alla ricetta perché oggi vogliamo mangiare presto e andare un paio d’ore in spiaggia! È bellissimo poter approfittare di queste giornate di sole, sapendo che purtroppo fra poco tempo le rimpiangeremo!

Pesto di pomodori e rucola con noci e olive nere

Ingredienti
350 g di pomodori maturi (circa 5 pomodori)
5 noci
1 manciata di rucola
5-6 olive nere
1 spicchio d’aglio
olio
pepe o peperoncino
40 g di formaggio da grattugia, io ho usato del caciocavallo semistagionato, ma potete sostituirlo con grana o pecorino (facoltativo)

Procedimento
Sgusciare le noci, lavare e tagliare a pezzi i pomodori, lavare e asciugare la rucola e pelare l’aglio e togliere l’anima centrale. Mettere tutto nel bicchiere del mixer e frullare.
Aggiungere olio in quantità a piacere e insaporire con pepe o peperoncino.

Una spolverata di formaggio grattugiato direttamente nei piatti aggiunge sapore e gusto, ma questo pesto di pomodori è ottimo anche in versione vegana, senza formaggio 🙂

Con questo pesto di pomodori e rucola velocissimo potete condire la pasta come faremo noi fra poco, ma se volete potete “spalmarlo” su fette di pane tostato o bruschette, a noi piace anche così!

senza saleConsiglio senza sale: se non avete mai provato a non salare… dai, provate! Insaporite con uno spicchio d’aglio in più e con una buone dose di peperoncino, e poi ditemi che ne pensate 🙂

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

Grazie a chiunque sia passato di qui! 🙂

Vi aspetto anche su Facebook! La mia pagina è qui!

Precedente Cosce di pollo al limone e zenzero Successivo Piadizza radicchio pecorino e pepe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.