Margherita di couscous ai tre pesti

Cari amici buongiorno e buon lunedì!
Eccoci al nuovo appuntamento con la ricetta per Light and Tasty. Oggi il Team non ha previsto un ingrediente specifico, ma una ricetta che contenga un ingrediente per noi rappresentativo della primavera.
Mmmm… mumble mumble…
Sapete che ci ho riflettuto su parecchio?
E sono arrivata alla conclusione che in realtà io non ho un mio ingrediente primaverile, che sia per me evocativo della primavera. Mica ci avevo mai pensato!
Ne è seguita una certa impasse sul da farsi, durata diversi giorni, che mi aveva quasi fatto desistere dal partecipare a questo appuntamento, per pura e semplice mancanza di idee.

Ehm… a dire il vero anche per mancanza in casa di ingredienti adeguati 😄 visto che (in questi giorni di pre-zona-rossa, prima, e di di-sicuro-rossa, poi) avevo deciso di uscire il meno possibile e di non frequentare i supermercati sicuramente affollati, ma insomma alla fine anche con quel che passa la dispensa qualcosa si rimedia sempre, e meno male!

Ed è andata che pensa e ripensa ho avuto un flash: mi si è risvegliato il ricordo di un pranzo di tanti anni fa in un ristorante che ora non esiste più, dove avevo mangiato una pasta ai petali di rosa. E questo mi ha fatto capire che per me ciò che rappresenta meglio la primavera non è un cibo specifico, ma sono i fiori. I fiori dei prati, i fiori sugli alberi in fiore, i fiori tutti.
In quest’ottica sarebbe stato bellissimo ideare una ricetta con qualche fiore edibile! Ma purtroppo non ho fiori adatti allo scopo sul terrazzo, né nel mio micro giardino.
E allora… ta dan!!
Anche se non è una rosa… ho pensato di riesumare il mio stampo a margherita! 😃🌼

Alla fine, rovistando nel frigo in cerca di ingredienti il più possibile adatti, sono riuscita ad ottenere una margherita di couscous colorata che per me l’aria primaverile che l’ha 😊 Voi che ne dite, siete d’accordo?

Prima di passare alla ricetta voglio ringraziare la mia amica Pinuccia che mi ha regalato il couscous integrale palestinese che ho usato in questa ricetta, prodotto da YWCA-Palestina per LiberoMondo.
Non conoscevo questa varietà di couscous a grana grossa, molto diverso dal couscous che abitualmente troviamo in commercio. Il couscous palestinese arriva in Italia grazie al commercio equo solidale e grazie alla collaborazione tra le botteghe del commercio equo e le cooperative che sostengono il diritto al lavoro e l’uguaglianza sociale delle donne palestinesi. Un ambito nel quale la mia amica Pinuccia mette tanto impegno e passione. 🌼

E ora… pronti per la ricetta? 🙂

margherita di couscous
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni15
  • CucinaSalutare

Ingredienti

per il couscous

  • 400 gcouscous
  • acqua (in pari volume rispetto al couscous)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

per il pesto di zucchine

  • 1zucchina
  • 30 gnoci
  • 10 gbasilico
  • 1 spicchioaglio (piccolo)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.peperoncino

per il pesto di carote

  • 1carota
  • 20 gmandorle
  • 20 gnocciole tostate
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1 spicchioaglio (piccolo)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva

per il pesto di pomodorini

  • 150 gpomodorini
  • 30 gsemi di girasole
  • 4olive nere
  • 2 cucchiainicapperi sott’aceto
  • 1 cucchiainoorigano secco
  • 1 spicchioaglio (piccolo)
  • 1 cucchiaioolio extravergine d’oliva
  • q.b.peperoncino

Strumenti

  • Stampo in silicone a forma di margherita

Preparazione

  1. couscous palestinese cotto

    Cuocere il couscous, utilizzando una proporzione di couscous-acqua di 1 a 1 (una tazza di couscous e una tazza d’acqua) aggiungendo un cucchiaio d’olio nell’acqua.

    Per la cottura del couscous vi consiglio di seguire le istruzioni indicate sulla confezione.

    Quando il couscous è cotto sgranarlo con una forchetta.

  2. condimenti per couscous

    Preparare i tre pesti.

    Ad essere precisi sono salse, non propriamente dei pesti. Non me ne vogliano i difensori del nome giusto da dare alle cose, ma ‘ai tre pesti’ mi sembra renda meglio il senso rispetto a ‘alle tre salse’. 🙂

    Pesto di zucchina: Inserire nel bicchiere di un piccolo robot da cucina la zucchina, il basilico, uno spicchio d’aglio piccolo, le noci e un cucchiaio d’olio. Azionare il robot e tritare grossolanamente. Aggiungere olio al bisogno. Aggiungere peperoncino a piacere.

    Pesto di carota: Inserire nel bicchiere di un piccolo robot da cucina la carota, il prezzemolo, uno spicchio d’aglio piccolo, le mandorle e le nocciole e un cucchiaio d’olio. Azionare il robot e tritare grossolanamente. Aggiungere olio (e anche un po’ d’acqua) al bisogno. Aggiungere peperoncino a piacere.

    Pesto di pomodori: è una versione leggermente modificata del pesto rosso ai semi di girasole che è già presente qui nel blog. Inserire nel bicchiere di un piccolo robot da cucina i pomodorini, il prezzemolo, l’origano, uno spicchio d’aglio piccolo, le olive, i capperi, un cucchiaio d’olio e i semi di girasole. Azionare il robot e tritare grossolanamente. Aggiungere olio al bisogno. Aggiungere peperoncino a piacere.

    Nota: per rendere le salse più light io in genere aggiungo sempre un po’ d’acqua al posto di una parte dell’olio, ecco il motivo per cui ho indicato negli ingredienti un solo cucchiaio d’olio per ogni pesto.

  3. margherita di cuscus riempimento stampo

    Dividere in tre parti il couscous e condirlo con i tre pesti.

    Riempire lo stampo a margherita alternando i colori.

    Premere il couscous con il dorso di un cucchiaio o cucchiaino per compattarlo bene e non lasciare vuoti d’aria.

  4. Possiedo questo stampo a margherita da tanto tempo e pur avendolo trovato su amazon ho scoperto da poco che non è più disponibile. Ora si trovano altri stampi a forma di fiore che sono stati messi in commercio più di recente e che sono ugualmente molto carini. Come questo stampo a 6 fiori:

    Stampo a 6 fiori Tescoma

    oppure questo a margherita intera della Silikomart

    Date un’occhiata, se vi va 😊

  1. Far riposare per circa un’ora (eventualmente in frigo) così il couscous si insaporisce.

    Sformare i tortini su un piatto e servirli come antipasto, come primo piatto freddo o come piatto decorativo ad un buffet.

    Consiglio di servire a temperatura ambiente. Perlomeno ora in questa stagione non ancora caldissima. Poi durante il caldo torrido estivo possiamo riprovare la ricetta in versione piatto freddo estivo 🙂

  2. margherita di couscous ai tre pesti

    Per la decorazione mi sono divertita ad intagliare delle rondelle di zucchina, carota e pomodori. Ho molto da imparare nel settore decorazioni!, ma alla fine mi sono sentita soddisfatta!

  3. margherita di cuscus ai tre pesti senza decori

    Ma questa margherita di couscous ai tre pesti colorati per me è molto bella anche senza decorazioni. Che ne dite? 😀

  4. cuscus ai tre pesti

    E per chi non possedesse uno stampo dalla forma a fiore o di altra forma particolare… potete provare anche così, come ho fatto con il couscous che mi è rimasto: semplici formine da muffin, oppure… un bicchiere!

    Enjoy!

  1. Ed ora ecco a voi le gustose proposte primaverili delle mie colleghe del Team Light and Tasty!

    Carla: Tagliata di pollo con fave e salsa allo stracchino

    Daniela: Insalata di frutta e piselli con lo yogurt

    Elena: Zuppa di asparagi allo zenzero

    Franca: Quinoa a colori

    Milena: Gamberi e asparagi al limone

Consigli senza sale

Senza sale I consigli senza sale di oggi sono semplicissimi: potete variare la ricetta a vostro piacimento! 😄 Potete usare abbondante peperoncino, potete aggiungere ai singoli pesti altre erbe aromatiche, potete usare una maggiore quantità di basilico nel pesto di zucchine, oppure aggiungerlo anche nel pesto di pomodori. Inoltre è possibile trasformare la ricetta da vegana in vegetariana arricchendola con pezzetti di formaggio. Insomma, aggiungere sapori a questa ricetta è semplicissimo anche senza aggiungere sale! 😃

E non mi resta che augurarvi buon appetito!!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

10 Risposte a “Margherita di couscous ai tre pesti”

  1. Questa margherita è favolosa! E’ presentata molto bene e la scelta degli ingredienti è perfetta. Complimenti, una ricetta primaverile ben riuscita ^_^
    Un bacio

    1. Grazie Daniela! A parte che scriverla è stato molto più difficile che cucinarla 😅 sono molto contenta che ti piaccia!! 💛

    1. Grazie Milena! Sono contenta perché i colori in effetti sono risultati primaverilmente tenui 😄🌼

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.