La mia ciambella alla menta

Quella della ciambella alla menta è una delle mie ricette storiche, anche se ho iniziato a farla solo da cinque-sei anni. Ma ha riscosso così tanto successo fin dalla prima volta che l’ho fatta!

ciambella alla menta

La prima volta che ho proposto la ciambella alla menta nel buffet di compleanno di mia figlia tutti sono rimasti stupiti e tutti, sia mamme che bambini, mi chiedevano con cosa fosse fatta. I bambini erano molto sospettosi, temevano fosse a base di verdure!

Da allora la ciambella alla menta è diventata una delle ciambelle obbligatorie ai compleanni, e quando mi è capitato di non riuscire a farla… qualcuno ha protestato!

Devo ammettere che anch’io sono rimasta sorpresa la prima volta che l’ho vista, e mangiata. Eravamo in una fattoria (era l’epoca in cui i miei figli erano più piccoli e li portavamo a visitare le fattorie nelle giornate dedicate a Fattorie Aperte) e lì, fra le tante degustazioni proposte, c’erano anche crostate e ciambelle fra cui questa strana ciambella verde. Chi l’avrebbe detto che sarebbe diventata uno dei dolci più famosi di casa mia?

E poi, bisogna ammetterlo, è un’invenzione semplice semplice: si tratta in fin dei conti di fare una normale ciambella e poi… di aggiungere lo sciroppo alla menta, niente di più!

E ora la ricetta:

Ciambella alla menta

Ingredienti
2 uova intere
1 yogurt bianco (eventualmente alla vaniglia)

poi, con il vasetto dello yogurt:

1 vasetto di zucchero
1/2 vasetto di olio di semi
1 vasetto di sciroppo di menta
3 vasetti di farina
1 vasetto di fecola
1 bustina (scarsa) di lievito per dolci

Procedimento
Montare le uova con lo zucchero usando lo sbattitore, aggiungere l’olio e lo yogurt.
Aggiungere la farina e la fecola, un vasetto alla volta, e il lievito.
Per ultimo versare il vasetto di sciroppo alla menta e amalgamarlo bene sempre usando lo sbattitore.

Foderare con carta forno uno stampo da 24 cm e cuocere a 160° per 35-40 minuti e, comunque, regolarsi sempre in base al proprio forno. Fare eventualmente la prova stecchino.

Eccola appena sfornata:

ciambella alla mentaE questa foto piace molto a mia figlia, perciò… eccola qua! 😉

ciambella alla menta

Considerazioni finali
fin dall’inizio ho ritenuto che come “ciambella-base” quella allo yogurt fosse la più adatta, e da lì sono partita, poi nel tempo ho apportato alcune modifiche, ad esempio ho sostituito un vasetto di farina con uno di fecola perché secondo me viene più soffice, e ho dimezzato la quantità d’olio perché il vasetto intero della ricetta originale per i miei gusti era troppo. E voi? Conoscete altre versioni? Avete una “vostra” ciambella alla menta?

 

Grazie per essere passati di qui! 🙂

Seguitemi anche su Facebook! La mia fanpage è qui. Ciao!!

 

Precedente Besciamella con il microonde Successivo Lasagne agli asparagi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.