Ciambella al limone senza latticini

Dopo essermi presa una piccola pausa a causa della comunione di mio figlio, riprendo la mia attività in cucina da dove l’ho lasciata, cioè proseguendo la serie delle ricette con il limone, e oggi vi propongo una ciambella al limone buona, soffice e semplice da realizzare (ormai lo sapete, che le ricette complicate non fanno per me!).
Deriva dalla ricetta di una ciambella all’arancia, che da tanti anni custodisco nel mio quaderno delle ricette, che ho rielaborato semplicemente sostituendo l’arancia con il limone; ne è risultata una ciambella al limone che a noi piace tantissimo e ogni volta che la faccio finisce in mezza giornata. E la maggior parte la mangia mio marito!

Dato che nella ricetta originaria c’era il succo d’arancia, decisamente più abbondante di quello del limone, ho aggiunto dell’acqua per ottenere la quantità di liquido necessario. Inizialmente avevo provato con due limoni ma avevo ottenuto un sapore di limone troppo intenso per i miei gusti, così ho provato con il succo di un solo limone allungato con acqua.

L’utilizzo dell’acqua al posto del latte nelle ciambelle per me non è una novità. Ma devo ammettere che fino a poco tempo fa evitavo di divulgare questo mio metodo, perchè mi sembrava un po’ troppo alternativo. Infatti ricordo ancora gli occhi sgranati di una persona alla quale avevo detto d’aver sperimenato la ciambella senza uova (e sì che non è una pratica così inusuale!), perciò questa ulteriore “stranezza” dell’acqua al posto del latte avevo deciso di tenerla per me e di non dirla troppo in giro.

Poi all’improvviso… mi sono accorta che molte blogger avevano pubblicato ricette di ciambelle all’acqua! Che cavolo, mi sono detta, allora… avevo avuto un’idea “normale”!

ciambella al limone

Ecco la ricetta della mia ciambella al limone, una ciambella soffice e profumata, senz’altro perfetta con il tè.

Ma posso garantire che a colazione, inzuppata nel caffelatte, fa la sua figura.

Ciambella al limone senza latticini

Ingredienti
150 g di farina 00
100 g di fecola
150 g di zucchero semolato + zucchero a velo q.b. per decorare
80 g di olio di semi
2 uova intere
1 limone (succo e scorza grattugiata)
½ bicchiere d’acqua
1 bustina (scarsa) di lievito vanigliato
(NB: con “scarsa” intendo dire che per questa quantità di farina io di solito non uso la bustina intera ma ne lascio un po’ sul fondo; è un’abitudine che ho da quando mi sono accorta che alcune ciambelle sembravano “pizzicare” sulla lingua e ne avevo attribuito la colpa ad un eccesso di lievito in rapporto alla farina. Se siete abituati ad usare una bustina intera nelle vostre ciambelle, usatela senza problemi)

Procedimento
Sbattere le uova intere con lo zucchero fino a renderle spumose.
Aggiungere l’olio, il succo del limone allungato con mezzo bicchiere d’acqua e la scorza grattugiata e frullare nuovamente per amalgamare bene tutti gli ingredienti umidi.
Aggiungere poco alla volta la farina e la fecola, setacciandole, e infine il lievito.
Mescolare bene sempre usando il frullatore fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Risulterà piuttosto morbido.
Foderare con carta forno una teglia (io ne ho usata una da 24 cm) e infornare a 170-180 gradi per 30 minuti e comunque, come sempre, è bene regolarsi in base al proprio forno.

Dopo la cottura lasciarla raffreddare prima di spolverizzarla di zucchero a velo.

Ed eccola qui la mia ciambella al limone, senza latte nè yogurt, ma con solo il succo e la scorza di un limone e mezzo bicchiere d’acqua:

ciambella al limone

Vi aspetto nella mia pagina Facebook 😉

2 Risposte a “Ciambella al limone senza latticini”

    1. Ma che bello! Anna grazie d’avermelo fatto sapere! Alla prossima ricetta, allora! 😀 Buona domenica Anna, a presto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.